Menu

Scegliere gli infissi: tipologie di apertura per le finestre

Visite ricevute
2616
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Quale apertura scegliere per gli infissi


Durante le varie fasi progettuali, in caso di edificazione di nuovo edificio o di ristrutturazione, quella che riguarda la scelta degli infissi e le tipologie di apertura per le finestre non è così immediata come si pensa. Chiunque di noi immagina dei bei serramenti da inserire in tutta l’abitazione soffermandosi sul colore, sul tipo di vetro e sul materiale che meglio si addica allo stile della casa ma che soprattutto soddisfi appieno il comfort abitativo in termini di qualità termiche, di illuminazione, acustiche e di sicurezza che tutti desideriamo.


Quale apertura scegliere per gli infissi


Molti altri elementi concorrono nella selezione delle varie aperture di casa, tra cui quello relativo al budget da investire e alla praticità di apertura per l’areazione che tiene in considerazione le specificità di ogni contesto preciso. Il mercato odierno, offre infatti innumerevoli soluzioni da valutare su quale apertura scegliere per gli infissi che vengono realizzate per soddisfare in modo puntuale tutte le esigenze esposte dai padroni di casa, dopo aver considerato dimensioni, performance ed estetica.


Scegliere gli infissi: tipologie di apertura per le finestre


Vediamo insieme i principali modelli classificati in base all’apertura, per scoprire che ciascuno di essi ha delle caratteristiche peculiari che vanno valutate attentamente, per capire al meglio in quale ambiente mirato dovrebbero essere impiegate. 



Infissi: apertura a battente


La classica apertura a battente comprende una percentuale altissima di impiego nel settore dell’edilizia poiché gli infissi di questo tipo consentono di poter dischiudere le ante della finestra internamente e in modo completo, sia che si tratti di vetro singolo che doppio. La praticità riguarda proprio questo aspetto e il fatto che per serramenti standard, con dimensioni tradizionali, è maggiormente indicata una soluzione efficace, maneggevole e ben rodata.


Infissi: finestra con apertura a battente


Infissi con apertura a battente a due ante vengono spesso scelti in situazioni di ristrutturazione, dove in molti casi si è vincolati da piani regolatori che prevedono di mantenere classici aspetti estetici e legati a parametri di tipo storico.

L’apertura a battente ad anta unica offre le medesime peculiarità ed è una scelta più contemporanea e molto apprezzata perché crea un bell’effetto estetico con vetro intero.



Infissi: apertura scorrevole


Se la grandezza degli infissi nella vostra casa prevede metrature corpose, una soluzione adatta e utile riguarda l’apertura scorrevole, indicata anche per soluzioni salva spazio che non implicano l’ingombro in un ambiente di un’anta aperta verso l’interno. La luminosità che scaturisce da questo sistema di serramento è ottimale e crea un look sensazionale per delle zone giorno in cui in e outdoor dialogano in modo sorprendente.


Infissi: finestra con apertura scorrevole


Il meccanismo può essere realizzato secondo quattro differenti modalità:

  • in linea: comprende dei binari paralleli su cui scorrono le ante stesse;
  • traslante: comprende un’anta mobile che attraverso un movimento traslante esce dal proprio telaio per scorrere e allinearsi con l’altra fissa;
  • alzante: molto maneggevole per la leggerezza delle ante, viene impiegato per superfici trasparenti che vanno oltre i 2 metri di larghezza;
  • a scomparsa: è un sistema che comprende un’apertura scorrevole totale poiché l’anta rientra interamente nella parete su cui la finestra viene inserita. 



Infissi: apertura a bilico orizzontale e verticale


Nella tipologia delle finestre basculanti, rientrano i serramenti a bilico che possiedono due meccanismi a cerniera situati ai lati dell’infisso permettendo un’apertura semplice ed estremamente agevole con ampiezza fino che raggiunge i 180°. La ventilazione è ottima, la pulizia su entrambi i lati facilitata, le dimensioni variano da piccole finestrelle a vetrate più grandi; insomma un infisso con tanti pro da poter essere valutato attivamente nei vostri progetti di interni.


Infissi: apertura a bilico


E’ necessario avere l’accortezza di considerare due aspetti che possono però incidere sulle esigenze di alcuni. Ruotando su sé stessi, con apertura a bilico orizzontale o verticale, occupano per metà parte, lo spazio interno ed esterno di un ambiente, pertanto va considerato l’ingombro outdoor specialmente nei piani più bassi e che sporgono su un eventuale lato strada.


Finestre a bilico


Altro svantaggio può essere l’utilizzo di tende interne o sistemi oscuranti esterni che possono essere utilizzati appieno solamente quando la finestra è completamente chiusa.



Infissi: apertura saliscendi


Gli infissi con apertura saliscendi, o comunemente chiamati a ghigliottina, sono tipicamente utilizzati nelle culture anglosassoni e consentono alle finestre di casa di avere una apertura a scorrimento verticale, in cui la parte sottostante mobile scorre sopra una parte superiore fissa attraverso un semplice congegno con un sistema di contrappesi, che consente un’apertura facilitata e senza la minima fatica fisica.


Infissi: apertura saliscendi


E’ una tipologia di finestra molto versatile e efficiente in caso di problemi di spazi e ingombri. Nelle progettazioni più tipiche hanno il vetro intero ma si trovano anche soluzioni con delle suddivisioni più piccole che nei giusti contesti sottolineano lo stile nordico e a volte industriale dell’ambiente attiguo.


Finestre con apertura saliscendi



Infissi: apertura a vasistas


Il vasistas è un tipo di infisso apribile verso la parte interna della casa dove le cerniere sono posizionate sulla parte inferiore e la chiusura su quella superiore. Il sistema meccanico consente una rotazione dell' anta verso il basso con un’ apertura predefinita da idonei bracci che limitano l’angolazione della luce ed evitano che si ribalti mantenendo una posizione stabilita.


Infissi: finestra con apertura a vasistas


Questo modello è sempre associato ad una finestra a battente poiché nella maggior parte dei casi l’imposta che si apre normalmente verso l’interno può avere anche la possibilità di essere ribaltata per consentire una ventilazione minima ma costante.



Infissi: apertura a sporgere


Nelle abitazioni dove si devono ottimizzare gli spazi ed evitare che persino le finestre occupino degli ingombri interni, nel momento in cui sono aperte, è richiesto necessariamente l’intervento di infissi con apertura a sporgere dove le ante del serramento rimangono esterne al locale senza causare alcun minimo impedimento indoor. In ambienti tradizionali ovvero su pareti classiche e lineari si è soliti parlare di finestre a sporgere verticali dove i due battenti vengono spinti verso l’esterno


Infissi: finestra con apertura a sporgere


Se invece vengono trattati infissi a sporgere orizzontali, solitamente predisposti ad ospitare un'unica anta, vanno distinti i modelli a cerniera a vista con aggancio rapido e quelli con braccio regolatore di apertura, entrambi molto efficaci, in special modo in mansarde e sottotetti con un look accattivante e contemporaneo.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla