Menu

Forni smart in cucina: utilità e convenienza

Visite ricevute
10647
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Un nuovo modo di cucinare con gli innovativi forni smart


I forni smart in cucina hanno raggiunto il top di gamma nella categoria degli elettrodomestici più tecnologici ed innovativi.

Coniugando utilità e convenienza hanno dato vita ad un nuovo modo di cucinare, con modelli e programmi completamente gestibili da app. Nuovi strumenti e servizi appositi hanno quindi rivoluzionato la cottura nel forno di casa, rendendola più easy e con prestazioni che rasentano quelle delle apparecchiature di un ristorante pluristellato.


Forni smart in cucina: utilità e convenienza


Con tante funzioni e accessori di ogni tipo, cucinare non sarà mai stato così piacevole e immediato.

I migliori brand del settore sono sempre alla ricerca di qualche optional aggiuntivo da proporre, per aiutare nella gestione quotidiana la preparazione di pranzi al volo per la famiglia o di cene organizzate da gustare con gli amici.



Forni smart in cucina: cosa sono


I forni smart sono i migliori alleati per chi ama cucinare in maniera casalinga e al contempo preparare piatti sfiziosi da grandi chef, tenendo conto delle esigenze di tutti i componenti della famiglia.

Questi elettrodomestici sono una particolare tipologia di apparecchi intelligenti, dotati di svariate funzioni che li rendono facili e immediati da utilizzare.

Elettrodomestici di ultima generazione che possono essere connessi tramite wifi a computer o cellulare, controllati da remoto con app su smartphone o tablet e con la possibilità di attivazione a distanza di tutte le funzioni e i sistemi che lo caratterizzano.


Forni smart


Si tratta di una componente molto importante quando si decide di acquistare una nuova cucina o si pensa di rimodernare quella esistente.


Forni smart in cucina


Nella scelta di inserire un forno smart nella zona cottura di casa, è bene pertanto valutare tutti i vantaggi di poter cucinare cibi in maniera perfetta, efficiente e senza sprechi.



Forni smart: tante funzioni in un unico elettrodomestico


Utilizzare un forno smart di nuova generazione, permette di poter gestire in contemporanea la preparazione di diversi manicaretti che necessitano di gradazioni, modalità e tempi di cottura differenti.

I vantaggi di installare un apparecchio di questo tipo, consente di avere tante funzioni in unico elettrodomestico, semplice e piacevole da utilizzare.


Forni smart: cosa sono


Le principali mansioni che i forni smart possiedono, per dare la possibilità di ottenere cibi perfetti, riguardano:

  • funzione dual- cook: particolarmente apprezzata quando è necessario diversificare i cibi per problemi di intolleranze e allergie, ottimizzando le diverse temperature e dimezzando le tempistiche di preparazione;
  • funzione a vapore: è sicuramente una tra le forme di cottura preferite oggi giorno, perché mantiene inalterata la consistenza dei cibi, esaltandone il sapore. La particolarità in un formo smart è che il vapore si può formare dentro il forno stesso per la condensa del calore raccolta in un serbatoio o all’interno di un contenitore di vetro a chiusura stagna, a seconda del modello scelto;
  • funzione sottovuoto: è una tecnica di cottura a bassa gradazione (50° - 90°), grazie alla quale è possibile utilizzare degli appositi sacchetti, al cui interno i cibi si cuociono alla perfezione;


Forni smart: funzioni


  • funzione eco-cook: gestito da una modalità di cottura automatica, permette di aumentare o ridurre la temperatura in base al grado di coloritura di carne e pesce, senza bruciarli superficialmente;
  • funzione rosticceria: attivando l’apposito pulsante che permette la rotazione delle aste all’interno del forno, è possibile preparare un pollo allo spiedo, saporito e gustoso, come quello dei migliori gira-arrosto;
  • funzione pizza: pensata appositamente per impasti particolari, rilascia il calore in modo costante per ottenere una cottura omogenea e senza bruciature.

Alcuni modelli arrivano ad avere anche 12 o 13 funzioni incorporate (fino ad un massimo di 20), offrendo la possibilità di utilizzare un forno smart nella sua completezza a 360°.


Forni smart: vantaggi



Forni smart: design controllato con una app


La caratteristica di un qualsiasi elettrodomestico smart è quella di possedere un eccellente design controllato tramite app e gestibile a distanza.

Queste applicazioni su smartphone, permettono di padroneggiare le varie funzioni e relative impostazioni in modo semplice e autonomo, con comandi touch o vocali.

I forni smart, come le altre apparecchiature di casa, sfruttano pertanto la domotica e la rete web per facilitarne il loro impiego.

Una tipologia di dispositivi intelligenti che aiuta a risparmiare elettricità con conseguente risparmio economico.


Forni smart: design controllato con una app



Forni smart: facile sistema di autopulizia e massima igiene


I forni smart possiedono un facile sistema di autopulizia che permette di raggiungere la massima igiene dell’elettrodomestico, senza troppi sforzi e utilizzo di energia, grazie all’opzione eco-clean. Le scoperte della nanotecnologia hanno permesso di utilizzare dei sistemi per eliminare lo sporco più ostinato già durante l’utilizzo del forno stesso, per evitare che nel tempo vengano compromessi i meccanismi interni.


Forni smart: sistemi di autopulizia


I tre metodi, che riguardano un’autopulizia dei forni smart in cucina, riguardano:

  • catalisi: consiste nell’assorbimento di grasso e vapori di cottura sulle pareti ruvide del forno che attirano a sé queste sostanze ad una temperatura di circa 220° e in pochi minuti. Una passata con un panno morbido permetterà di eliminare ogni residuo;
  • pirolisi: comporta l’attivazione di un procedimento a gradazioni molto elevate che possono raggiungere i 400° con sistema di blocco dello sportello come sicurezza. A queste temperature ogni tipo di sporco si riduce letteralmente in polvere. Il vantaggio di tale processo è quello di non trovare praticamente traccia di grasso o resti di cibo all’interno del forno smart e di evitare l’utilizzo di sgrassatori invasivi, che spesso rovinano i materiali costruttivi;
  • idrolisi: questo metodo di autopulizia è tra i più veloci e richiede circa 30 minuti, il tempo necessario per poter riscaldare l’acqua contenuta in un serbatoio interno al forno smart (a 90°). Si ricorre così alla fuoriuscita di vapore naturale per igienizzare le pareti del vano in modo sostenibile ed ecologico.  


Forni smart: quale scegliere


Alcuni brand hanno inserito nei loro forni smart, sistemi di autopulizia doppi (pirolisi + idrolisi) da attivare in base alla quantità di sporcizia presente, per ottenere così la massima igiene.



Forni smart: costi


I costi di un forno smart non sono davvero così elevati come in realtà ci si aspetterebbe. Le varie fasce di prezzo tengono inconsiderazione vari fattori, come le dimensioni, le funzioni e i vari optional aggiuntivi che un modello può avere.

Si può pertanto partire da un budget di 350 euro per un prodotto easy, per arrivare anche oltre i 1000 euro per i più accessoriati.

Alcune case produttrici creano dei modelli oltremodo sofisticati e dotati davvero di ogni gadget per chi vuole avere un top di gamma per poter cucinare in modo del tutto professionale. In questi casi le cifre aumentano notevolmente con forni smart che vanno dai 2000 ai 5000 euro.


Forni smart: quanto costano


Sul mercato esiste un’eccellenza che sfiora i 10.000 euro e che prevede 20 modalità di funzionamento, 2 sistemi di sicurezza, 4 vani cottura, 3 metodi di autopulizia, connessione a rete intelligente, sensore di prossimità, comandi intuitivi e movimenti ergonomici di sportello e leccarde su binari.

Insomma il top dei top dei forni smart in commercio!

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla