Menu

Doppio lavabo in bagno: funzionalità ed eleganza

Visite ricevute
7153
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Bagno: soluzioni meravigliose e utili per un doppio lavabo


Le esigenze quotidiane, la restrizione di orari e la routine lavorativa e scolastica, hanno fatto cambiare il modo di organizzare e arredare un bagno all’interno della propria casa. Se fino a qualche tempo fa il ritmo mattutino poteva essere gestito con un unico ambiente di servizio presente in una abitazione o in famiglie numerose con due toilette più o meno ampie, oggi giorno la tendenza è quella di inserire invece un doppio lavabo in bagno per garantire la massima funzionalità in un solo spazio ben strutturato, pratico ed efficiente.


Bagno: soluzioni meravigliose e utili per un doppio lavabo


Progetti di questo tipo erano del tutto esclusivi fino a qualche tempo fa, mentre nelle realizzazioni di ultima generazione, è sempre più usuale che in casa vi sia anche solo una stanza da bagno ma con doppi servizi meravigliosi ed eleganti che risultano oltremodo utili e vantaggiosi.

Capire quali idee attuare e verso quali soluzioni propendere, implica il rivolgersi agli addetti ai lavori. Molte sono le cose da considerare: stile, forma, grandezza, colore, rifinitura e chiedere aiuto e consiglio a professionisti del settore, non potrà che giovare nell’ottima riuscita della resa finale.

Inoltre la disposizione e la tipologia di installazione devono essere valutate correttamente per permettere di pianificare passaggi di tubature a pavimento o a parete con i relativi allacci alla rete idrica.


Doppio lavabo in bagno: funzionalità ed eleganza


Uno dei dubbi più frequenti in effetti è: utilizzare un doppio lavabo integrato in un complemento d’arredo o optare per installarlo in maniera separata?

Per voi, alcune idee e consigli da concretizzare nell’intimo del vostro bagno.



Doppio lavabo in bagno: soluzione freestanding


Stili contemporanei e ultra moderni richiedono quasi sempre l’introduzione e l’impiego di soluzioni freestanding autoportanti. Questa moda, molto diffusa per molteplici sanitari presenti in un bagno, risolve in molte situazioni la difficoltà nello scegliere dei mobili adatti da abbinare a lavandini, vasche e docce. Blocchi monolitici, dal notevole design e con rifiniture eccellenti e di stile, permettono di connotare e caratterizzare da sole, l’intera scelta estetica di un bagno très chic.


Doppio lavabo in bagno: soluzione freestanding


Per facilitare e minimizzare le tempistiche del mattino, inserire un doppio lavabo di questo tipo, sarà perfetto per permettere a più persone contemporaneamente di usufruire del proprio spazio, ben allestito e sistemato ad hoc.

Ciascuna postazione prevede il proprio specchio soprastante e accessori laterali che ognuno di noi può personalizzare in molti modi differenti. Le tipologie di erogazione dell’acqua per un doppio lavabo freestanding sono di diversa natura:

·        collocazione dei rubinetti a parete;

·        collocazione dei rubinetti a pavimenti con colonna;

·        collocazione dei rubinetti sulla superficie del lavabo stesso.


Bagno: soluzione freestanding per un doppio lavabo


In tutte e tre le ipotesi è naturale che i tubi di adduzione dovranno essere due, così come i sifoni, ma con la possibilità di poter usufruire del medesimo scarico. 



Doppio lavabo in bagno: indipendenti a parete


Altra opzione per un doppio lavabo in bagno, gestita in maniera separata, è quella di avere due vasche indipendenti a parete. Questa soluzione molto snella e leggera, trova la sua forza d’impiego, nella bellezza e dinamica della forma dei lavandini stessi. Geometrie curvilinee o più lineari spiccano su tutto l’impianto lasciato solitamente a vista, dove tubi cromati o satinati, completano la visione estetica dell’intera installazione, con rubinetteria inglobata o a muro. Pareti studiate ad hoc con rientranze e sporgenze per riporre saponi e spazzolini, o semplicemente mensole e cubotti a giorno, aiutano a sopperire l’assenza di mobiletti pratici e utili, garantendo un livello altissimo di eleganza e design.


Doppio lavabo in bagno: indipendenti a parete


La metratura a disposizione, per installare un doppio lavabo di circa 30 – 40 cm, dovrebbe aggirarsi tra i 110 e i 140 cm anche se per esigenze di spazio o anche per richieste dirette dei padroni di casa, è possibile stare al di sotto di tali misure.



Doppio lavabo in bagno: indipendenti su due mobiletti


Ulteriore progettazione per un doppio lavabo in bagno con elementi a sé stanti, riguarda la scelta di un lavandino collocato su di un mobiletto e moltiplicato essenzialmente x 2. In realtà il supporto di ciascuno può anche essere chiuso e funzionare come esclusivo top, anche se pensare di avere un cassetto a scomparsa al di sotto del lavabo stesso, può semplificare la collocazione e organizzazione di tutto il necessaire da bagno.


Doppio lavabo in bagno: indipendenti su due mobiletti


Stili minimalisti e di gran classe, con colori attuali e composizioni di rivestimenti, renderanno il vostro unico bagno, riservato alla famiglia, elegante e da mostrare a chiunque come un vero e proprio progetto da copertina, dove l’utile si fonde perfettamente con il bello.

Se non amate i tubi a vista, incassarli a parete o creare una spalletta con mensola, pratica e funzionale, per nasconderli, è la decisione più semplice da prendere. Bellissima se rivestita nella medesima finitura della pavimentazione per creare un continuum di materiali e nuance.



Doppio lavabo: da appoggio su un unico mobile


Passando invece a ideazioni per un doppio lavabo consequenziale e disposto su supporti sospesi o a terra, su semplici mensole o veri e propri arredi, ecco che troviamo una prima ipotesi di approccio per un diretto appoggio su un unico mobile.


Doppio lavabo: da appoggio su un unico mobile


Questo tipo di progettazione è molto apprezzato perché facilita l’inserimento di due lavandini collocati sulla superficie di un piano, che possono all’occorrenza essere rimossi, in caso di sostituzione con la possibilità di poter optare per qualsiasi forma e materiale si voglia impiegare: dalla pietra alla ceramica, dal rame al legno, seguendo forme e dimensioni assolutamente personalizzate. L’interasse tra il doppio lavabo viene stabilito tra gli 80 e i 100 cm per avere una certa facilità di movimento quando si è in due o in tre all’interno dello stesso bagno.


Doppio lavabo in bagno: da appoggio su un unico mobile


In realtà, anche in questo caso il distanziamento può essere modificato, garantendo comunque una corretta mobilità nello spazio a disposizione.



Doppio lavabo in bagno: incassato in un unico top


Ipotesi analoga, dove il doppio lavabo è legato dalla sua disposizione, è quella ad incasso in un unico top, che presuppone una superficie continua dove a determinate distanze e con grandezze prestabilite, i lavandini formano un continuum con il piano d’appoggio per i materiali impiegati.


Doppio lavabo in bagno: incassato in un unico top


A livello estetico è sicuramente una soluzione eccelsa, pulita, lineare e leggera. Per quel che riguarda la funzionalità si hanno ulteriori vantaggi rispetto al modello precedente poiché le vasche sono decisamente più vicine e con ampiezze che possono essere create su misure grazie alla versatilità dello stampo impiegato per realizzare i lavabi stessi, ottimizzando davvero al centimetro lo spazio a disposizione.


Bagno: doppio lavabo in bagno incassato in un unico top


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla