Menu

Pareti trasparenti: divisori per gli ambienti di casa

Visite ricevute
2112
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Come dividere gli ambienti di casa con pareti trasparenti 


Eleganti e leggere, le divisioni interne trasparenti rappresentano un modo per suddividere gli spazi senza separarli del tutto. Rimane infatti inalterato il contatto visivo che mantiene un senso di unità tra le aree separate. Non viene ostacolato neppure il passaggio di luce che riesce a passare ugualmente attraverso la superficie vetrata. Questi sono alcuni dei motivi per cui i divisori trasparenti per interni sono una soluzione che si può utilizzare anche in case piccole e con poche finestre, senza perdere l’illuminazione naturale necessaria per vivere bene.

Vetrate dall’effetto high tech o pareti trasparenti marcate da profili metallici in stile atelier sono alcune delle soluzioni più ricorrenti per creare delle suddivisioni all’interno delle case moderne. Un trend che non passa mai di moda, ma che acquisisce diverse sembianze per adattarsi alle tendenze di interior design.


zona giorno con vetrata


Le divisioni trasparenti sono utili in diversi ambienti della casa, ovunque ci sia bisogno di separare due aree che hanno funzioni distinte, con l’obiettivo di conservare in qualche modo una stretta relazione tra di essi. 

Inserire una parete vetrata, fissa o dotata di aperture mobili, andrà ad arricchire gli interni con un elemento elegante e raffinato. Le soluzioni per inserire un divisorio di questo genere in casa sono differenti per stile e materiale, per adattarsi a diversi contesti e soddisfare i gusti più svariati. Una realizzazione su misura è d’obbligo in questi casi e permetterà di ottenere un prodotto personalizzato nel dettaglio, ad esempio scegliendo lo spessore, le dimensioni, i sistemi di fissaggio, la presenza di porte scorrevoli o a battente e le eventuali finiture decorative del vetro.


vetrata con profili metallici



Ingresso e zona giorno divisi da pareti in vetro


L’ingresso diretto sulla zona giorno è una soluzione di grande effetto, frequente nelle case contemporanee dove si fa a meno di corridoi e piccoli spazi in favore di superfici ariose e fluide. Seppure sia vantaggioso perché permette di godere di uno spazio ampio che si può apprezzare non appena varcata la soglia di casa, questa soluzione ha anche dei limiti. Una casa con ingresso aperto sulla zona giorno soffre della mancanza di una sorta di filtro tra esterno ed interno. 

Le divisioni trasparenti sono un’idea che permette di ottenere una separazione leggera mantenendo l’aspetto aperto della zona giorno e donando l’impressione di non aver ridotto l’ampiezza dello spazio.


vetrata moderna


Si tratta di una soluzione ideale anche per delimitare una scala interna che riceverà in questo modo la luce naturale dall’ambiente in cui si inserisce. Il vetro esalterà la struttura architettonica mettendone in evidenza le linee. L’utilizzo di pareti vetrate completamente trasparenti e antiriflesso, prive di cornici o elementi di fissaggio appariscenti, è ideale per ambienti dallo stile minimalista, dove la presenza del divisorio trasparente avrà un effetto molto discreto e raffinato.


vetrata per interni



Cucina e soggiorno: divisione funzionale e permeabilità visiva


La cucina open space è una soluzione molto in voga nelle case contemporanee, tuttavia ha dei limiti. Innanzitutto gli odori ed i fumi che fuoriescono dalla cucina, soprattutto quando si frigge, per raggiungere il salotto, impregnando tessuti e pareti, per non parlare dell’unto che si deposita su ogni superficie. Una buona cappa aspirante di certo aiuta a contenere questo inconveniente ma mai del tutto. Delimitare la cucina dal resto della zona giorno diventa dunque un’esigenza funzionale molto sentita. Ricorrere a delle divisioni trasparenti risolve questo problema alla perfezione poiché visivamente viene mantenuta l’unione tra i due ambienti, liberando definitivamente dagli aspetti negativi dovuti alla convivenza tra cucina e soggiorno.


separare cucina dal soggiorno



Cucina e sala da pranzo: pareti in vetro per dilatare gli spazi


Dividere la cucina dalla sala da pranzo attraverso una parete trasparente darà l’illusione che non vi siano realmente due ambienti distinti e manterrà la continuità visiva con un effetto di dilatazione dello spazio. 

Grazie all’inserimento di un divisorio trasparente quando si è seduti a tavola si può avere la dovuta tranquillità mentre la cucina vera e propria rimane un locale di servizio, senza che sia però del tutto occultato. 


parete vetrata su misura


La sala da pranzo, anche se contenuta nello spazio della cucina, necessita infatti di una certa indipendenza, soprattutto quando si hanno ospiti. Attraverso una divisione trasparente questo obiettivo viene raggiunto pienamente, con un effetto estetico gradevole e di tendenza. 

Optando per una vetrata con porte si avrà una certa fluidità tra i due ambienti che in questo modo restano strettamente legati ma all’occorrenza possono essere isolati.


divisorio tra cucina e sala da pranzo



Zona notte e zona giorno: pareti in vetro per ambienti piccoli


Altra situazione in cui si può adottare con successo l’inserimento di pareti trasparenti è all’interno di piccoli appartamenti per sopperire alla necessità di delimitare le diverse funzioni contenute nello stesso ambiente. Spesso nei monolocali non esiste un vera e propria zona notte che è inglobata all’interno di un unico open space multi funzione privo di suddivisioni. Se la pianta lo consente, attraverso una parete completamente trasparente si potranno ottenere due stanze distinte, senza dover eseguire opere murarie o interventi di ristrutturazione vera e propria. 

I divisori trasparenti in questo caso sono una soluzione ideale poiché non avranno influenza sulle dimensioni dell’ambiente, mentre daranno la sensazione di una separazione leggera e delicata. 


suddivisione monolocale


Un piccolo appartamento o un monolocale necessitano di ogni centimetro per avere maggiore respiro. L’inserimento di suddivisioni pesanti è quindi una soluzione da scartare a priori, poiché finirebbe per dare l’impressione di una superficie piccola ed opprimente.

Negli ambienti più piccoli questa suddivisione sarà più contenuta ma sempre efficace. Basterà innalzare una parete trasparente per ottenere l’effetto di separazione desiderato. Ad esempio, per separare il divano dal letto in un monolocale sarà sufficiente una parete trasparente di media altezza. Anche il costo sarà così ridotto.


vetrata per monolocale


Le vetrate con cornice in metallo danno un tocco industrial che è molto attuale. Si tratta di una soluzione molto diffusa negli “studio” parigini, dove si concentra tutto in una manciata di metri quadrati arredati rigorosamente in stile nordico.



Camera da letto e zona spogliatoio: divisione e continuità


I divisori trasparenti sono una soluzione da impiegare per dare vita ai progetti più ricercati, adatti anche agli ambienti più lussuosi. In una camera da letto dalle dimensioni generose, servendosi di separazioni in vetro a tutta altezza si potrà dare forma e spazio a diverse aree funzionali. Ad esempio destinando un'area all'utilizzo come spogliatoio, elegantemente divisa dal resto della stanza ed accessoriata con una postazione per il make up. 

Il vetro utilizzato potrà essere liscio, colorato o decorato in differenti modi, così da ottenere risultati sempre originali.


vetrata a tutta altezza

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla