Menu

Ristrutturare casa: 5 elementi da conservare e valorizzare

Visite ricevute
4055
Immagini dell'articolo
9
Commenti ricevuti
0

Ridare vita a elementi originali in casa durante una ristrutturazione


Nel momento in cui si pensa di ristrutturare casa, è molto importante cercare di valutare più di una soluzione ad essa applicabile, per cercare di far interagire gli elementi innovativi e tecnologici che sfruttano comodità contemporanee e che saranno inseriti nel progetto con quelli unici e caratteristici di un’abitazione d’epoca o comunque con dei connotati peculiari.

Infatti ristrutturare casa non significa eliminare a prescindere tutto ciò che è presente per far posto esclusivamente al nuovo. Professionisti seri e competenti del settore, sono infatti in grado di valutare cosa è possibile e necessario conservare: dalle strutture ai rivestimenti, dagli infissi ad accessori decorativi di gran pregio.


Ridare vita a elementi originali in casa durante una ristrutturazione


Ridare vita ad aspetti originali in casa durante una ristrutturazione importante è un ottimo modo per personalizzare maggiormente un’ideazione progettuale che prevede l’inserimento di uno stile moderno, nordico, eclettico, industriale o altro in un contesto connotato da ingredienti classici o vintage. La commistione tra scelte stilistiche diverse ha la capacità di portare a risultati sorprendenti a livello estetico e di far emergere le qualità esclusive e distintive gli orientamenti che interagiscono.



Ristrutturare casa: parquet d’epoca


Entrare in casa e vedere un bel piano di calpestio rivestito in parquet è un po' il sogno di tutti, ma se ciò che si trova è un pavimento in legno d’epoca, con quelle piccole imperfezioni che lo rendono ancor più accattivante e chic, allora l’entusiasmo di mantenere e restaurare un aspetto così importante di una abitazione raggiunge davvero i massimi livelli. Realizzazioni contemporanee e con materiali davvero ottimi e performanti sono altamente apprezzati e spesso utilizzati in case da risistemare, con risultati che si avvicinano di molto ai bellissimi parquet di un tempo.


Ristrutturare casa: 5 elementi da conservare e valorizzare


Tuttavia, il calore e i dettagli tipici di alcune geometrie nonché lo charme e il carisma intrinseco di un materiale datato ma che mai passerà di moda, vanno assolutamente preservati e salvaguardati con vigore. Questo elemento si può considerare come un punto neutro su cui i padroni di casa possono giocare con varie scelte stilistiche ed estetiche differenti.

Un parquettista esperto saprà riportare in auge un pavimento in legno antico capendo se il trattamento sarà esclusivamente superficiale (levigatura e verniciatura) o più invasivo a causa di pezzi mancanti o deteriorati.


Ristrutturare casa: parquet d’epoca



Ristrutturare casa: stucchi su pareti e soffitti


Anche alcune decorazioni su pareti e soffitti, che siano dipinte o create a rilievo, diventano un simbolo che ha segnato un’epoca e uno stile in una casa. Conservarli durante una ristrutturazione è fondamentale per accentuare visivamente il passaggio da un tempo ad un altro e mettendo in risalto le peculiarità di una commistione e di un abbinamento ben riuscito di passato e presente.

Gli stucchi sono ormai una pratica che oggi giorno non viene quasi più eseguita e chi vuole ricreare questo effetto decorativo si avvale di elementi in poliuretano che posati ad hoc hanno comunque un riscontro più che positivo.


Ristrutturare casa: stucchi su soffitti


Chi ha la fortuna di possederne di originali in una abitazione, non può assolutamente disfarsene. Disegni geometrici, festoni, fregi o anche semplici modanature arricchiscono soffitti e pareti e nella maggior parte dei casi creano un raccordo affascinante tra due superfici, orizzontale e verticale che non necessitano di altri interventi di home decor, data la loro bellezza naturale. Costituiti solitamente da gesso o malte a base di calce venivano poi tinteggiati e grazie alla buona qualità dei materiali i vari esempi che si possono trovare ancora oggi, sono riusciti a conservare un aspetto pressoché intatto.


Ristrutturare casa: stucchi su pareti e soffitti


Recuperarli è cosa da affidare però a un professionista, per la particolarità e la minuzia delle eventuali azioni da operare.



Ristrutturare casa: pavimenti antichi


Cementine, graniglie e maioliche hanno definito e qualificato le case del passato, entrando nella classifica dei pavimenti antichi più belli e particolari. Colori, forme e composizioni non trovano davvero eguali e con il tempo l’idea comune di eliminare questi rivestimenti per lasciar spazio a nuove piastrelle in casa ha subito degli aggiustamenti laddove si è compreso che antico non è sinonimo di vecchio o fuori moda.


Ristrutturare casa: pavimenti antichi


Moltissimi piani di calpestio in questo stile, fanno infatti da sfondo a progetti d’arredo dove il minimalismo si inserisce alla perfezione, creando una perfetta fusione di stili per un look che potremmo definire un “vintage moderno”.

Recuperare questo pavimenti antichi ristrutturando casa può non essere cosa da poco e consigliamo assolutamente di far eseguire un sopralluogo accurato a imprese serie e preparate.


Ristrutturare casa: cementine e pavimenti antichi



Ristrutturare casa: infissi datati


Gli infissi che si trovano spesso in case di epoche passate hanno il duplice aspetto di essere particolari e meravigliose a livello estetico ma di non possedere assolutamente le caratteristiche performanti richieste oggi, per poter garantire le elevate prestazioni che un serramento moderno deve garantire.

Chiusure non ermetiche, mancanza di doppi vetri, assenza di tecnologie antieffrazione, li rendono dei serramenti poco accattivanti dal punto di vista dell’efficienza termica e della sicurezza a 360°.


Ristrutturare casa: infissi datati


E’ anche vero però che se si amano davvero queste forme inconfondibili, se sono ancora in buono stato e se anche la casa a livello di stile ne richiede il loro impiego, è assolutamente fattibile interpellare tecnici professionisti che potranno portarli ad uno stadio ottimale attraverso l’inserimento di tutti quegli elementi utili e indispensabili per ottenere porte e finestre perfette dal punto di vista dell’immagine e dell’affidabilità.



Ristrutturare casa: soffitto a cassettoni


In appartamenti cittadini, in modo particolare in quelli definiti un tempo “signorili”, non è inconsueto trovare degli splendidi soffitti a cassettoni in legno. Anche in alcune abitazioni di campagna, benché realizzati con disegni più semplici e con rifiniture leggermente più modeste è decisamente riscontrabile vedere utilizzati dei soffitti con questa modalità di costruzione, che caratterizzano i vari ambienti per la riduzione dell’altezza del piano terra in cui sono soliti essere inseriti.

Nei soggiorni, ma anche in alcune zone notte, sono possenti e costruiti in un materiale pregiato e con una struttura talmente perfetta che non è davvero possibile non recuperarli durante una ristrutturazione di casa.


Ristrutturare casa: soffitto a cassettoni


Se conservati nel modo corretto hanno una vita pressoché eterna con l’unica accortezza di dover passare uno strato di olio nutritivo che rientra in una manutenzione ordinaria non così frequente come lo sarebbe la ritinteggiatura normale di un soffitto.

Le fasi di un lavoro straordinario, che avvengono quando si è deciso di ristrutturare casa mantenendo questo meraviglioso manufatto, vanno naturalmente affidate ad uno specialista del settore poiché comprendono lavori non assolutamente adatti ad un fai da te.

Compiute queste azioni, il look del soffitto a cassettoni riportato a nuovo splendore, sarà pronto per ospitare arredi e complementi per dar adito ad ambienti davvero unici e ricchi di fascino.


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla