Menu

Ank Studio

Architettura bru - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
9
Visite ricevute
41
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura bru
Un corpo di fabbrica etereo della prima metà del secolo scorso e un ampliamento in cemento al piano terra affacciato a sud su intimo giardino, ospitano la famiglia di gianluca. L’immobile principale esistente è tradizionalmente suddiviso in stanze regolari che si affacciano su un ampio spazio distributivo centrale, ampliato e liberato al piano terra dal nuovo volume in cemento lavato e vetro che sbilancia la costruzione ad ovest. Grandi aperture vetrate al piano terra si alternano alle più seriali e ordinate aperture tipiche dell’epoca di edificazione: il piano terra frammentato in spazi contigui di piccole dimensioni ospita la cucina e la zona pranzo sospesa tra l’intimo chiostro ed il verde esterno, mentre un ingresso protetto su strada conduce alla zona giorno centrale incastonata nel vecchio corpo di fabbrica. Cucina, armadi e boiserie in legno, pavimenti e ampliamento in cemento, isola in acciaio satinato e scala in ferro nero per gli interni; struttura ampliata in cemento lavato e vetro, rivestimento in alluminio antracite, basalto e piantumazioni perimetrali per le parti esterne collegate da percorsi in cemento.

Architettura ort - Venezia (VE)

Numero di immagini
9
Visite ricevute
41
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura ort
Casa po

Architettura jez - Jesolo (VE)

Numero di immagini
14
Visite ricevute
38
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura jez
Ville parco campana Un complesso di tre ville insiste su un lotto con sviluppo longitudinale, lambito sui lati maggiori da proprietà pubbliche: un parco sul lato nord e una strada a sud. Il rapporto con lo spazio pubblico suggerisce l’impiego di un impianto a corte che garantisce maggiore privacy pur fornendo uno spazio aperto privato ad ogni villa. Dal punto di vista compositivo, le ville presentano una contrapposizione plastica data dall’accostamento di un parallelepipedo neutrale e contemporaneo ed un altro volume adiacente, archetipo della tipica casa a falde, dall’aspetto materico e monolitico. Il volume a falde è una dépendance per spazi servizio, mentre la residenza si sviluppa su pianta orizzontale nell’edificio a tetto piano. L’impianto ad l diventa l’anello di connessione fra due spazi aperti, quello più intimo della corte e quello più aperto che si affaccia sul parco.

Architettura cf3 - Cavallino-Treporti (VE)

Numero di immagini
14
Visite ricevute
38
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura cf3
Reception camping La riconfigurazione dell’ingresso al camping prevede la realizzazione di una nuova reception e l’allestimento degli spazi esterni adiacenti. La relazione simbiotica fra l’aspetto formale, percettivo e materico del progetto ed il contesto della pineta ha condotto le scelte progettuali: la volontà di preservare gli alto fusti esistenti si traduce in un edificio a forma poligonale, un volume compatto eroso dai vuoti di portici e chiostrine. Le vetrate che collegano i volumi opachi permettono allo sguardo di attraversare tutto il volume o di percepire il riflesso della vegetazione circostante, restituendo un’immagine che è l’esito della continua sovrapposizione tra piano naturale ed antropico. La superficie delle pareti opache è resa scabra dal lavaggio del calcestruzzo fresco per consentire agli agenti atmosferici ed ai muschi di inverdire lo strato superficiale rendendolo prossimo ai colori della pineta. Il pavimento in calcestruzzo lisciato contrasta con il legno degli arredi e continua all’esterno in forma più grezza. L’impianto esterno definisce una nuova orografia composta dall’alternarsi di percorsi ed aiuole che collegano l’edificio all’intorno.

Architettura mon - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
11
Visite ricevute
43
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura mon
Casa rv Casa unifamiliare frutto della combinazione e rilettura di alcuni archetipi appartenenti alla nostra tradizione locale. Il tipico tetto a falda rurale è stato declinato in un susseguirsi di falde a diverse inclinazioni che caratterizzano i prospetti: le diverse pendenze hanno generato un sistema passivo di controllo solare che garantisce un apporto solare adeguato sia nel periodo invernale che estivo. Un impianto a corte, propriamente introverso, è ridefinito attraverso l’introduzione di un portico sul lato corto dell’edificio che si apre al parco. L’ingresso avviene dalla corte interna, spazio intimo e riparato dal quale si accede al soggiorno che funge da snodo fra zona giorno e zona notte.

Architettura don - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
10
Visite ricevute
34
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura don
Casa m+m Il progetto interessa l’ampliamento e la ristrutturazione di una casa sviluppata su tre livelli, distinti in garage-taverna, soggiorno-cucina e zona notte. Benché la casa disponesse già di buone dimensioni nel suo sviluppo, l’intervento ha interessato principalmente l’ampliamento della zona giorno che presentava dimensioni esigue. L’estensione si compone attraverso l’addizione di una scatola in alluminio aggraffato, dissociata strutturalmente dall’impianto esistente. Il volume è realizzato con un tralicciato in acciaio, pilastri e travi a sbalzo e risulta così sospeso sul terreno. Ne risulta un ingresso in loggia e un soggiorno più esteso con la possibilità di usufruire di una buona entrata di luce regolabile mediante il frangisole esterno. La canna fumaria esterna, svetta rispetto al volume e ne riequilibra la forte orizzontalità. I percorsi esterni sono il risultato di una composizione di piastre rettangolari in calcestruzzo disposte che concludono nella scala centrale d’ingresso.

Architettura res - Venezia (VE)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
33
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura res
B&b seychelles

Architettura sun - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
8
Visite ricevute
41
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura sun
Smart suitable shape Il progetto di minihouse ha da sempre esercitato le doti compositive dei più esperti architetti. Incastrare sapientemente in un piccolo spazio le molteplici funzioni dell’abitazione, senza rinunciare al confort dello spazio è la vera sfida che s-unit ha provato a vincere. Le s-unit sono case. Unità abitative mobili dalle geometrie essenziali e finiture personalizzabili, in rapporto diretto e simbiotico con l’ambiente esterno. Pensate per sentirsi sempre a casa, anche in vacanza. Un progetto su tre modelli di case prefabbricate in legno dalle elevate prestazioni energetiche, modulari tra loro e modulabili al loro interno, finalizzate al mercato turistico che richiede oramai standard abitativi sempre più prossimi a quelli alberghieri e flessibilità nel medio periodo.

Architettura fin - Jesolo (VE)

Numero di immagini
4
Visite ricevute
38
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura fin
Edificio commerciale-residenziale Un edificio in disuso situato nei pressi della principale via commerciale del litorale, e’ oggetto degli interventi di ristrutturazione ed ampliamento. Al piano terra i due negozi esistenti sono uniti in un’unica attività commerciale dotata di soppalco, mentre ai livelli residenziali superiori, l’unica unità per piano e’ suddivisa in due monolocali. L’ampliamento del quarto e quinto piano, di nuova realizzazione, costituisce un appartamento in duplex di circa 80 mq. I due interventi posti in atto, la ristrutturazione e l’ampliamento, sono esplicitati in facciata con rivestimenti e soluzioni architettoniche distinte. L’operazione di ristrutturazione prevede l’eliminazione di tutte le superfetazioni esistenti sino ad ottenere un volume incontaminato, dissolto solo dal frangisole mobile a protezione del fronte vetrato. L’ampliamento degli ultimi due livelli invece è il risultato della sovrapposizione scomposta di due “scatole” di legno, in antitesi materica e cromatica con i piani sottostanti, in grado di definire ampie terrazze a servizio della zona living del primo livello e delle camere al piano superiore.

Architettura def - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
13
Visite ricevute
35
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura def
Edificio residenziale Nel centro della città la sopraelevazione di tre piani su un livello commerciale esistente, si sviluppa a partire dall’indagine funzionale, teorica e strutturale del rapporto con il costruito. Il volume prismatico in ampliamento è vincolato al sedime del piano commerciale ed è contraddistinto da logge di diverse dimensioni e profondità. La tecnologia costruttiva adottata è quella del legno xlam, che unisce le qualità della prefabbricazione a quelle di un materiale sostenibile come il legno, dalle elevate caratteristiche igroscopiche e dalla scarsa conducibilità termica. Il progetto ha ottenuto la certificazione da parte dell’agenzia casaclima di bolzano, classificato dalla stessa in classe energetica a. Le unità sono dotate d’impianti di ventilazione meccanica controllata ad alta efficienza e quelli di riscaldamento sono di tipo centralizzato a pannelli radianti a pavimento.

Architettura com - Noventa di Piave (VE)

Numero di immagini
10
Visite ricevute
32
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura com
Parco commerciale Il progetto consiste nella realizzazione di un parco commerciale ad integrazione delle attività artigianali e ricettive che si sono sviluppate in corrispondenza dell’accesso autostradale a noventa di piave, transito obbligatorio per chi intende raggiungere la costa dell’alto adriatico. Il lotto è circoscritto completamente da strade, due cavalcavia ed un tratto dell’autostrada a4. Le attività commerciali sono collocate al piano terra con quattro unità di circa 2.000 mq l’una e all’ultimo piano con una palestra ed un ristorante, ai livelli intermedi le attività direzionali. Il volume è disposto lungo il percorso di accesso all’autostrada, sul lato opposto gli ingressi delle attività commerciali ed il parcheggio. Tetti-giardino si estendono sulla copertura di tutti i volumi, quinta facciata dell’edificio visibile da chi percorre le strade sopraelevate. Al piano primo la vegetazione si sviluppa sino ai margini della proprietà con un piano inclinato che mitiga la presenza dei magazzini, ai piani superiori gli uffici sono distribuiti attorno a chiostrine accessibili.

Architettura tr2 - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
4
Visite ricevute
47
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura tr2
Edificio commerciale-residenziale Spazi commerciali, direzionali e residenziali costituiscono le funzioni dell’edificio da realizzare nei pressi della città di tripoli. Come in un cubo di rubik, i volumi che lo compongono sono traslati uno sull’altro, ne derivano prospetti scomposti in piani a diverse profondità in grado di definire, negli spazi interstiziali, logge praticabili. Il rivestimento esterno in ceramica decorata e l’alternanza delle superfici opache e trasparenti, negano il contesto privo di qualsiasi valenza storica e sociale. Le unità residenziali introverse degli ultimi due piani sono distribuite attorno a patii.

Architettura cin - Jesolo (VE)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
32
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura cin
Cinque case Cinque case per le vacanze destinate al mercato turistico-residenziale del lido di jesolo, sono collocate in un lotto affacciato per la metà su strade di quartiere. L’intero volume è allineato lungo il lato nord-est della proprietà ed utilizzato come filtro tra le strade di accesso alle unità residenziali e il luogo più intimo della piscina. Il prospetto cieco del fronte su strada è negato dalle grandi vetrate affacciate sullo specchio d’acqua del lato opposto. I vuoti interposti tra le unità definiscono plateatici introversi, naturali estensioni all’aperto dei soggiorni, e costituiscono l’ulteriore sviluppo dell’indagine svolta sul rapporto tra gli spazi condominiali e i luoghi privati della casa. Le coperture svettano le une sulle altre con orientamenti ed inclinazioni diversificati per consentire l’illuminazione naturale degli spazi esterni delle residenze.

Architettura piv - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
8
Visite ricevute
36
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura piv
Edificio commerciale-residenziale Inserito in un lotto sul perimetro della città e dotato di un unico affaccio verso ovest, l’edificio comprende attività commerciali al piano terra e nove unita’ residenziali ai livelli superiori. La forma sfrangiata e convessa del piano terra massimizza le superfici vetrate a disposizione dei negozi, che si affacciano su uno spazio introverso fatto di percorsi pedonali e sedute tra la vegetazione. Il volume residenziale e’ plasmato seguendo principi funzionali ed altri di tipo energetico dettati dall’orientamento del lotto. Due corpi di fabbrica si elevano sopra il piano commerciale, con diverse altezze garantendo l’illuminazione totale dei fronti e consentendo una singola unita’ per piano. Frangisole scorrevoli in legno, installati sul filo esterno delle terrazze, determinano nel loro spostamento la privacy necessaria per appropriarsi degli spazi esterni, veri e propri giardini in quota a disposizione degli alloggi.

Architettura bat - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
5
Visite ricevute
38
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Architettura bat
Residenza unifamiliare In un lotto particolarmente compresso, l’edificazione di una casa unifamiliare attraverso il recupero e l’ampliamento di un edificio esistente. Il progetto, che nella composizione volumetrica risente dei stringenti vincoli normativi della distanza da confini e fabbricati, si sviluppa su due piani di cui uno fuori terra. L’obbligo del mantenimento dell’inviluppo del volume esistente, e’ il pretesto utile alla definizione delle regole compositive del progetto, un sistema di parallelepipedi che si accostano uno all’altro uniformando l’esistente alla edificazione. Le coperture hanno tutte la medesima conformazione e si integrano in un tutt’uno con le pareti verticali trasformando l’edificio in un “sasso”. Le pareti sono in calcestruzzo armato a vista verso l’esterno ed internamente rivestite con tecnologia “box in the box” in cartongesso. Le falde dei tetti sono “tagliate” nella sommità a formare lucernari per l’illuminazione diretta degli ambienti interni.

Interni bru - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
9
Visite ricevute
32
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni bru
Casa gg Un corpo di fabbrica etereo della prima metà del secolo scorso e un ampliamento in cemento al piano terra affacciato a sud su intimo giardino, ospitano la famiglia di gianluca. L’immobile principale esistente è tradizionalmente suddiviso in stanze regolari che si affacciano su un ampio spazio distributivo centrale, ampliato e liberato al piano terra dal nuovo volume in cemento lavato e vetro che sbilancia la costruzione ad ovest. Grandi aperture vetrate al piano terra si alternano alle più seriali e ordinate aperture tipiche dell’epoca di edificazione: il piano terra frammentato in spazi contigui di piccole dimensioni ospita la cucina e la zona pranzo sospesa tra l’intimo chiostro ed il verde esterno, mentre un ingresso protetto su strada conduce alla zona giorno centrale incastonata nel vecchio corpo di fabbrica. Cucina, armadi e boiserie in legno, pavimenti e ampliamento in cemento, isola in acciaio satinato e scala in ferro nero per gli interni; struttura ampliata in cemento lavato e vetro, rivestimento in alluminio antracite, basalto e piantumazioni perimetrali per le parti esterne collegate da percorsi in cemento.

Interni ber - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
7
Visite ricevute
42
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni ber
Interni unità direzionale Le richieste della nuova committenza per la ristrutturazione di questo ufficio nel centro storico della città, trovano soluzione in un unico tema progettuale. Un oggetto multifunzionale, una fascia materica scura che a partire dalle pareti attrezzate e declinandosi di volta in volta in boiserie, sedute e portali di accesso segnano i luoghi dell’ingresso, della sala riunioni e degli studi. Al cupo corridoio centrale esistente si sostituisce un’alternanza di pareti vetrate dalle trasparenze più o meno accentuate che consentono alla luce naturale di permeare sino agli ambienti più profondi ed amplificarne al contempo la percezione visiva.

Interni cf3 - Cavallino-Treporti (VE)

Numero di immagini
14
Visite ricevute
31
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni cf3
Reception camping La riconfigurazione dell’ingresso al camping prevede la realizzazione di una nuova reception e l’allestimento degli spazi esterni adiacenti. La relazione simbiotica fra l’aspetto formale, percettivo e materico del progetto ed il contesto della pineta ha condotto le scelte progettuali: la volontà di preservare gli alto fusti esistenti si traduce in un edificio a forma poligonale, un volume compatto eroso dai vuoti di portici e chiostrine. Le vetrate che collegano i volumi opachi permettono allo sguardo di attraversare tutto il volume o di percepire il riflesso della vegetazione circostante, restituendo un’immagine che è l’esito della continua sovrapposizione tra piano naturale ed antropico. La superficie delle pareti opache è resa scabra dal lavaggio del calcestruzzo fresco per consentire agli agenti atmosferici ed ai muschi di inverdire lo strato superficiale rendendolo prossimo ai colori della pineta. Il pavimento in calcestruzzo lisciato contrasta con il legno degli arredi e continua all’esterno in forma più grezza. L’impianto esterno definisce una nuova orografia composta dall’alternarsi di percorsi ed aiuole che collegano l’edificio all’intorno.

Interni d13 - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
7
Visite ricevute
25
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni d13
Tattoo studio Creare uno spazio per l’arte del tatuaggio è una strana avventura, unica ed affascinante, perché disegna la seconda pelle di chi la pelle la disegna per mestiere. Insieme a giulia e matteo abbiamo creato d13, spazio ricavato da una ex officina consumata dal lavoro, in cui un nastro materico di rovere cotto organizza le funzioni interne generando scatole nella scatola. Il bancone da lavoro, poggiato su di un pavimento in cemento lisciato, attende di essere riempito di colore.

Interni boa - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
26
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni boa
Officina del capello “officina del capello” è un’ex laboratorio di schede elettroniche riconvertito in barbershop. Il progetto è stato sviluppato articolando l’ambiente in tre zone che corrispondono ai diversi momenti dell’esperienza: l’attesa, il lavaggio ed il taglio. La successione è scandita da un volume in legno di rovere che funge da cerniera fra le tre fasi fondamentali di questo processo. Si sviluppa prima come una boiserie, andando ad avvolgere le superfici di ingresso e la zona più privata dedicata al taglio, poi definendo gli accessi alla zona di servizio ed infine termina con un elemento di mobilio a servizio del barbiere. Il volume in legno è integrato dell’impianto di illuminazione e funge da elemento di filtro tra la zona di attesa e la zona di lavoro, conferendo un carattere unitario allo spazio. Il carattere laboratoriale dell’officina è stato accentuato riportando in luce i mattoni a vista e mantenendo la pavimentazione originale.

Interni pad - Padova (PD)

Numero di immagini
7
Visite ricevute
29
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni pad
Interni casa ev L’assetto dell’appartamento è stato completamente riconfigurato introducendo una nuova gerarchia degli ambienti e adattandolo alle esigenze dell’attuale proprietà incline ad un ambiente più dinamico. Modificando gli accessi, il corridoio di distribuzione è stato implementato della cucina, contenuta all’interno di una parete attrezzata che cela la porta di accesso alla camera. Diventa quindi un vero e proprio filtro fra la zona notte e la zona giorno, garantendo contemporaneamente ampio soggiorno. La storia intrisa nel sistema costruttivo viene riscoperta riportando alla luce gli elementi nascosti da strati successivi eterogenei. La nuova immagine dell’appartamento è semplice ed univoca: il pavimento uniforme in resina cementizia si contrappone alla tessitura di mattoni e travi.

Interni cdf - Cavallino-Treporti (VE)

Numero di immagini
5
Visite ricevute
29
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni cdf
Terrazza ristorante

Interni col - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
9
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni col
Interni casa col Il progetto è l’occasione per organizzare una unità polifunzionale di circa 200 mq che è allo stesso tempo casa per famiglia, studio e atelier per i proprietari. La sfida è incentrata nel realizzare uno spazio flessibile alle mutabili esigenze dell’abitare cercando di plasmare spazi e ambienti. Il progetto è sviluppato come uno spazio fluido oblungo, organizzato da un sistema di porte-pareti scorrevoli che regolano le relazioni tra gli ambienti pubblici e quelli privati della casa. La zona ibrida è una serie di spazi che si trasformano da rigido distributivo a flessibile spazio casa.

Interni amb - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
5
Visite ricevute
26
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni amb
Medical clinic Il tempo di attesa, può diventare occasione sensoriale unica. Il progetto di uno ambulatorio per medici di base ne è stato occasione di ricerca. Quattro ambulatori medici ed una sala d’attesa, segreteria e spazi di servizio in 130 mq complessivi, nella prima periferia di san donà di piave. Un nastro a doghe verticali di castagno ingloba la sala d’attesa e gli spazi distributivi, mitigando la presenza di vetrate, armadiature e ambulatori, regolando lo spazio con fonti luminose indirette.

Interni csp - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
5
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni csp
Interni casa sp La trasformazione di questo piccolo appartamento si realizza attraverso semplici e mirati interventi. La nuova pavimentazione in resina e le pareti dipinte di bianco compongono la quinta scenografica su cui spiccano la libreria multifunzione e la base della scala, tutti in multistrato di betulla naturale. La scala è l’oggetto scultoreo del soggiorno ed il risultato della sovrapposizione di due fogli di lamiera collegati fra loro da profili d’acciaio sagomati. La disposizione degli interni è stata leggermente modificata rispetto alla situazione originale. L’angusta nicchia che fungeva da sala da pranzo è stata trasformata nel luogo di riflessione della casa, come entrare in una bottega della musica: cd, vinili e raccolte di libri rivestono le pareti di questo piccolo spazio. Al piano superiore la demolizione di uno dei muri della scala, permette di godere della doppia altezza così che dal soggiorno si possano guardare le travi del piano superiore.

Interni alb - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
11
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni alb
Interni studio legale Il processo di trasformazione di un’unità residenziale dei primi anni ‘50 nella sede di uno studio legale attraverso l’adozione di principi conservativi e di riutilizzo degli oggetti distintivi esistenti. I pavimenti originali, realizzati con la tecnica del terrazzo alla veneziana e con tessere multicolore di cemento, fanno delle cinque stanze delle combinazioni uniche per colore e tessiture. I materiali ed i cromatismi degli oggetti si inseriscono in questo eterogeneo contesto esaltandone le diversità. Dall’ambiente quasi surreale dell’ingresso, contraddistinto dal patchwork dei vecchi serramenti e dall’impiego della carta parati dalle foglie dorate, all’atmosfera asettica dell’ufficio allestito nell’ex cucina. In essa le ceramiche bianche e le tubazioni degli impianti esistenti, sono mantenute con un velo d’ironia a memoria del recente passato. Una sottile linea materica costituita dal ferro naturale unisce tutti gli oggetti d’arredo realizzati. Dalla piegatura di fogli di metallo prendono forma il bancone reception e le mensole porta libri, dall’assemblaggio di profili le strutture dei tavoli e della parete separè.

Interni cib - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
8
Visite ricevute
36
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni cib
Interni studio legale Un appartamento degli anni settanta e’ trasformato nella sede di uno studio legale. La sequenza di stanze che si affacciano su un ampio corridoio centrale e’ il sistema distributivo mantenuto nel progetto di ristrutturazione ed utilizzato come pretesto per l’organizzazione della sala d’attesa. Gli spazi comuni sono caratterizzati da un unico elemento d’arredo, una lunga parete-armadio bianca che cela le porte di accesso agli uffici e si estende fino all’ingresso con una penisola, banco reception. Le pareti di vetro acidato consentono l’illuminazione naturale degli spazi distributivi interni, riducendo il consumo energetico. Linee di luce continue incassate nel controsoffitto fungono da trait d’union tra gli spazi distributivi. La finitura eterea dei mobili bianchi, delle pareti, dei soffitti e dei vetri acidati è contrastata dalla matericità della pavimentazione in legno di rovere.

Interni hot - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Interni hot
Interni hotel forte del ’48 L’opera di ammodernamento di dodici camere dell’hotel mediante il rinnovamento dell’arredo e degli accessori, dell’illuminazione e dell’acustica. Il contenimento del budget ed i limiti dimensionali delle stanze, hanno suggerito l’utilizzo d’illuminazione radente sulla parete-testiera e di wall stickers decorativi sulle altre pareti colorate, ampliandone percettivamente la dimensione. L’arredo chiaro su misura è il sottofondo alle vibrazioni cromatiche delle stanze, riproposto in tutte le versioni di colore. La personalizzazione degli spazi è completata dai wall stickers artistici distribuiti su pareti e soffitti, consentendo ad ogni camera di intitolarsi al progetto grafico in essa rappresentato. Il progetto intende offrire al cliente la possibilità di molteplici allestimenti nel ciclo di vita delle stanze, intervenendo [anche annualmente] sul colore e sugli stickers, riutilizzando gli arredi.

Landscape rau - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
8
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Landscape rau
Installazione permanente Ispirato principalmente dal contesto e dall’ambito geografico, il progetto prende forma dal territorio di rauscedo e dai suggerimenti offerti da questa terra brulla dai panorami lunari. L’area che si estende dai magredi del cellina e del meduna fino al tagliamento, si ritrova in tutta la sua semplicità e sobrietà nella sintesi progettuale che assume e fa proprie quelle materie prime cosiddette “a km zero”. L’intervento si concretizza nell’impiego di un solo elemento fondativo, il palo di legno che, replicato ad altezze e densità diverse, definisce una nuvola di punti al centro della rotonda. Un volume astratto che si fonda su di un unico asse e che, nella percezione in movimento, determina una serie di diverse figure in un effetto moiré, nel continuo intrecciarsi e sovrapporsi dei pali. La diversificazione delle altezze e delle densità consente di individuare gruppi di filari accostati e allo stesso tempo non costituisce impedimento visivo agli automobilisti. L’utilizzazione di materiali facilmente reperibili quali pali in legno, sassi e cavi d’acciaio, oltre che determinare univocamente l’identità dell’intervento, sono economici, di semplice impiego e largamente utilizzati dalle aziende locali. Pertanto si riducono drasticamente i costi dei lavori e si coniuga in questo modo l’orografia del territorio con quella che è la sua vocazione lavorativa primaria, ovvero la vite e tutto il ciclo della sua produzione, dagli innesti delle barbatelle all’attività viticola.

Landscape cop - Caorle (VE)

Numero di immagini
7
Visite ricevute
27
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Landscape cop
Stabilimento balneare caorle Un nuovo stabilimento balneare in grado di soddisfare le poliedriche esigenze del turismo moderno, è il bando promosso dalla città caorle per riqualificare la zona occidentale della spiaggia di ponente. I volumi prefabbricati imposti dal piano particolareggiato, sono il pretesto per la definizione della matrice geometrica dell’impianto, un sistema alveolare di forme ottagonali. Definita la matrice, la composizione delle superfici e delle funzioni è flessibile e può assecondare le specifiche esigenze dello stabilimento. La pavimentazione realizzata in moduli di calcestruzzo colorati e tavolati di legno, è associata alle diverse aree tematiche proposte nel progetto: ristoro, relax, servizi, wellness, giochi, ecc.. Macchie di vegetazione punteggiano la superficie, definiscono i percorsi di collegamento tra le diverse funzioni e determinano con piante ad alto fusto zone relax all’ombra. I vuoti lasciati nella pavimentazione, accolgono le attività sportive su sabbia e giochi attrezzati per i bambini.

Landscape fab - Noventa di Piave (VE)

Numero di immagini
12
Visite ricevute
22
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Landscape fab
Allestimento temporaneo Le richieste della nuova committenza per la ristrutturazione di questo ufficio nel centro storico della città, trovano soluzione in un unico tema progettuale. Un oggetto multifunzionale, una fascia materica scura che a partire dalle pareti attrezzate e declinandosi di volta in volta in boiserie, sedute e portali di accesso segnano i luoghi dell’ingresso, della sala riunioni e degli studi. Al cupo corridoio centrale esistente si sostituisce un’alternanza di pareti vetrate dalle trasparenze più o meno accentuate che consentono alla luce naturale di permeare sino agli ambienti più profondi ed amplificarne al contempo la percezione visiva. Il parco incontaminato di villa cà zorzi, residenza ottocentesca con tratti stilistici liberty, è lo scenario entro cui si svolge fabula, progetto d’indagine sulla percezione della realtà. L’allestimento prevede l’individuazione di aree per i workshop, l’area ristoro ed il palco per le rappresentazioni teatrali. Il percorso d’ingresso è il confine tra il consueto e il mondo altro, meditato, ricercato e proposto da fabula. Tavolati di legno dipinti di bianco, sono accostati a formare pavimenti e pareti che si contrappongono alla natura del luogo, amplificandone la bellezza. Fabula intende dimostrare come la realtà non sia univoca, ma costruita attraverso le nostre conoscenze ed esperienze. Come in un quadro di magritte, una sedia di 6 m di altezza è l’oggetto simbolo fuori scala collocato all’ingresso del parco, in grado di sorprendere lo spettatore in difficoltà a riconoscerne il consueto rapporto funzione-forma.

Landscape pas - Jesolo (VE)

Numero di immagini
5
Visite ricevute
20
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Landscape pas
Parco pubblico La riqualificazione di un campo sportivo è il pretesto per la riconfigurazione di un’intera area verde, in un piccolo centro urbanizzato a 10 km dalla città di jesolo. Oltre al campo sportivo ed agli spogliatoi sono state individuate aree attrezzate per i bambini, un piccolo bosco di aceri, tribune e predisposta l’area per la realizzazione di un giardino botanico.

Concorsi biv - Auronzo di Cadore (BL)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Concorsi biv
Bivacco fanton L’oggetto architettonico ha un volume compatto, un cristallo di metallo incastonato tra le rocce mitigato al contesto sfrangiato delle pendici rocciose. Il prisma è il risultato della composizione di facce triangolari, non vi è differenziazione tra le pareti e le falde tetto, l’unica assenza fra i lati che lo compongono definisce un’implosione del volume, un vuoto che protegge l’accesso del bivacco con una scala esterna e dove trovano collocazione gli strumenti di misurazione. L’integrazione nel particolare contesto ambientale e paes­aggistico è raggiunto non solo attraverso l’aspetto formale ma anche per mezzo delle similitudini cromatiche del rivestimento. Il guscio esterno è in lamiera di alluminio di colore grigio/zinco così che nella stagione estiva si mimetizzi con il colore grigio/marrone delle rocce e per contro spicchi nella neve nel periodo invernale diventando punto di riferimento visivo. L’utilizzo della forma triangolare quale principio compositivo del sistema strutturale consente di rispondere con efficacia ai carichi in gioco determinati per la gran parte dalla spinta del vento e dal carico della neve, il cui peso è comunque minimizzato da falde con notevole inclinazione. Nel bivacco sono ricavate dieci cuccette, sette nella zona “riposo” inferiore e tre in quella più alta, nel caso si utilizzi il piano pieghevole della zona giorno il numero degli ospiti può salire sino a dodici unità. All’interno di ogni zona dedicata al “riposo” vi è un doppio livello di piani letto, che non coincidono uno sull’altro così che chi si trova ad occupare la parte più bassa può ben­eficiare di un maggiore altezza libera.

Concorsi exp - Milano (MI)

Numero di immagini
16
Visite ricevute
30
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Concorsi exp
Padiglione romania Concorso per il padiglione romania ad expo 2015. Il granaio ed il bosco dell’est europa, sono la tradizione agricola e culturale nonché alimentare della romania, sono il “seme” prezioso che ha dato cultura ed identità ad un popolo. Inseguendo questo pensiero, risalendo alle radici della vita e recuperando il percorso alimentare originale prende forma la proposta per il padiglione “romania autentica”. “romania autentica” è un padiglione monolitico direttamente poggiato al suolo, realizzato interamente in legno, mediante una trama strutturale fatta di geometrie ordinate e semplici: un guscio che contiene all’interno le strutture espositive, i servizi e gli spazi accessori. La struttura è un chiaro riferimento alla cultura manifatturiere rumena: la trama strutturale è trasposizione della tradizione popolare nella lavorazione dei merletti, applicata al legno. Un complesso sistema di travi in legno con fissaggi in ferro, costituisce la struttura portante dell’edificio, leggibile chiaramente dall’interno del padiglione. La pelle della struttura è opaca ed eterea, permeabile alla luce ma non alla vista. L’edificio vive di luce naturale durante il giorno e si illumina di sera come una pepita. Rare aperture finestrate, come squarci sulla pelle, consentono l’aerazione naturale. Dall’acceso collocato al piano terra, si percorrono i 4 piani del padiglione mediante una scala fluida che collega le varie sezioni dell’esposizione. Al piano terra la sala conferenze, nei due piani intermedi gli spazi espositivi, tecnici e commerciali fino ad arrivare alla copertura aperta e panoramica, che ospita il ristorante raggiungibile direttamente anche mediante l’ascensore che si erge al centro della struttura unitamente ai vani tecnici e permette l’accesso rapido ai quattro livelli. All’interno, i piani superiori si ritirano per concedere il necessario apporto solare ai piani inferiori che ospitano alte e variegate piantumazioni.

Concorsi lua - San Donà di Piave (VE)

Numero di immagini
7
Visite ricevute
28
Like ricevuti
Archisio - Ank Studio - Progetto Concorsi lua
A house in luanda: patio and pavillion Il progetto è il risultato della ricerca svolta sul tema della casa africana sub-sahariana e sulle esigenze specifiche della città di luanda, afflitta da una forte pressione demografica. L’utilizzo di materiali locali attraverso tecniche costruttive tradizionali ed economicamente sostenibili come la ventilazione naturale e la raccolta dell’acqua piovana, realizzabili anche in auto-costruzione, rispondono alla velocità di trasformazione del tessuto sociale della città. L’impianto compositivo è tipico delle case dell’africa occidentale, in cui gli spazi aperti fanno parte integrante della casa con scopi funzionali e non solo decorativi. Il patio, fulcro di stanze disposte lungo il perimetro del lotto, è il luogo destinato alla formazione dei bambini e alle attività artigianali della famiglia.
Vai su
Invia una richiesta di lavoro a Ank Studio
+ Allega file
Invia
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Chiedi un preventivo gratuito a Ank Studio