Menu

Come ottimizzare gli spazi in corridoio

Visite ricevute
2341
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Arredare spazi inutilizzati in un corridoio 


Un punto che da sempre si è rivelato nevralgico in casa, riguarda lo spazio dedicato al corridoio. Un luogo utile e di collegamento presente in ogni abitazione e che di solito viene sfruttato per inserire consolle da appoggio vuota tasche, sospese come scarpiera o armadi multifunzione. In situazioni contemporanee le pareti vengono attrezzate con pieni e vuoti pratici per contenere vari accessori o con librerie create ad hoc.


Arredare spazi inutilizzati in un corridoio


Non sempre però si riesce a pensare di dedicare questi metri importanti a funzioni diverse e che spesso, per mancanza di soluzioni alternative, si rinuncia ad inserire in casa. E’ tuttavia necessario che il corridoio abbia dimensioni e grandezze sufficienti, sia per facilitare il passaggio al suo interno, sia per dare la possibilità di arredare con complementi, arredi e accessori inerenti la mansione che vi si vuole introdurre.

La misura minima che riguarda la larghezza di tale area è di circa 130 cm, che possono assolutamente variare se lungo il suo percorso vi sono rientranze, nicchie o sporgenze verso l’esterno dell’abitazione, tamponate in modo trasparente o no, e che ampliano l’estensione del corridoio stesso.


Come ottimizzare gli spazi in corridoio


Valutare il “come” ottimizzare questi spazi inutilizzati, sarà più semplice con una planimetria alla mano e qualche buon consiglio da parte di architetti e interior designer, che ci permetteranno immediatamente di capire quanti metri siano effettivamente a disposizione per il progetto e di come aumentare la fruizione di un corridoio in una casa con stile, design e tendenza.


Come ottimizzare gli spazi lungo il corridoio



Arredare il corridoio con un angolo studio


Un angolo studio è forse il più immediato e semplice da realizzare in un qualsiasi corridoio e che può avere misurazioni anche più contenute per i pochi, ma essenziali mobili, che richiede una progettazione di questo genere. Per chi non possiede una stanza dedicata o non può ricavare un mini spazio nemmeno all’interno di una zona giorno già congestionata, può servirsi di una piccola porzione di corridoio altrimenti inutilizzata. Se si ha la possibilità di ottimizzare questo luogo esistono davvero tantissimi modi per poterlo arredare e tutti con risultati sorprendenti.


Arredare il corridoio con un angolo studio


Avere a disposizione della luce naturale è sempre preferibile e organizzare una scrivania compatta ma su più livelli con abbinata una sedia slim e leggera, contribuirà a non appesantire l’aspetto finale pur contemplando tutto ciò che è necessario per un angolo studio ben strutturato.

Altra modalità è quella di avvalersi di un piano di lavoro collocato a livello del davanzale di una finestra, servendosi della parte di corridoio che si innesta poi sulle scale che conducono alla zona notte o di una qualsiasi sua porzione, posta tra due ambienti di casa. Questo escamotage permette di avere una superficie allargata e mobile, all’occorrenza, su cui poter lavorare con computer e documenti, senza avere ingombri eccessivi o particolari.


Arredare il corridoio con una zona studio


Sgabelli o sedie coordinate devono avere la caratteristica di non possedere schienali troppo alti, per poter poi essere collocate al di sotto del piano stesso.



Corridoio: inserire una zona relax con divano - letto


Quando si ha la fortuna di avere una planimetria meno rigida e che pone delle rientranze nel corridoio di casa, è assolutamente necessario e fondamentale non sciupare questo spazio in più a disposizione, e di cercare di collocarvi una tra le tante opzioni a cui si è sempre dovuto rinunciare per la mancanza di una stanza in più. Angolo cucito, pittura o anche solo relax, questi metri disponibili devono trovare una loro ragion d’essere. Accanto a una bella finestra panoramica è più immediato trasformare questa zona in una sorta di camera da letto dedicata un po' a tutti.


Corridoio: inserire una zona relax con divano - letto


Un grande divano letto aiuterà i membri della famiglia a godere di un ulteriore ambiente dedicato al riposo o di ospitare amici e parenti occasionali in una camera aggiuntiva al termine del corridoio racchiusa da morbidi tendaggi.


Corridoio: zona relax con divano - letto



Nicchia in corridoio: inserire una sauna in modo funzionale


In alcune abitazioni oltremodo spaziose è riscontrabile vedere dei corridoi davvero ampi ed estesi, ma lasciati quasi esclusivamente vuoti e assolutamente non valorizzati. Una proposta sicuramente più costosa, ma davvero trendy per gli amanti del design e del lusso, è quella di ricavare in una nicchia del corridoio stesso, un’area per inserire una sauna in modo funzionale. Discreta e con una porta a vetri vedo non vedo, si inserisce benissimo anche in un contesto così particolare. I lavori per la sua realizzazione sono effettivamente più invasivi e prevedono un vero e proprio progetto da parte di professionisti, ma con un esito spettacolare e da effetto super wow!


Nicchia in corridoio: inserire una sauna in modo funzionale



Corridoio inutilizzato: ottimizza lo spazio con una postazione musicale


La tecnologia odierna non ha davvero più limiti in tutti i campi in cui viene impiegata. Anche in casa ha dato una svolta decisiva alle operazioni quotidiane che si compiono nei vari ambienti, con l’intento di facilitarle e migliorarle durante l’esecuzione. Per quel che riguarda gli impianti tv e radio, in particolare dedicati agli amanti della musica e di tutte quelle innovazioni legate al suo ascolto, è possibile oggi con dei dispositivi compatti ma dotati di ogni optional, riprodurre brani, opere e quant’altro ad un livello eccelso. Ma ascoltare in un living mentre un altro membro della famiglia desidera guardare la tv o nella cameretta condivisa con un fratello che deve studiare non è decisamente fattibile.


Corridoio inutilizzato: ottimizza lo spazio con una postazione musicale


Perché allora non sfruttare un angolo del corridoio, inserendovi delle apparecchiature in formato ridotto e accostate ad accessori moderni e minimalisti adatti allo scopo, che seguono il principio della domotica?

In tutta tranquillità e libertà sarà possibile avere il proprio angolino con una postazione musicale all’avanguardia, discreta e di tendenza.



Corridoio: zona lettura nella nicchia


Una zona lettura compatta, riservata e raccolta è un piccolo rifugio che i divoratori di libri devono assolutamente avere nella propria casa. Non potendola ricavare in altri ambienti ci si può chiedere se in un’area inattiva di un corridoio non sarebbe fattibile ricrearla. Molto spesso, dietro porzioni di muri portanti, pilastri o in angoli che consideriamo bui e angusti, si lasciano in realtà sprecati metri importanti e utili per tante funzioni a cui però nessuno pensa. Organizzare una seduta contenitore imbottita e corredata di cuscini e tessuti a tema, è un modo come un altro per ottenere un luogo appartato dove potersi rilassare in compagnia di una rivista o di un bel volume da sfogliare.


Corridoio: zona lettura nella nicchia


L’illuminazione deve essere studiata ad hoc e se non è possibile utilizzare piantane o abatjour per mancanza oltreché di spazio, anche di prese non previste in quel luogo, giocare con dei faretti orientabili a soffitto è un modo semplicissimo per ovviare al problema; insieme all’impiego di colorazioni chiare per le pareti.

Veloce, economico e versatile. Ecco come ottimizzare il corridoio con una zona lettura nella nicchia!

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla