Menu

Scrivania: 8 idee per riempire piccoli spazi nella zona giorno

Visite ricevute
3245
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Zona giorno: dove inserire una piccola scrivania


In molte abitazioni è facilmente riscontrabile, trovare delle piccole zone trascurate e lasciate vuote, a volte per la complessità di inserirvi una funzione, date le dimensioni contenute o in altre situazioni per la difficoltà di farle interagire con l’ambiente già arredato che le circonda.

Osservando l’interno di una nicchia, un sottoscala, una mini parete tra due porte o ponendosi di fronte ad una finestra, ci si imbatte in un punto cieco dove non si riesce davvero a trovare l’idea brillante che riesca ad ottimizzare un piccolo spazio, introducendo un arredo o degli accessori che lo rendano davvero unico e pratico.


Scrivania: 8 idee per riempire piccoli spazi nella zona giorno


Se mobili su misura come librerie o settimini possono essere perfetti dove è presente un muro, non lo sono altrettanto in concomitanza con una parete trasparente. Viceversa, dove sedute e tavolini possono creare un bell’ angolino relax accanto a un bel serramento con vista, non gli rendono assolutamente giustizia, luoghi più bui al di sotto di rampe con alzate e pedate che creano una zona di penombra.

Un’idea che può essere invece sfruttata e impiegata per valorizzare una zona giorno, che diventa il perfetto escamotage per riempire dei piccoli spazi, riguarda l’impiego di una scrivania. Antica o moderna, in legno o in metallo, monocroma o colorata, trova la sua ragion d’essere anche in pochi centimetri a disposizione.


Zona giorno: dove inserire una piccola scrivania


Pratica e funzionale è un complemento d’arredo versatile che in ogni casa e con ogni stile esalta e arricchisce una zona giorno rendendola veramente completa.



Scrivania vicino al divano


Solitamente disposto lungo una parete del soggiorno, il divano è considerato il vero protagonista di un ambiente. Molto spesso però viene lasciato troppo solo per la mancanza di metratura lineare, dove non è possibile introdurre una libreria o altro mobilio che risulterebbe eccessivamente sproporzionato nel rapporto larghezza – altezza. Collocarvi accanto una scrivania o uno scrittoio in stile con l’estetica già concordata, aiuterà invece a far dialogare i due elementi, pur mantenendo una sorta di distacco delle relative funzioni, che ben si sposano all’interno di una zona giorno ben progettata e realizzata.


Scrivania vicino al divano



Scrivania nella nicchia della libreria


Se la parete del vostro salotto è stata predisposta per ospitare una libreria in cartongesso realizzata su misura, rigidamente simmetrica e con geometrie ben scandite, non vi sarà così difficile sfruttare la nicchia con faretti ad incasso per accogliere una scrivania a tema e realizzata in maniera artigianale. Uno spazio difficilmente usufruibile se non per tale scopo, che determina in questo modo una zona culturale ben organizzata nel living di casa.


Scrivania nella nicchia della libreria



Scrivania sotto la scala


Un sottoscala è sempre una nota dolente in ogni abitazione. Troppo buio e con un’altezza variabile, difficilmente viene considerato un luogo da valorizzare all’interno di una zona giorno. In verità con un pizzico di estro e fantasia, anche questo piccolo spazio può dar adito a originali progettazioni d’interni, dove estetica e comodità vanno di pari passo. Una scrivania per un workspace casalingo, diventa un’eccellente idea da concretizzare.


Scrivania sotto la scala


Per non ricadere nell’ovvio, è indispensabile giocare sui materiali, magari chiari e naturali, e su accostamenti semplici e con DIY leggeri, che non rendano eccessivamente stopposa questa realizzazione in davvero pochi metri a disposizione.



Scrivania nell’angolo tra parete e finestra


La classica “risega” nel muro, dove tra parete e finestra si crea quel tipico angolo morto in casa, che nella migliore delle ipotesi sarà decorato con una pianta sempre verde bisognosa di luce naturale. Se volete fare la differenza e non vi spaventano le sfide, create qualcosa di differente e che possa tornare utile nella routine quotidiana lavorativa in smart working. Una scrivania coordinata con scaffali a giorno, ben disposta e adattissima ad un luogo di lavoro domestico ben illuminato, è un modo come un altro per riempire uno spazio nella zona giorno in modo intelligente, razionale, confortevole e ben legato al contesto circostante.


Scrivania nell’angolo tra parete e finestra



Scrivania tra due pareti


A volte, soprattutto in abitazioni storiche, ci si trova di fronte ad inestetici minuscoli spazi in casa, che collocati in aree particolari, diventano davvero difficili da gestire e utilizzare in modo originale e con uno scopo ben preciso. Lo spazio tra due pareti può essere molto spesso troppo esiguo per inserirvi un mobile o relativamente troppo grande per arredarlo con mensole o scaffali a giorno. Collocarvi una scrivania sartoriale e minimalista è una soluzione ingegnosa e quanto meno inusuale ma di molto effetto.


Scrivania tra due pareti


Pochi elementi diventano gli unici oggetti indispensabili per realizzare un piano di lavoro super compatto ma oltremodo utile.  



Scrivania davanti alla finestra


Corridoio stretto ma con una bellissima vista sul panorama? Perché non godersela mentre si studia o si lavora a tavolino in casa propria. Ecco come valorizzare, in un’abitazione, un luogo angusto ma con del potenziale indirizzandolo verso un ruolo davvero inaspettato. Per non occludere la visuale è consigliabile avvalersi di un complemento d’arredo leggero, con una struttura essenziale che possa far trasparire già da lontano la meravigliosa prospettiva panoramica su un outdoor con i fiocchi, attraverso la cornice di una scrivania bella e di tendenza.


Scrivania davanti alla finestra



Scrivania tra gli infissi


Eccola lì, la classica porzione mini di parete che si viene a creare tra gli infissi di casa e che nella maggior parte delle volte viene utilizzata per appendere un quadro o un orologio. Lasciamo da parte questa idea e giochiamo con l’esperienza di interior design che ci possono venire in aiuto con una soluzione già consolidata nel tempo, ma a cui non avremmo mai pensato per la nostra zona giorno di casa.


Scrivania tra gli infissi


Una scrivania poco invasiva, dato lo spazio minimo disponibile, ma di stile e design che completa l’arredo circostante in modo talmente naturale, che sembrerebbe strano non averla a portata di mano, e di luce, tra le due finestre.



Scrivania davanti al termosifone


C’è chi pensa che collocare oggetti davanti ad un calorifero sia un’idea sbagliata. Questo è vero se l’ingombro scelto ostacola e ostruisce pesantemente l’emissione di calore, ma se l’elemento da posizionarvi di fronte risulta essere essenzialmente un piano con quattro gambe davvero minimaliste, allora non c’è nulla di cui preoccuparsi. Una scrivania di questo tipo e con dimensioni contenute per lo spazio irrisorio, non crea davvero nessuna problematica a livello di comfort ambientale, ottimizzando invece al meglio uno spazio complesso e disagevole, che sarebbe altrimenti lasciato vuoto.


Scrivania davanti al termosifone


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla