Menu

Cucina da esterno: progettare uno spazio da vivere outdoor

Visite ricevute
1656
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

5 soluzioni per realizzare una cucina outdoor


Se pranzare e cenare all’aria aperta è un’abitudine irrinunciabile durante l’estate, costruire una cucina per esterni renderà il tutto più confortevole. Le cucine outdoor possono essere personalizzate in diversi dettagli, sia per la funzionalità che per l’estetica. Il progetto richiede una valutazione di aspetti come le necessità dell'utilizzatore, il budget e le dimensioni dello spazio disponibile. Per arrivare alla soluzione più adatta questi elementi devono essere messi insieme per dare vita ad un progetto su misura, corrispondente alle aspettative. Potrebbe trattarsi di una cucina molto semplice, dotata di griglia per il barbecue ad uso occasionale, oppure una zona all’aperto più articolata, completa di tutti gli elettrodomestici.


cucina all'aperto


Possedere una cucina in terrazzo o in giardino costituisce un plus per una casa. Con un buon progetto si ottiene uno spazio da vivere molto piacevole ed allo stesso tempo pieno di stile. Se la cucina viene aggiunta in un secondo momento, una buona integrazione nello spazio esterno potrebbe richiedere delle modifiche nella distribuzione e degli adeguamenti. Se non presenti, sarà necessario inoltre realizzare gli impianti necessari per avere l’acqua, l’elettricità o il gas a cui collegare la cucina. 


cucina outdoor


Progettare una cucina outdoor non è molto diverso rispetto alle logiche necessarie per realizzare una cucina indoor. A cambiare sono soprattutto i materiali, che devono essere resistenti agli agenti atmosferici a cui sono esposti. Da preferire quindi materiali come l’acciaio inox, i legni tropicali o i materiali lapidei idonei agli esterni, oppure in alternativa si può realizzare una cucina in muratura. 



Cucina da esterno lineare dotata di ogni confort


Disporre i vari moduli della cucina in linea è una soluzione molto funzionale e pratica, purché non sia eccessivamente sviluppata in lunghezza, al punto da rendere faticoso il percorso da un elemento all'altro. Se si ha uno spazio largo a sufficienza si può realizzare una seconda linea di mobili parallela a quella principale, che fungerà da isola se la cucina si apre su uno spazio aperto. In questo modo si aumentano i piani di lavoro che potranno essere utilizzati anche come bancone se si aggiungono degli sgabelli.


cucina per esterni


Con una buona progettazione in poco spazio si riesce a concentrare tutto il necessario per una cucina da esterni. Un blocco cucina compatto è ideale quando non si vuole destinare a questa funzione un'ampia superficie del proprio ambiente esterno ma si desidera avere praticità e comfort. Soluzioni di design sono studiate per offrire l'essenziale per la preparazione di cibi all’aperto in uno sviluppo di pochi metri lineari, senza mai dimenticare il contributo di una resa estetica gradevole nella creazione di ambienti di vita outdoor. Inoltre può essere utilizzata contemporaneamente da più persone senza creare intralci.


cucina in acciaio per esterni



Cucina a L pratica e razionale


Un’altra opzione da valutare è la disposizione della cucina da esterni a L. Questa soluzione si può realizzare addossata ad una o più pareti, in modo che la cucina sia riparata, oppure a libera installazione. La funzionalità di questa distribuzione ad angolo è data dall’ottenere il famoso triangolo di lavoro, sempre da tenere in considerazione quando si progetta una cucina secondo i principi dell'ergonomia. Questo tipo di sviluppo, infatti, consente di avere piccole distanze da coprire per raggiungere le diverse aree funzionali mentre si adopera la cucina, migliorandone la praticità di utilizzo. 


cucina a L per esterni


Una cucina all’aperto con distribuzione a L, oltre ad essere funzionale, occupa bene lo spazio ed aiuta ad organizzarlo. Se si dispone di un’ampia superficie aperta, si può collocare la cucina in modo da suddividere in ambienti differenti a seconda della funzionalità. Ad esempio, separando la zona pranzo dalla zona living interponendo la cucina al centro. 


cucina in muratura per esterni



Cucina outdoor a U: piccola ma funzionale


Una cucina che si caratterizza per uno sviluppo a U consente di ottimizzare lo spazio ottenendo in un un’area ridotta tutta la funzionalità necessaria per cucinare all’aperto. Una cucina di questo genere può essere posizionata al centro dello spazio, divenendo angolo focale dell’ambiente outdoor. Ponendola in posizione centrale sarà accessibile da tutti i lati per soddisfare l’ego dello chef.


cucina a U outdoor



Cucina outdoor con isola capiente


Attraverso progetti particolari si rende speciale l’ambiente outdoor che diverrà un’attrazione per la casa e sarà amato dagli ospiti.

Se l’isola è un must per le cucine da interni, in esterni diventa una vera e propria chicca. Ci si può sbizzarrire a progettare un’isola ampia e attrezzata di tutto. La si può trattare come fosse un gazebo, con la sua copertura e gli sgabelli dove consumare il cibo appena cucinato e con l’accesso da ogni lato. Questa soluzione è ideale per passare del tempo in buona compagnia intorno alla griglia o ai fornelli. 


isola cucina per esterni



Cucina outdoor: una zona barbecue attrezzata


Se non è necessario avere una cucina completa ma si preferisce puntare su una zona barbecue attrezzata in modo perfetto il progetto sarà concentrato su questa funzione. 

Il barbecue rappresenta un modo di cucinare alternativo e divertente, molto conviviale ed informale. Per realizzare una grigliata nella massima comodità è necessario avere non solo una griglia ma sono indispensabili anche dei piani di appoggio che agevolano le preparazioni. Aggiungendo anche una piastra in acciaio inox si può realizzare un ulteriore genere di cottura, leggero e senza l’aggiunta di grassi. Utile anche avere un piccolo frigo per stivare le bevande al fresco.


zona barbecue attrezzata


Sono vari i modelli di barbecue tra cui scegliere in base alle proprie esigenze. Questa decisione sarà influenzata principalmente dal luogo di utilizzo e dalle sue caratteristiche, dallo spazio disponibile e dalla frequenza con cui si desidera utilizzare il barbecue. Le opzioni da valutare sono: 

  • barbecue a carbone, è il più conosciuto ma per chi ha poca dimestichezza con la cottura alla brace può risultare complesso raggiungere risultati ottimali;
  • barbecue a gas, produce poco fumo e richiede tempi di cottura ridotti, è pratico e semplice da utilizzare poiché la temperatura si regola con facilità attraverso le manopole dei bruciatori;
  • barbecue elettrico, è simile ad una bistecchiera elettrica ed è adatto agli utilizzi sporadici. 


cucina con barbecue


Funzionali i barbecue con coperchio che permettono di ottenere una cottura perfetta anche per cibi spessi, poiché il calore riesce a raggiungere l’interno. Installando un barbecue da incasso si ha un effetto molto elegante, si tratta però di una struttura fissa che è preferibile installare dove è presente una copertura. Avendo invece la necessità di una soluzione mobile sono da considerare i modelli freestanding che si spostano con facilità ovunque si voglia allestire il barbecue.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla