Menu

Layer look style: come sovrapporre i tappeti in casa

Visite ricevute
4015
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Tappeti sovrapposti: soluzioni di tendenza per la casa


La parola layer significa, letteralmente, strato o livello ed è utilizzata abitualmente in moltissimi campi, dalle applicazioni di programmi di disegno informatici al mondo della moda, per spiegare la tendenza di sovrapporre elementi differenti in modo non casuale e che è necessario per raggiungere scopi precisi e definiti. Questo stile è approdato con successo anche all’interno di moltissime abitazioni, dove soluzioni progettuali trendy e uniche hanno dato origine al layer look style: una commistione di complementi d’arredo e accessori da inserire in casa con combinazioni davvero sensazionali.  

Mescolare materiali, colori e diverse scelte estetiche è una prassi comune dell’interior design. In questo caso però, la peculiarità riguarda una sovrapposizione fisica di più oggetti, in particolare di tessuti e tappeti, che riposti uno sopra l’altro, caratterizzano e personalizzano i vari ambienti di una casa dall’aspetto fresco e distintivo.


Tappeti sovrapposti: soluzioni di tendenza per la casa


Ma se già ci sembra difficile scegliere un unico tappeto per un soggiorno o una camera da letto, come sarà possibile abbinarne due o più senza incappare in errori riguardanti stili inappropriati o nuance apparentemente in contraddizione?

La creatività e il saper osare saranno i nostri complici per farvi scoprire alcune modalità di approccio per sovrapporre i tappeti in casa e attualizzare un layer look style innovativo, versatile e di grande interesse. Le dimensioni dei singoli elementi non sono assolutamente vincolanti: mescolanze di tappeti XXL, medi o addirittura mini sono ben accette e frutto di un semplice gusto personale.


Layer look style: come sovrapporre i tappeti in casa


Così come le tipologie di sovrapposizione: concentriche, laterali, longitudinali, oblique, speculari, asimmetriche, ciascuna saprà valorizzare lo spazio da arredare a seconda delle preferenze e delle inclinazioni verso cui propendono i padroni di casa.



Layer look: tappeti sovrapposti con geometrie differenti


Non esistono regole prestabilite che facciano prediligere verso scelte univoche o che seguano canoni convenzionali ed uguali per tutti. Le opzioni per sovrapporre differenti tappeti in casa sono tante e ciascuna ha un suo modo specifico di inserirsi con qualità inaspettate.

Partiamo dalle texture e in particolare dalle più tradizionali linee e geometrie che si intrecciano per dar luogo ad un elemento calpestabile rigoroso e regolare. Questa soluzione trova in ogni ambiente una perfetta collocazione che ben si adatta sia ad una tipologia di arredo più classica che a soluzioni più contemporanee e seguaci di un look mirato.


Layer look: tappeti sovrapposti con geometrie differenti


Uscire leggermente dagli schemi e giocare sulle dimensioni e sulla sovrapposizione non uniforme per ottenere un perimetro incostante, aiuta a vivacizzare l’andamento della stanza stessa, dove linee orizzontali e verticali si confondono e si intersecano in maniera naturale.

Questo metodo può essere utilissimo quando si deve coprire una grande superficie di casa per renderla maggiormente accogliente, sfruttando nel migliore dei modi tappeti dalle dimensioni contenute che già si possiedono ma che non si aveva assolutamente idea di come disporli.



Layer look: tappeti sovrapposti multi e mono colore


Partendo dalle differenti forme geometriche è possibile spingersi oltre assecondando l’opzione multi colore che rende assolutamente allegri un open space o una zona notte, magari arredati con pezzi più convenzionali e scontati. Mescolare trame e allegre nuance sarà una carta vincente del vostro progetto di interior decor. Il tipico tappeto steso in modo frontale rispetto al divano, per esempio, potrà essere ravvivato da un secondo elemento sovrapposto differente ma comunque in linea con le palette caratterizzanti del primo, per aumentare il senso di accoglienza e ospitalità in un’area vivace, frizzante e festosa.


Layer look: tappeti sovrapposti multi colore


Per chi invece ama le atmosfere più soft e dove tutto deve risultare coordinato, pensare a un layer look tono su tono, sarà ottimale in soluzioni mono colore con un impatto meno invasivo ma molto convincente in ambientazioni esclusive e chic. Tappeti sovrapposti, a contorno di uno o più complementi importanti, o utilissimi per delimitare un’area specifica e con una sua funzione, sono assolutamente da introdurre in un progetto di interni glam e di tendenza.  


Layer look: tappeti sovrapposti mono colore



Layer look: tappeti sovrapposti per morbide isole


Se per voi è prassi comune accoccolarsi di fronte al camino, sfruttare dei posti a sedere improvvisati ma utili o giocare a terra con i propri figli, rendere ancora più calda, familiare e soffice questa zona è possibile grazie ad un layer look di tappeti sovrapposti che creano delle morbide isole in casa da godere in totale relax.


Layer look: tappeti sovrapposti per morbide isole


Associare dimensioni, fantasie, palette, consistenze e forme più disparate, aiuterà a progettare in modo eclettico una porzione di una zona giorno o notte interessante e davvero incisiva. Inoltre può essere anche un escamotage utile e pratico per mimetizzare quei piccoli segni del tempo e dell’usura, specialmente di fronte ad una fonte di calore, che magari un parquet o un pavimento presentano.


Layer look: tappeti sovrapposti per creare morbide isole



Layer look: tappeti sovrapposti con forme differenti


Anche le forme giocano un ruolo importante nella sovrapposizione di più tappeti e in special modo se più idee affollano la vostra mente e non avete ben chiara quale sia la trionfante su tutte.

Tappeto rettangolare o quadrato, ovale o rotondo? Secondo noi contaminare silhouette lineari con sagome curvilinee non può che dar adito a una realizzazione eccentrica, curiosa e geniale. Arredi adatti saranno in grado di enfatizzare ciascuna forma inserita, messa in relazione da elementi comuni che valorizzano l’intero contesto rendendolo meno piatto e scontato.


Layer look: tappeti sovrapposti con forme differenti



Layer look: tappeti sovrapposti in materiali diversi


Quando si vuole dare un certo dinamismo ad un piano di calpestio troppo monotono, ovvio e scontato, ecco che usufruire di tappeti sovrapposti in materiali diversi, riuscirà a conferire quel necessario spessore utile e accattivante per un ambiente entusiasmante sotto molteplici punti di vista.


Layer look: tappeti sovrapposti in materiali diversi


Creare una base di fondo con un tappeto a pelo raso e impreziosirlo con uno strato in più, costituito da un secondo tappeto candido e peloso, saprà mettere in risalto i punti positivi di entrambi gli accessori, garantendo le qualità tattili di due differenti e specifiche lavorazioni.

Molto spesso, dei tavolini da caffè in un soggiorno o dei comodini in una camera matrimoniale, vengono proprio collocati sopra questi tappeti per fermarne i bordi e per centralizzare su di essi il punto focale dell’intero ambiente.


Layer look: tappeti sovrapposti in materiali misti



Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla