Menu
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Cerca per parole chiave

Articoli: Bagno

Tipologie di vasca da bagno
Visite ricevute
19697
Immagini dell'articolo
4
Nonostante molto spesso si preferisca la doccia per ragioni pratiche, di risparmio idrico e spazio disponibile, la vasca da bagno continua a essere una soluzione molto utilizzata nella progettazione dei bagni delle abitazioni moderne. Considerate le dimensioni molto spesso ridotte degli ambienti dedicati alla zona bagno, avere la possibilità di installare una vasca da bagno è diventata anche un fattore che determina lusso e prestigio, staccandosi sempre più dal concetto di igiene personale e legandosi a quello di benessere e relax. K.B. Ristrutturazioni - Ristrutturazione di interni ed esterni - Verona (VR) QUALI SONO LE TIPOLOGIE DI VASCHE DA BAGNO? Esistono diversi tipi di vasca da bagno, che si possono adattare ad ambienti di tipo e dimensione diverse o a esigenze specifiche: la vasca da bagno tradizionale ha una forma rettangolare con misure di 70x170 cm, anche se in commercio possiamo trovare anche modelli dalle misure più ridotte da 160 cm. Possiamo scegliere in caso di necessità specifiche di spazio o praticità una vasca da bagno a sedere, che ha una parte del fondo rialzata e che funge da seduta, ideale per piccoli spazi perchè misura solamente 65x120 m. Esistono, poi, le vasche a idromassaggio, che hanno delle bocchette dalle quali fuoriesce aria che tramite l'impatto con l'acqua crea un massaggio. In ultimo esistono le vasche da bagno da appoggio, non murate e dotate invece di piedini, utilizzate soprattutto per arredi sofisticati ed eleganti, e in grado di dare un forte carattere al vostro bagno. K.B. Ristrutturazioni - Ristrutturazione di interni ed esterni - Verona (VR) La vasca da bagno può essere realizzata con diversi materiali: marmo, vetro, legno, acciaio smaltato, metacrilato, tecnopolimero e corian. La maggior parte delle vasche da bagno istallate oggi sono in metacrilato, che è un materiale che permette ottimi risultati in termini pratici e di resa: è un materiale isolante quindi isola dal rumore e mantiene intatto il calore dall'acqua e si pulisce con facilità. Il metacrilato viene utilizzato anche per le vasche a idromassaggio perchè è il materiale che meglio si presta ad essere tagliato per realizzate le bocchette necessarie alla fuoriuscita dell'aria durante il funzionamento della vasca. Edil Morisco Francesco - Ristrutturazione di interni ed esterni - Bari (BA) Molto diffuse anche le vasche da bagno realizzate in vetro; tutte creazioni di design considerato che fino ad oggi materiali come il vetro e il plexiglass sono stati utilizzati solamente per la realizzazione di box doccia. Molto spesso questo tipo di materiale viene utilizzato in abbinata al legno, tecnica che permette di fondere insieme in un unico prodotto i benefici e le caratteristiche tecniche di due materiali diversi ottenendo un risultato migliore dal punto di vista della resa finale. Projes Group - Ristrutturazione di interni - Settimo Milanese (MI) Infine, esistono in commercio vasche da bagno realizzate in legno, estremamente apprezzate per le proprietà anche curative di questo materiale, perchè in grado di svolgere un'attività benefica che agisce su corpo e mente e molto diffuse nelle abitazioni orientali.
Arredare il bagno con il marmo: ecco alcuni validi motivi
Visite ricevute
20462
Immagini dell'articolo
4
Vediamo insieme quali sono le caratteristiche del marmo e come sfruttarle Il marmo è un materiale di grande eleganza e fascino, che dopo un periodo di scarso utilizzo, sta tornando in voga come rivestimento e rifinitura nelle abitazioni, in particolar modo per quanto riguarda il bagno. In questi anni si è portata avanti un'attenta ricerca circa l'utilizzo e la lavorazione del marmo, ottenendo un materiale estremamente versatile e utilizzabile in numerosi contesti, abbinando alla bellezza la funzionalità. Immagine reperita dal profilo di Marmigraniti SRL - Grandi pavimentazioni - Modugno (BA) Le infinite varietà di colorazione (il colore dipende da quanti minerali sono presenti all'interno: più il colore del marmo è bianco più sarà puro e prezioso), poi, ci permettono di giocare con gli arredi e il design d'interni in fase di progettazione e realizzazione di un immobile, in particolar modo quando vogliamo creare delle soluzioni di grande effetto ed eleganza o vogliamo attribuire a una stanza un'atmosfera lussuosa, come spesso succede quando si decide di progettare un bagno, anche grazie alla caratteristica riflettente tipica di questo materiale. Immagine reperita dal profilo di Marmigraniti SRL - Grandi pavimentazioni - Modugno (BA) PERCHÈ SCEGLIERE DI UTILIZZARE IL MARMO NEL NOSTRO BAGNO? Il marmo è un materiale estremamente versatile e ben si abbina ad altri materiali e colori: particolarmente lussuosa risulta essere la sua combinazione con il nero o l'ottone. Abbinato con la resina o con il legno ci permette di creare un ambiente armonioso, confortevole e allo stesso tempo raffinato. Un classico utilizzo per quanto riguarda l'accostamento dei colori è l'abbinamento bianco e nero per ottenere un'effetto di eleganza senza tempo. Fondamentale l'uso del marmo in lastre di spessore di almeno 2 cm per ottenere un effetto uniforme, in tal caso infatti sarà possibile posare le lastre in maniera unita senza far vedere eventuali stuccature e separazioni. Le lastre vengono preparate, numerate e tagliate in laboratorio e riassemblate secondo uno schema ben preciso, seguendo le venature del marmo e creando con queste disegni e coreografie. Immagine reperita dal profilo di Marmigraniti SRL - Grandi pavimentazioni - Modugno (BA) Il marmo è un materiale estremamente luminoso perchè riflettente, questo fa si che la luce che penetra nel bagno venga in qualche modo amplificata ed è una caratteristica che torna molto utile in caso di bagni piccoli o scarsamente illuminati. Esiste, poi, la possibilità di realizzare altre superfici in marmo come ad esempio i lavabi. Una variante d'uso moderna del marmo è quella di abbinarlo a elementi vintage per ottenere un effetto un po' retrò, oppure a pezzi importanti di design per dare al bagno un tocco più moderno. Le particolari colorazioni e venature del materiale infine, permettono giochi ottici molto suggestivi, spesso abbinando colori chiari a colori scuri o sfruttando le unicità delle venature che rendono ogni singola lastra di marmo un pezzo assolutamente unico e diverso dagli altri. Immagine reperita dal profilo di Marmigraniti SRL - Grandi pavimentazioni - Modugno (BA) La limpidezza e la luminosità del materiale poi, regalano immediatamente un aspetto pulito e rifinito, dove l'opulenza e la ricchezza del materiale basta a se stesso, con poca necessità di decorare ulteriormente l'ambiente; la grande eleganza e importanza del materiale, infatti, fa si che nel progettare il bagno non sia necessario esagerare con arredi e rifiniture, creando nella maggior parte dei casi spazi molto semplici ed essenziali nella loro eleganza, dove il vero, indiscusso protagonista è propri il marmo.
Rivestimento per il bagno: come sceglierlo adatto alle vostre esigenze
Visite ricevute
20744
Immagini dell'articolo
4
Ecco alcune idee per il rivestimento delle pareti del vostro bagno Il bagno è uno degli ambienti fondamentali della casa, dove si concentrano molte attività e che deve essere funzionale e allo stesso tempo esteticamente gradevole. Uno dei principali dettagli a cui prestare attenzione quando stiamo progettando gli interni del nostro bagno, o se vogliamo ristrutturarlo, è proprio il rivestimento per le pareti: il mercato al giorno d'oggi permette di scegliere fra svariati materiali, tutti in grado di conferire un tocco personale all'ambiente a seconda del nostro gusto. Esistono soluzioni per tutte le tasche: abbiamo la possibilità di scegliere dai materiali pregiati a quelli più pratici e funzionali a seconda della tipologia di arredo che vogliamo creare o delle nostre necessità pratiche. QUALI SONO I PRINCIPALI MATERIALI PER IL RIVESTIMENTO DEL BAGNO? Grès porcellanato, cemento, mosaico, marmo, legno o resina: a seconda del materiale per il rivestimento del bagno che scegliamo possiamo ottenere risultati diversi in termini di design, arredo ed estetica. La scelta del rivestimento del bagno ideale per voi dipende da numerosi fattori, primo fra tutti ovviamente il vostro gusto personale, ma anche un occhio attento ai costi; altri fattori di scelta possono essere la praticità e l'adattamento al contesto generale della vostra casa. Altra considerazione molto importante che dovrete fare nel momento della scelta definitiva del vostro rivestimento per il bagno è la praticità del materiale che state prendendo in considerazione; cercate sempre di trovare soluzioni che siano pratiche, considerato il tipo di ambiente: di conseguenza parliamo di materiali facili da pulire e allo stesso tempo resistenti all'acqua e che non si rovinino o scheggino con facilità Per fare una scelta ponderata e adatta a tutte le vostre esigenze è consigliabile consultare un professionista: un arredatore d'interni oppure un architetto faranno al caso vostro e vi permetteranno di trovare la soluzione più giusta senza troppi dubbi o difficoltà. Per ambienti di ispirazione rustica la pietra, utilizzata con uno stile contemporaneo, può essere l'ideale, così come le composizioni a mosaico si adattano ad ambienti piccoli o per rivestire piccole parti di parete. Le piastrelle colorate possono essere considerate il rivestimento per il bagno più economico, usate per personalizzare l'ambiente con giochi e tocchi di colore. Tra i materiali naturali possiamo trovare anche il legno, utilizzando tipi di parquet specificatamente trattati in modo da resistere all'acqua e non rovinarsi irrimediabilmente dopo poco tempo. Altro classico rivestimento per il bagno è il marmo, che permette di ottenere risultati di grande effetto e adatti ad ambienti lussuosi considerato il pregio e il costo di questo materiale. Se si desidera ottenere un effetto moderno è poi possibile utilizzare un rivestimento per il bagno di tipo tecnico che offre grandissimi vantaggi in termini di personalizzazione, dimensione ed effetto visivo. Il grès porcellanato, è molto resistente e impermeabile, così come il microcemento, un mix di minerali che nell'aspetto risulta simile al cemento: è impermeabile e resistente a graffi e urti. Infine le resine danno la possibilità di ottenere composizioni visive particolareggiate con ampie possibilità creative e trattamenti diversificati.
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
 
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Cerca per parole chiave
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla