Menu

Camino a bioetanolo in casa: cosa c’è da sapere

Visite ricevute
675
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Caratteristiche da conoscere per scegliere un camino a bioetanolo


I camini al bioetanolo sono una soluzione per riscaldare in modo ecologico. Come suggerisce il nome, il bioetanolo è un alcool che si ottiene dalla fermentazione di sostanze vegetali, anche provenienti da scarti di lavorazioni dell’agricoltura e dell’industria agroalimentare, spesso si tratta di biomasse vegetali derivate dalla canna da zucchero. La loro combustione avviene in totale sicurezza e non inquina l’ambiente. Si tratta dunque di un'alternativa al tradizionale camino a legna, anche se con differenze sostanziali per quanto riguarda il potere calorifico.


camino a bioetanolo a incasso


Nel processo di scelta di un camino al bioetanolo bisogna considerare aspetti come:

  • la qualità dei materiali utilizzati;
  • la capienza del serbatoio;
  • la presenza o meno di schermi protettivi, necessaria per proteggere bambini o animali domestici;
  • le modalità di installazione.

Essendo considerato al pari di un complemento di arredo per la casa, nella scelta del camino al bioetanolo sarà molto importante anche il design e lo stile del prodotto, quindi sono da valutare aspetti come le forme e la combinazione di materiali e colori.


camino a bioetanolo



Camino a bioetanolo: pro e contro


L’installazione nella propria casa di un camino al bioetanolo ha molti aspetti positivi. Come abbiamo accennato è un elemento decorativo dall'aspetto estetico gradevole che consente di creare delle atmosfere suggestive con cui rendere la propria dimora un luogo più accogliente. Inoltre, questa tipologia di camini ecologici alimentati a bioetanolo ha diversi vantaggi, tra i quali:

  • non si creano scarti dalla combustione quindi è un sistema molto pulito;
  • non produce fumi;
  • non produce odori;
  • si può installare senza dover realizzare lavori;
  • non sono necessarie canne fumarie;
  • non sono necessari interventi di manutenzione.


installazione biocamino


Ci sono però anche degli aspetti negativi di cui tenere conto. Ad esempio, la necessità di ricaricare abbastanza spesso i serbatoi. Inoltre, addendo un prodotto il cui uso è prevalentemente a scopo decorativo, ha basso potere riscaldante adatto solo a piccoli ambienti. Non è quindi una soluzione che sostituisce totalmente un impianto di riscaldamento in ambienti di ampie dimensioni, ma può solamente integrarlo.

Altro aspetto da considerare è la necessità di aerare gli ambienti durante la combustione, soprattutto se prolungata nel tempo, poiché viene bruciato l’ossigeno presente nell’ambiente.


biocamino a incasso



Camino a bioetanolo: funzionamento e pulizia


Il funzionamento di un camino al bioetanolo è davvero molto semplice. Si basa infatti sulla fiamma prodotta dalla combustione del bioetanolo liquido. Essenzialmente i camini a bioetanolo sono dei bruciatori. Nei modelli più semplici il liquido contenuto in uno o più contenitori metallici viene semplicemente acceso con un comune accendigas. Per prolungare la durata della combustione e massimizzare l’efficienza si possono inserire nel serbatoio delle spugne in ceramica o delle pietre refrattarie.


camino a bioetanolo a centro stanza


I modelli dotati di serbatoio separato invece hanno delle pietre porose usate per distanziare la zona in cui avviene la combustione dal combustibile, ma consentendo l’evaporazione da cui ha origine la fiamma. La fiamma è regolabile manualmente oppure, nei modelli smart che integrano sistemi tecnologici, anche con telecomando o smartphone e possibilità di connessione con sistemi domotici.

La pulizia si esegue, quando il camino al bioetanolo è spento, come per un normale mobile, utilizzando un panno imbevuto con un detergente idoneo al materiale con cui è realizzato il camino.



Camino a bioetanolo: posizionamento e collocazione


I camini a bioetanolo sono un grande attrattivo soprattutto nelle fredde serate invernali. La presenza del fuoco rende la casa particolarmente accogliente, sia per il calore prodotto che per l’atmosfera che si genera intorno. Grazie alla semplicità di installazione dei camini a bioetanolo, aggiungere questo effetto in qualsiasi ambiente è molto semplice, anche in appartamento e persino negli ambienti esterni.

Per le sue particolari caratteristiche, il camino a bioetanolo diventa il fulcro dello spazio in cui viene inserito. Ideale nel soggiorno o nella sala da pranzo, anche da usare come divisorio tra due ambienti. Sono molto diffuse le proposte dalle linee minimaliste ed high tech, in metallo e vetro, ma non mancano soluzioni dal sapore più romantico e tradizionale con cornici in legno che si ispirano ai classici caminetti.


bruciatore bioetanolo


Ci sono diverse tipologie di camini al bioetanolo, che differiscono soprattutto per il sistema di installazione:

  • camini a bioetanolo da incasso, si inseriscono in una nicchia ricavata in una parete o in un mobile;
  • camini a bioetanolo a parete, si fissano al muro esternamente, in modo analogo ad un pensile;
  • camini a bioetanolo da terra, sono a libera installazione e si possono posizionare ovunque anche a centro stanza, possono essere dotati di ruote per agevolare lo spostamento;
  • camini a bioetanolo da appoggio, si possono sistemare su un mobile o su un tavolo;
  • camini a bioetanolo sospesi, sono fissati al soffitto.


camino bioetanolo soggiorno



Camino a bioetanolo: consumi ed efficienza


Un’altra cosa importante da sapere per l’uso di biocamini è il loro consumo. Questo permette di determinare le scorte di combustibile necessarie in base alle proprie esigenze e la spesa relativa. Il consumo si può calcolare analizzando quanti litri all’ora vengono bruciati, numero che dipende dalla tipologia di camino e dalle dimensioni del bruciatore. Più è ampia la fiamma prodotta, maggiore sarà il consumo. In media un litro di bioetanolo ha una durata compresa tra 3 e 5 ore per un costo di circa 5 €, prezzo che si può abbassare per acquisti di grandi quantità.


vetro per camino a bioetanolo


Appurato che un camino a bioetanolo difficilmente sarà la fonte principale di riscaldamento per una casa, se non per un piccolo volume e per brevi periodi, vediamo più nello specifico qual è l’efficienza media. Bruciando un litro di bioetanolo l’energia prodotta è corrispondente a circa 4 kWh. Per capire meglio questo numero è utile fare un confronto con il potere calorifico di altri combustibili. Ad esempio, l’energia prodotta attraverso la combustione di 1 Kg di legna è pari a circa 4 kWh, quindi praticamente lo stesso valore del bioetanolo, mentre dalla combustione di 1L di gasolio (paragonabile a circa 2,5 kg di legna) si sprigiona un’energia corrispondente a circa 10 kWh, quindi anche in questo caso si ottiene un valore molto simile.



Camino a bioetanolo: installazione e costi


L’installazione di un camino a bioetanolo freestanding è molto semplice poiché è sufficiente posizionarli dove si desidera. Quelli che richiedono invece fissaggio a parete o a soffitto invece richiedono l’utilizzo di attrezzature come trapani e avvitatori ma risulta comunque un lavoro di semplice esecuzione, l’unica accortezza è prestare attenzione alla resistenza del supporto, soprattutto se si tratta di elementi in cartongesso. 

A richiedere un maggiore impegno per l’installazione sono le versioni da incasso che richiedono la realizzazione di uno spazio su misura in cui essere collocati. 


soggiorno con biocamino


I costi dei camini a bioetanolo sono molto variegati e dipendono da una serie di fattori come le dimensioni, il design del prodotto, il livello qualitativo e la tipologia di bruciatore installato. Si possono trovare dei camini a bioetanolo a partire da circa 100 €, per arrivare oltre i 1.500 € per le versioni più sofisticate.


installazione camino bioetanolo


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla