Menu

Progetto balcone: arredare con i fiori una zona outdoor

Visite ricevute
1495
Immagini dell'articolo
11
Commenti ricevuti
0

Come realizzare un perfetto balcone fiorito


Arredare con i fiori una zona outdoor è un modo naturale per organizzare un progetto balcone, quando la bella stagione è ormai arrivata. Sedie, sdrai e tavolini fanno capolino nelle varie aree esterne di casa, piccole o grandi che siano, per poter godere appieno dei momenti di relax pomeridiani o serali in compagnia di un buon libro o di familiari e amici. Ma abbellire e rendere davvero unica queste oasi casalinghe di quiete, sottintende una pianificazione anche a livello di vegetazione adatta, per poter realizzare un perfetto balcone fiorito, da curare e ammirare quotidianamente.

Le soluzioni da attuare sono moltissime e tutte caratterizzate da idee creative e personali per arredare con i fiori una zona outdoor sensazionale. 


Come realizzare un perfetto balcone fiorito


Ciascuna, tuttavia, è comunque definita da step unici e ben chiari da rispettare, da valutare sempre per non incappare in errori durante le fasi esecutive della progettazione.

Gli step da seguire, per realizzare un perfetto angolo di paradiso in casa fiorito e pieno di vita, riguardano:

  • la tipologia delle piante da usare;
  • la cromia della vegetazione da inserire;
  • la valutazione dello spazio disponibile;
  • la scelta dei vasi da collocare;
  • la disposizione di fiori.


Arredare con i fiori un balcone di stile



Balcone fiorito: fiori annuali stagionali o piante perenni


In un progetto per un balcone fiorito di casa, va in primis valutata la scelta della tipologia delle piante da usare e fare una distinzione tra fiori annuali stagionali o piante perenni.

I primi seguono e compiono il loro ciclo di fioritura in una stagione predefinita con un’esplosione di colori e profumi in modo particolare nel periodo primaverile ed estivo. Per questo motivo, e per le dimensioni più contenute, sono molto apprezzate per arredare un perfetto balcone di casa dove la molteplicità di nuance è ideale per progettare anche piccoli spazi e renderli accoglienti e bellissimi a livello estetico.

La maggior parte di questi fiori ha una durata limitata e dopo appunto una stagione vanno sostituti con piantine giovani e pronte per ricrescere donando look sempre diversi a un’area outdoor privata.


Fiori stagionali per balcone fiorito


Le piante perenni, relativamente più grandi, hanno un ciclo vitale che non termina come per le annuali, ma che vede un periodo di riposo durante l’inverno, per poi rinascere nella stagione primaverile con germogli e nuovi boccioli. La decisione verso questo tipo di vegetazione per un arredare un balcone fiorito, implica una cura maggiore e continuativa, sicuramente più adatta a chi possiede un pollice verde spiccato.

Inoltre è un tipo di flora che permette di arredare un balcone sotto molteplici aspetti e anche quando la fioritura non è più presente, specialmente su pareti tappezzanti o dove si desidera un mantenere un’atmosfera naturale durante tutto l’anno.


Piante da balcone perenni



Balcone fiorito: monocromatico o multicolor


Anche la cromia della vegetazione da inserire in un balcone fiorito è molto importante nelle fasi di un progetto per esterni. Monocromatico o multicolor sono opzioni che determinano lo stile che si vuole conferire ad una zona esterna di casa e che molto spesso richiama l’orientamento estetico già utilizzato indoor.

Soluzioni in un’unica tonalità sono ideali in un contesto più contemporaneo e minimalista, dove non si vogliono creare troppo accenti di colori ma mantenere un clima sobrio, elegante ed essenziale. In molti progetti balcone vengono addirittura inserite piante quasi esclusivamente in “verde” dove i piccoli fiori impercettibili donano un minimo tocco di colore controllato, equilibrato ma d’effetto.


Balcone fiorito monocromatico


In situazioni più tradizionali, dove il tripudio di infiorescenza diventa il vero protagonista per arredare un balcone fiorito di casa, allora più colori uniti insieme sono perfetti per creare delle macchie intrecciate di tonalità a contrasto molto allegre, vistose e appariscenti.


Idee per un balcone fiorito multicolor



Balcone fiorito: piante singole o piccole aiuole


Le idee per collocare piantine, alberelli o un mix e match di fiori ed essenze variano da proposte dove piante singole hanno la capacità di arredare in piena autonomia a piccole aiuole costruite e che seguono schemi geometrici più completi e ben precisi.

Gli elementi per una scelta ponderata, per realizzare un perfetto balcone fiorito, dipendono:

  • dal gusto personale dei padroni di casa;
  • dalla capacità di mantenere rigogliosa e in ordine la vegetazione;
  • dallo stile che si intende seguire;
  • dalla metratura di cui si dispone.

Ciascuna caratteristica aiuta a capire quale tra le due alternative sia la più vantaggiosa in ogni progetto e che massimizzerà lo spazio da decorare, con un esito finale dall’aspetto curato e di tendenza.


Come decorare un balcone fiorito



Balcone fiorito: vasi da appoggio o balconette


La scelta dei vasi da collocare in un progetto balcone, può non sempre rivelarsi cosa facile e immediata da decidere; questo perché molteplici elementi vanno presi in considerazione durante il loro acquisto.

I fattori che caratterizzano un contenitore per fiori e piante così importante, essenzialmente riguardano:

  • la forma;
  • il materiale;
  • il colore;
  • la dimensione;
  • la tipologia di posa.


Vasi e balconette per arredare un balcone


Se i primi tre aspetti sono assolutamente dettati da scelte personali e il quarto dalla grandezza e metratura a disposizione da arredare, la tipologia di posa in un balcone fiorito varia a seconda del tipo di vegetazione che si intende utilizzare e dalla composizione programmata globale.

I vasi da appoggio sono perfetti per piante più consistenti e che necessitano di una maggiore quantità di terriccio per crescere. Sono inoltre impeccabili quando si pensa di creare una struttura composita che ha bisogno di recipienti di vario tipo da dislocare secondo disegni ben precisi.


Vasi da balcone


I vasi appesi, le cosiddette balconette, sono invece degli ottimi escamotage per chi desidera inserire un tocco di natura nel proprio angolino outdoor, ma senza sottrarre spazio importante per arredare anche dei complementi a integrazione dell’idea progettuale. Le essenze floreali più adatte per questa alternativa sempre in voga, sono quelle a cascata. Scenografiche e meravigliose in un’esultanza di geometrie e colori sanno da sole arredare appieno un perfetto balcone fiorito creando un decoro a corona che segue l’andamento del parapetto.


Balconette: fioriere sospese da balcone



Balcone fiorito: rampicanti o piante sospese


La disposizione dei fiori, in un’area esterna di casa, oltre alle più tipiche realizzazioni, può seguire andamenti differenti per chi ama contornarsi di piante e vegetazione in generale su ciascuna superficie disponibile.

Un balcone fiorito con rampicanti o piante sospese vivacizza l’andamento di uno spazio outdoor sempre in movimento dove la natura trova posto per crescere in svariati modi.


Rampicanti da balcone


Le piante sospese o anche chiamate vasi pensili, denotano invece un’idea filosofica legata alla possibilità di far vivere i fiori su fluttuanti contenitori aerei leggeri ed evanescenti pur essendo un elemento strettamente legato alla terra. Un orientamento zen che ben si presta a nuove interpretazioni per un balcone fiorito di successo.


 

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla