Menu

Appendere i quadri in casa: consigli per evitare errori

Visite ricevute
1390
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Idee per decorare le pareti con i quadri senza sbagliare


Quando un progetto di arredo di interni è quasi concluso, spesso ci si chiede quali siano le più corrette idee per decorare le pareti con i quadri senza sbagliare. Infatti, ciascun padrone di casa, tra i vari oggetti che possiede, può contare un numero di stampe o di acquerelli di famiglia da poter inserire all’interno dei vari ambienti. O ancora, se ha l’intenzione di acquistarne ulteriori, per ultimare al meglio un intervento di interior design, si domanda comunque quali siano i consigli per evitare errori nell’appendere questi quadri in casa.


Appendere quadri in casa


Gli aspetti da considerare per appendere un quadro in casa sono davvero molti e riguardano principalmente:

  • il soggetto tematico;
  • la forma della tela;
  • la dimensione dell’intelaiatura;
  • la tipologia della montatura;
  • lo spessore del telaio;
  • la finitura della cornice;
  • la grandezza della parete.

Questi sono alcuni tra i fattori più incisivi che determinano un orientamento ben preciso che si intende sottolineare anche con gli accessori da parete, ma che oltre a definirne uno stile, influiscono indubbiamente anche sul come apprendere i quadri stessi all’interno di un’abitazione.


Come appendere i quadri in casa


Cosa fare per non incappare in sbagli e insuccessi? Seguire una mini guida a tema con dei consigli per evitare errori, può senz’altro aiutare ad arrivare alla giusta soluzione per decorare le pareti con i quadri nel modo più corretto.



Valutare i giusti criteri di allineamento e posizionamento


Determinata la dimensione della parete da decorare, un primo approccio per appendere i quadri in casa riguarda la loro collocazione secondo i giusti criteri di allineamento e posizionamento in base a un punto di riferimento fisso da cui può partire, sia per decorare con un oggetto unico che con una vera e propria composizione.


Arredare casa con i quadri


L’allineamento, che non prende in considerazione né la geometria né la grandezza dei quadri stessi, può essere di tre tipi:

  • orizzontale: sicuramente il più utilizzato e che prevede una disposizione secondo una linea apparente parallela al pavimento. Nella sua categoria è ancora possibile distinguere un sotto allineamento che considera un posizionamento rispetto alla base superiore, centrale o inferiore della cornice;
  • verticale: usato in particolare su piccole porzioni di muro, pilastri o colonne, dove si ha come punto di riferimento una linea ideale perpendicolare al piano di calpestio e dove è possibile appendere i quadri seguendo uno schieramento esclusivo a sinistra, centrale o a destra;
  • obliquo: adatto per pareti di scale o nelle mansarde e sottotetti di casa, in cui si segue una linea fittizia, parallela a mancorrente o soffitto, con posizionamento calcolato rispetto all’altezza della pavimentazione.


Come posizionare i quadri in casa



Utilizzare i mobili come guida di riferimento


Un secondo metodo per appendere i quadri in casa, e che nella maggior parte degli interventi di home decor chiunque segue, è quello di utilizzare i mobili come guida di riferimento. Una consolle in soggiorno, una mensola in cucina o un divano e una scrivania nel living, diventano alleati comuni per capire dove collocare una o più cornici senza preoccuparsi troppo di altezze, allineamenti e dimensioni.


Come appendere i quadri in salotto


Sarà infatti il complemento d’arredo stesso che fornirà indirettamente queste caratteristiche rendendo molto semplice il lavoro per trovare il punto adatto per fissare i vari quadri.

La simmetria è sempre molto quotata perché permette all’occhio di percepire in modo uniforme tutto ciò che viene collocato nell’ambiente, ma idee per decorare le pareti con i quadri in modo apparentemente casuale e informale, diventano perfette soluzioni alternative su un'unica parete, che diventa la protagonista assoluta in una casa originale.


Come appendere e disporre i quadri in salotto



Stabilire la giusta altezza


Come stabilire un’altezza adeguata per appendere i quadri in casa seguendo giusti consigli per evitare errori? La classica regola stabilisce di dover decorare le pareti con elementi ad altezza occhi per facilitare l’osservazione diretta di ciò che viene fissato a muro, ovvero all’incirca a un metro e mezzo da terra. In verità, se questo suggerimento va sempre considerato e molto spesso attuato, è anche vero che in ambienti particolari che non hanno le canoniche caratteristiche delle abitazioni comuni, tale indicazione deve necessariamente essere modificata e adattata in base ad altre esigenze.


A quale altezza appendere i quadri


Per avere un’idea più chiara delle dimensioni che meglio si addicono alle situazioni più diffuse, ecco un pratico elenco da tenere sempre a portata di mano quando ci si appresta a dover appendere i quadri in casa:

  • altezza quadri compresa tra i 150 e i 170 cm rispetto al pavimento;
  • altezza quadri compresa tra i 30-40 cm rispetto al divano;
  • altezza quadri compresa tra i 20-30 cm rispetto alla testiera letto;
  • altezza quadri compresa tra i 10-15 cm rispetto alla mensola del camino.



Calibrare i dimensionamenti


Appendere quadri in casa e calibrare i dimensionamenti corretti in base alla grandezza della parete e alla misura degli elementi da fissare, richiede un lavoro di precisione che segua utili consigli per evitare errori di posizionamento e proporzioni all’interno dell’ambiente.

Le fasi per procedere in modo ordinato riguardano:

  • la valutazione della metratura del muro e della porzione che si intende decorare;
  • il frazionamento ideale della parete in tre parti rispetto all’altezza;
  • l’utilizzo di una linea orizzontale immaginaria collocata all’incirca a 2/3 dal pavimento;
  • la divisione simbolica della parete a metà secondo la lunghezza.


Quali dimensioni deve avere un quadro in casa


Nel punto di incontro delle due rette sarà possibile collocare il quadro dove:

  • se si opta per un unico grande e importante pezzo sarà molto facile appendere il quadro stesso al centro del punto trovato;
  • se i quadri sono due, la dimensione totale dovrà essere dimezzata e il posizionamento dovrà avvenire alla stessa distanza sempre in relazione al centro trovato;
  • se si pensa invece ad una composizione multipla sarà sufficiente dividere l’estensione totale da decorare, per il numero di quadri da appendere e collocarli in maniera simmetrica o anche casuale intorno al centro trovato.



Cornici e passepartout: sì o no?


I consigli per evitare errori, quando si decide di appendere quadri in casa, riguardano anche la corretta scelta o omissione di cornici e passepartout. Infatti a seconda delle situazioni ci si trova spesso di fronte a delle vere e proprie svolte rispetto alle usuali idee per decorare le pareti di casa e che guidano, senza sbagliare, verso la scelta finale più consona.


Come scegliere le cornici per i quadri in casa


Al fine di utilizzare delle cornici o passepartout è necessario tenere in considerazione fattori variabili del quadro come:

  • stile;
  • modello;
  • materiale;
  • colori;
  • grandezza;
  • finitura;

ma occorre anche ponderare le caratteristiche dell’ambiente ove viene collocato il quadro, al fine di trovare la migliore interazione tra l’opera e il contesto ove è inserito. Ambienti di collocazione moderni o classici, luminosi, con soffitti alti o bassi, con pareti estese o ridotte o colorate o con trattamenti superficiali specifici, potrebbero essere determinanti sulla scelta della decorazione dell’intorno del quadro.


Cornici e passepartout per i quadri in casa


Considerato i vari aspetti da valutare è sempre consigliabile affidarsi a professionisti del settore che con le loro conoscenze ed esperienza sapranno decisamente consigliare su quale prodotto indirizzarsi per una soluzione adatta che esalti i quadri da appendere in casa, equilibrandone cromatismo e luminosità, valorizzati al meglio nel luogo in cui andranno inseriti.



Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla