Menu

Mobili su ruote: idee pratiche per l’utilizzo degli ambienti

Visite ricevute
4021
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Consigli su come arredare con i mobili su ruote


Arredamento in continuo divenire, ambienti che si trasformano, persone che amano cambiare disposizione all’interno della propria casa frequentemente. Molteplici sono le proposte nell’ambito dell’interior design che soddisfano queste tre esigenze e che rendono i mobili di un’abitazione davvero “mobili”. Se è decisamente più semplice modificare la collocazione di quadri, lampade e accessori in generale leggeri e poco ingombranti, diventa senza alcun dubbio più faticoso pensare di spostare arredi come tavoli, librerie o divani che presentano ostacoli più importanti da aggirare e pesi notevoli.

Una soluzione simpatica, utile e che trasforma completamente il modo di pensare all’arredamento di una casa e l’utilizzo di un’idea versatile, eclettica e pratica come i mobili su ruote.


Mobili su ruote: come arredare coni idee pratiche gli ambienti di casa


Le peculiarità di questa scelta ricadono in differenti casistiche perché al contempo:

  • permettono di modificare posizione all’interno della stessa stanza o di cambiare decisamente ambiente con un minimo sforzo;
  • offrono la possibilità di ottimizzare gli spazi a disposizione e di renderli flessibili per adattarsi a situazioni improvvise e di cambi di destinazione d’uso;
  • rendono più semplici le attività quotidiane di igiene ordinaria e le operazioni di manutenzione straordinaria inaspettate.


Come arredare con i mobili su ruote


L’ indipendenza nel muoversi, le variazioni di funzione e i vantaggi di incrementarne i diversi utilizzi sono i concetti basici che caratterizzano questa tipologia di arredamento particolare, e che riporta in auge i mobili su ruote, sinora poco considerati per un’immaginaria mancanza di stile e tendenza.



Isola su ruote: per un utilizzo flessibile della cucina


I mobili flessibili, per arredare un ambiente progettato con diverse funzioni al suo interno, sono davvero un’alternativa valida e da considerare per facilitare i cambiamenti di arredo che si adattano perfettamente a molteplici conformazioni. In una cucina, per esempio, introdurre un’isola su ruote permette di mutare con semplicità e in modo spontaneo la collocazione di un elemento fondamentale e con diversi utilizzi.


Isola su ruote: per un utilizzo flessibile della cucina


Se posta frontalmente a pensili ed elettrodomestici assume il ruolo di un utile bancone centralizzato che funge da pratico piano di lavoro, spostata invece trasversalmente e sistemata accanto ad una fonte di luce naturale, si trasforma in un tavolo a tutti gli effetti, capiente e abbinato a sedie e sgabelli facilmente trasportabili.

Con una metratura ottimale è possibile attuare una metamorfosi soft, vantaggiosa ed efficace da un angolo cottura che in poche posse si modifica in una dining room confortevole e informale per accogliere amici e parenti.


Cucina: un utilizzo flessibile di un'isola su ruote



Tavolo su ruote: versatile e funzionale


In alcuni contesti stilistici, come quelli industriali o contemporanei, pensare ad un arredo su ruote, oltre che essere versatile e funzionale, risulta una soluzione perfetta perché riesce a creare un impatto visivo piacevole e coordinato con la scelta estetica dell’ambiente circostante.


Mobili su ruote: idee pratiche per l’utilizzo degli ambienti


Un tavolo su ruote con struttura metallica e piano in legno di recupero, è decisamente perfetto per un look cittadino modello loft e particolarmente indicato per essere collocato in ogni dove a seconda di quanti ospiti si hanno per un pranzo informale o una cena per un avvenimento importante, grazie alla metratura importante che solitamente queste abitazioni presentano. Allo stesso modo, un complemento d’arredo minimal, lineare e semplicistico, ben si inserisce in un appartamento moderno e dove al contrario lo spazio è ridotto e dove si deve fare di necessità virtù.


Tavolo su ruote: versatile e funzionale


Ottimizzare la zona living con un tavolo su ruote accanto al divano per recuperare posti a sedere, tende a creare un’atmosfera giocosa e allegra per consumare un pasto in compagnia senza troppe regole.



Divano e tavolino su ruote: un soggiorno in movimento


Per gli eterni indecisi o semplicemente per chi ha la mania di spostare, modificare e traslare spesso i mobili di casa, per variare la prospettiva o semplicemente perché ogni tanto fa bene creare spazi nuovi con punti di vista differenti, gli arredi su ruote sono ciò che fanno al caso loro.


Divano e tavolino su ruote: un soggiorno in movimento


In una zona giorno con aree inutilizzate o con serramenti collocati in modo particolare, avere un soggiorno in movimento permette di valutare più opzioni inerenti il posizionamento dei complementi o di trasformare le aree a seconda dell’ispirazione del momento. Creare un divano e relativo tavolino su ruote con il fai da te, utilizzando le corrette dimensioni dei cerchi per sopportarne il peso e renderne agevole lo scorrimento, è una pratica economica, facilmente eliminabile e indubbiamente duttile per questi arredi fondamentali in un living di casa in continua mutazione.


Divano e tavolino su ruote per un soggiorno in movimento



Poltrona girevole su ruote: un must nello studio


L’icona di uno studio o di una zona lavoro in genere è la mitica poltrona girevole su ruote. Un must che è stato presente in ogni casa del mondo almeno una volta nella vita e che con design più classici o geometrie avveniristiche, ha saputo inserirsi in maniera perfetta nei più svariati ambienti lavorativi o scolastici casalinghi.

Camerette per bambini o workspace per adulti, trovano in questo complemento d’arredo in movimento una seduta confortevole ed ergonomica, perfetta per chi la utilizza per gran parte della giornata. A suo favore il tipico spostamento con passeggero, che permette di raggiungere in modo agevole e immediato senza alzarsi, cassettiere, archivi e armadi circostanti.


Poltrona girevole su ruote: un must nello studio


Materiali, colori e rifiniture la rendono personalizzabile per ogni richiesta e necessità dando vita a soluzioni più delicate e silky o maggiormente frizzanti e cangianti.



Mobili contenitore su ruote: trasportabile negli ambienti di casa


Molti mobili contenitore nascono già con la predisposizione di poter collocarvi al di sotto delle ruote piroettanti orientabili, bloccabili con appositi cuscinetti. Questa prerogativa è indubbiamente utile quando un arredo come questo, deve essere trasportato negli ambienti di casa perché concepito a priori come complemento versatile e con più “programmazioni” che mettono in risalto:

  • la praticità di essere a ridosso di una parete, ma con un’ulteriore e perfetta sistemazione come divisorio di un ambiente nomade e all’insegna della più esasperata flessibilità;
  • la comodità di porsi come un pratico piano d’appoggio su più livelli;
  • la maneggevolezza di avere due facce orientate verso aree a sé stanti che possono essere trattate in una duplice maniera, con stili e tendenze eterogenei che si conciliano bene con un vissuto attuale, eclettico e contemporaneo dove le commistioni non spaventano.


Mobili contenitore su ruote: trasportabile negli ambienti di casa


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla