Menu

Mix di stili: tendenze vintage dal sapore scandinavo

Visite ricevute
2766
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Idee nordic trendy con tocchi retrò per arredare casa


I mix e match sono diventati il nuovo trend interpretativo per quel che riguarda la commistione di stili nel campo dell’arredamento, ormai consolidati nel tempo. Traendo spunto dai caratteri più tipici, particolari e originali di tendenze affermate, hanno dato vita ad orientamenti innovativi, che mettono in risalto alcuni aspetti distintivi e peculiari di due inclinazioni estetiche, diventando una nuova fonte di ispirazione per progetti di interior decor.


Idee nordic trendy con tocchi retrò per arredare casa


Il design che ne scaturisce è appunto un miscuglio di ciò che più contraddistingue gli stili primigeni e pur spiccando ed essendo riconoscibili nel contesto generale, riescono a dialogare e ad amalgamarsi comunque perfettamente con esiti davvero strabilianti.

Archisio vi propone oggi la commistione tra lo stile vintage e lo scandinavian style che nella nuova formula “vintangi” trova larghissimi consensi per arredare i vari ambienti di casa.

Il tipico mood degli anni ’50 si mischia con il minimalismo nordico creando un affascinante e bellissima fusione che caratterizza e connota in modo esclusivo e specifico l’arredo degli spazi in, ma molto spesso anche outdoor di una abitazione.


Mix di stili: tendenze vintage dal sapore scandinavo


Ritornano in voga la severità e le linee pulite di materiali tradizionali (legno e marmo) della seconda metà del secolo scorso, ma rimodernati da un pizzico di luce e contemporaneità propri dello stile scandinavo.



Vintage+scandi: palette e preferenze di colori


Quando si combinano due stili differenti, il punto comune da cui partire per ottenere un look omogeneo, riguarda la scelta della palette e le preferenze di colori da utilizzare.

Infatti una delle prime cose da considerare per ricreare uno stile vintangi è proprio la valutazione delle tonalità per rivestimenti e mobili, poiché è necessario fondere al meglio il tradizionale gusto vintage con il moderno sapore scandinavo.


Vintage+scandi: palette e preferenze di colori


Il bianco e i suoi derivati sono le nuance base sempre perfette per ogni occasione, anche se in questo caso i colori pastello sono molto apprezzati e risolvono abbinamenti inusuali con oggetti retrò magari in legno scuro, troppo a contrasto con il total white nordico.

Tonalità eccessivamente scure o intense non sono in questo caso molto appropriate, dal momento che nessun elemento deve spiccare su ciò che gli sta vicino in modo esagerato, pur rimanendo comunque un pezzo particolare e importante nell’ambiente in cui è inserito.

La continuità delle colorazioni possono poi trasferirsi dalle pareti, ai complementi d’arredo, agli accessori, creando un’armonia perfetta per ottenere un aspetto esteticamente organico e coordinato.


Vintage+scandi: palette e preferenze di colori



Arredi vintage in un ambiente dal gusto scandinavo


La parola d’ordine nello stile nordico per eccellenza è minimalismo, dove la luce naturale e l’essenzialità dell’arredo fanno da padroni e da sfondo per poter inserire all’ interno di una casa e in un ambiente dal gusto scandinavo, arredi tipicamente vintage per arrivare ad una progettazione ben riuscita e con elementi a contrasto.


Arredi vintage in un ambiente dal gusto scandinavo


I mobili retrò hanno il vantaggio di essere dei pezzi unici prodotti con un materiale versatile come il legno e di avere delle forme non scontate che già da sole hanno la capacità di personalizzare e rendere esclusive le stanze dell’abitazione in cui sono impiegati.

Questi complementi diventano i soggetti protagonisti di un perfetto quadro vintangi dove la cornice in scandinavian style è il contorno ideale per far ben emergere entrambi i caratteri dei due stili.


Arredi vintage in un ambiente scandinavo



Vintage+scandi: come inserire e abbinare con i tessuti


Se per i mobili è meglio optare per mobili vintage all’interno di un ambiente scandinavo, al contrario quando si parla di tessuti è il trend nordico che prende il sopravvento e va per la maggiore. Nello stile vintangi è quindi più gestibile valutare tappeti in fibre naturali a trama compatta o se si preferisce con finiture morbide a peli lungo.


Vintage+scandi: come inserire e abbinare con i tessuti


Tendaggi a tutt’altezza, senza fronzoli e lasciati nella loro forma più naturale sono da preferire a tendine a vetro o a pannello, troppo rigide e nel mix con il retrò eccessivamente rigorose. Cuscini e coperte sono ben accetti e disposti anche in maniera molto informale su braccioli di divani, spalliere di poltrone o pediere di letti.



Vintage+scandi: mixare gli accessori


Gli accessori sono fondamentali in questo nuovo stile che ha davvero spopolato nelle case di tutto il mondo. Se è vero che il minimalismo scandinavo non necessita di troppi optional in casa e molto spesso in casi estremi li esclude quasi del tutto, il vintage con le sue stampe a parete, gli orologi a muro, lampade sospese o da terra particolari, macchine da scrivere, radio, libri e quant’altro, ha invece da sempre inondato gli ambienti di molteplici abitazioni.


Vintage+scandi: mixare gli accessori


La ricchezza di questi oggetti, oggi giorno ancora più preziosi per il passare del tempo e per la storicità che assumono dovuta ad un periodo storico ormai trascorso e concluso, scaldano e arricchiscono l’atmosfera di una o più stanze vintangi. Il loro inserimento è necessario per infondere quel senso di tradizione da mantenere vivo con dei ricordi, pur mantenendo sempre un certo distacco, ma comunque ben amalgamato, grazie al clima nordico sempre presente.


Vintage+scandi: mixare gli accessori



Vintage+scandi: piante e fiori in casa


La vegetazione, intesa come piante e fiori in vaso, in una casa vintangi rientra perfettamente come ulteriore extra che caratterizza e contraddistingue i vari ambienti, dove gli elementi naturali ben si addicono ad entrambi gli stili vintage+scandi, inserendosi in maniera equilibrata sia in zone giorno che zone notte.

Il verde che si può includere in infiniti modi differenti, da vasi a terra, a ciotole sui mobili, a esemplari appesi, riesce ad enfatizzare e a rafforzare l’idea scandinava di introdurre la natura indoor sotto molteplici aspetti; avvalendosi già di oggetti naturali, quali il vimini, il rattan e il legno stesso, per quel che riguarda arredi e accessori.


Vintage+scandi: piante e fiori in casa


Al contempo questo accessorio green, riesce ad addolcire con i suoi colori e i suoi profumi il rigore di un concetto dell’arredare casa molto disciplinato e preciso, emblematico e rappresentativo dello stile vintage.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla