Menu

Lavanderia: come realizzare uno spazio funzionale

Visite ricevute
2885
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Come sfruttare al meglio l’ambiente lavanderia in casa


Realizzare una lavanderia con spazio dedicato all’interno del bagno o progettare una stanza completamente adibita a questa funzione è un po' il sogno di ciascuna padrona di casa. Non ha importanza avere una grande metratura, si possono pensare zone per laundrette casalinghe anche limitate ma davvero efficienti e pratiche, dove ciascun elemento viene inserito per un preciso scopo e utile per agevolare un gran numero di mansioni a volte faticose e noiose.


Lavanderia: come realizzare uno spazio funzionale


Inoltre, soluzioni tecnologiche ed innovative di design, faranno diventare un luogo semplice e dedicato al lavoro, una zona ricercata ed esteticamente accattivante dove il connubio tra operosità e bellezza raggiungerà il livello massimo. Soluzioni su misura, arredi coordinati e mobili accostati apparentemente per caso, saranno il vostro punto di partenza per equipaggiare al meglio una lavanderia fornita nei minimi dettagli e di tendenza.


Come sfruttare al meglio l’ambiente lavanderia in casa



Sfrutta mobili in altezza per recuperare spazio


Quando i metri a disposizione sono esigui ma le altezze lo consentono, è assolutamente fattibile sfruttare mobili sino al soffitto per ottimizzare ciascun centimetro accessibile, dove poter riporre detersivi, mollette e qualsiasi tipologia di accessorio indispensabile in una lavanderia di casa. In molte situazioni questi scompartimenti vengono impiegati per i cambi di biancheria e vestiti, riposti nelle parti alte e da riutilizzare con l’arrivo delle stagioni consone.


Sfrutta mobili in altezza per recuperare spazio


Queste piccole pareti attrezzate, possono essere progettate secondo varie modalità a seconda dei moduli prescelti e degli elettrodomestici che si vogliono inserire. Servirsi di lavatrici e asciugatrici disposte l’una sull’altra può aiutare a recuperare spazio e consente di poter aggiungere cassetti, antine e appendiabiti capaci e versatili e dove tutto risulta maggiormente ordinato e organizzato. In altri casi, per chi ama invece soluzioni a giorno, è assolutamente possibile inserire delle colonne chiuse e scaffalature differenti per ogni tipo di oggetto.


Pensili a tutta altezza per recuperare spazio



Considera l’utilizzo di un lavatoio


Un elemento che fa davvero la differenza e che caratterizza una lavanderia in casa, è il tradizionale lavatoio, piccolo o grande che sia e che offre la possibilità di non dover più attrezzarsi con contenitori vari o vasche da bagno per smacchiare, strofinare, candeggiare, sciacquare o detergere indumenti, coperte e quant’altro.


Lavatoio in lavanderia


E’ un elemento che le nostre nonne quotidianamente adoperavano e che oggi è ritornato in auge perché molto efficiente e valido per le innumerevoli operazioni che devono essere compiute nelle fasi di igienizzazione dei tessuti. Esistono molte soluzioni che spaziano dalle forme classiche di lavabi in ceramica bianca, accolti a sporgenza in mobili capienti e con piano di lavoro attiguo. Oppure moderni e di recente design, che in una lavanderia contemporanea divengono in realtà veri e propri lavandini incassati in arredi lineari con sportelli e scaffali a vista, comodi e capienti.


Come inserire il lavatoio nella lavanderia



Usa asciugatrice e lavatrice o unico elettrodomestico combinato


L’elettrodomestico indispensabile all’interno di una lavanderia è naturalmente la lavatrice che viene immediatamente seguita dall’ inserimento di una asciugatrice, ottima alleata per minimizzare le tempistiche di panni stesi ovunque e umidità poco desiderata in casa. Oltre a questi principali, troviamo spesso assi e ferri da stiro se lo spazio è sufficiente per contenere ogni elemento sempre attivo e pronto all’uso, così come altri oggetti più contenuti, stendi biancheria con sali scendi o con supporti elettrici ventilati e ionizzati per agevolare tutte le operazioni relative al fare il bucato.


Lavasciuga nella lavanderia


Questi ultimi trovano collocazione in esigue e minime porzioni di una stanza adibita a lavanderia o in qualsiasi ripostiglio della casa. Ma come comportarsi con asciugatrice e lavatrice o con un unico elettrodomestico combinato?

In mancanza di spazio la soluzione combinata è la risposta ad ogni problema. Nell’inserire una lavasciuga nella lavanderia di casa, bisogna tuttavia soffermarsi su alcune valutazioni come la classe energetica, l’utilizzo di una pompa di calore o a condensazione per il funzionamento, i programmi per lavaggi e asciugatura e la conformazione degli oblò e dei cestelli (singoli o doppi).


Lavatrice e asciugatrice nella lavanderia


Se invece la metratura non manca è fattibile gestire due unità separate disposte in modo allineato con carica dall’altro o dal basso o eventualmente in colonne, una sopra l’altra, ad altezze consone per gestire la carica esclusivamente per mezzo di oblò.



Prevedi degli accessori per contenere


Come in ogni lavanderia che si rispetti gli accessori per contenere non devono mancare. Cesti e porta biancheria sono fondamentali per dividere i panni e oggi giorno se ne trovano sul mercato di svariate forme, colori, dimensioni e prodotte in materiali differenti. Molti sono pensati con imbottiture interne sfoderabili e davvero pratiche per essere lavate o sostituite in caso di usura. Ne esistono alcuni modelli che risultano essere dei veri e propri oggetti di design e che diventano a pieno titolo dei complementi d’arredo che integrano in maniera chic, trendy e alla moda la lavanderia stessa.


Contenitori per la lavanderia


Altri contenitori sono poi utili e impiegati per ospitare detersivi, spugne, smacchiatori e spazzole. Quelli in rattan o in vimini sono molto apprezzati, così come quelli in legno naturale o bianco che richiamano uno stile neutro e scandinavo e che sanno donare carattere, in termini di delicatezza e accuratezza, ad un ambiente a volte sottovalutato e reso poco attraente per le funzioni a cui deve adempiere.



Usa mensole per appoggiare


Avere invece la possibilità di utilizzare porzioni di parete adatte e che riescano ad ospitare ulteriori ripiani d’appoggio per agevolare il comfort e l’organizzazione dei vari elementi presenti nella vostra lavanderia, è un eccellente modalità per sfruttare al meglio l’area circostante e caratterizzarla non solo in modo originale ma anche efficace e operativo.

Grandi o piccole che siano, lineari o sfalsate, le mensole per appoggiare trovano una collocazione ideale e favorevole, su una porzione di muro che non sarebbe magari stata altrimenti considerata.


Mensole in lavanderia per appoggiare


Tono su tono o a contrasto sia nella colorazione che nel materiale, risultano un elemento aggiuntivo e unico particolarmente apprezzato perché anche facilmente removibile o sostituibile con altro oggetto. Diventano una soluzione risolutiva e indicata per ricavare ulteriore spazio e connotarlo in modo pittoresco ed espressivo.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla