Menu

Come organizzare l’armadio in una zona notte ordinata

Visite ricevute
1056
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Organizzare l’armadio in camera da letto


Una buona organizzazione dell’armadio consente di avere una camera da letto ordinata e quindi creare un'atmosfera in cui riposare tranquillamente. Un ambiente caotico infatti non concilia il sonno in quanto non permette di rilassarsi al massimo.

Prima di cominciare, impostare dei criteri aiuta a svolgere in maniera efficace il processo di organizzazione dell'armadio, guadagnando tempo ed ottenendo risultati da professional organizer.

Inoltre, aiutarsi con contenitori ed accessori per l'organizzazione di armadi consente di gestire più facilmente ogni tipologia di capo d'abbigliamento ed ottimizzare lo spazio interno. Sono utili a questo scopo vari organizer per armadi come:

  • scatole per biancheria;
  • contenitori per armadio;
  • divisori per ripiani;
  • divisori per cassetti.


organizzare armadio in camera da letto


Occuparsi dell'organizzazione degli armadi in camera da letto è una faccenda da svolgere periodicamente, almeno una volta ad ogni cambio stagione. 

Il primo passo inevitabile è eliminare tutti quei capi che non si utilizzano. Fare un'operazione di decluttering consente di liberare spazio e di valorizzare gli indumenti che si possiedono. Inoltre, porterà a sentirsi alleggeriti e ad essere più felici. Ispirandosi a teorie come quella di Marie Kondo, la più nota organizzatrice professionale di fama mondiale, secondo cui mantenere solo ciò che emana gioia consente di avere una vita migliore. Seguendo il metodo KonMari, da lei elaborato, il processo va affrontato in modo rapido, procedendo per categorie. 

I vestiti non più utilizzabili possono essere riciclati, mentre se sono in buono stato possono essere donati oppure venduti, donando loro una seconda vita.

Inoltre, un armadio ordinato consente di vedere meglio cosa contiene e vestirsi più velocemente.


metodi per organizzare l'armadio


Vediamo di seguito alcuni metodi efficaci da adottare per organizzare l'armadio in camera da letto.



Organizzare l’armadio: dividere per stagione


Quando si deve organizzare l’armadio è importante catalogare i capi in base alla stagione di utilizzo. Da una parte andranno sistemati gli indumenti più caldi e gli accessori che si utilizzano prevalentemente durante l'inverno, separati dai capi più leggeri e freschi che si utilizzano nel periodo estivo. Un'altra sezione andrebbe dedicata agli abiti che si utilizzano in stagioni intermedie come primavera ed autunno, le cosiddette mezze stagioni. 

Questo tipo di organizzazione dell'armadio consente di trovare più facilmente i vestiti da indossare a seconda della temperatura ed effettuare il cambio di stagione senza troppo stress. 


organizzazione cabina armadio


All'interno di un armadio grande o in un'ampia cabina armadio, poiché lo spazio lo consente, si può dedicare una zona ad ogni stagione. Dove invece c'è bisogno di ottimizzare lo spazio gli abiti che non si utilizzano nella stagione attuale possono essere riposti in appositi contenitori specifici per vestiti e collocati nei ripiani più alti dell'armadio. 

Per riporre i capi più voluminosi come maglioni e piumini si possono utilizzare sacchi sottovuoto che consentono di contenere l'ingombro, una soluzione utile soprattutto se non si ha a disposizione molto spazio.


come organizzare i vestiti nell'armadio



Organizzare l’armadio: scatole per fare ordine


Usare delle scatole per organizzare l'armadio è una soluzione che permette di mettere ordine in maniera semplice.

È utile procurarsi scatole di diverse forme e dimensioni, da scegliere a seconda del tipo di contenuto. Le scatole in cartone sono utili ad esempio per riporre nell'armadio cappelli, borse o scarpe, poiché essendo traspiranti aiutano a conservarli al meglio.

Le scatole consentono di organizzare l’armadio in modo ordinato per un effetto piacevole anche visivamente. Questa soluzione è ideale per armadi e cabine armadio a giorno perché consente di mantenere l'ordine e soddisfa anche dal punto di vista estetico.

Scegliere scatole di qualità e che abbiano un linguaggio comune, oppure utilizzare scatole differenti in modo da creare un piacevole mix, aiuterà a dare il proprio stile all'armadio.

Inoltre, ad ogni scatola si può aggiungere un'etichetta in modo da identificare facilmente ciò che si trova all'interno. 


scatole per organizzare l'armadio



Armadio: decidere se appendere o piegare


Per organizzare l’armadio con successo è necessario decidere quali vestiti appendere e quali piegare. Si tratta di una decisione da prendere a seconda del capo d'abbigliamento e della tipologia di tessuto di cui è composto, ma anche in funzione dello spazio a disposizione nell'armadio e della sua suddivisione interna. Il criterio da seguire anche in questo caso è quello di procedere per categorie e per materiali.

Per evitare che si formino grinze conviene appendere sempre capi come:

  • giacche;
  • camicie;
  • gonne;
  • pantaloni;
  • abiti lunghi;
  • abiti in tessuti leggeri come lino e seta.


appendere o piegare i vestiti nell'armadio


Si possono tranquillamente piegare:

  • magliette;
  • maglioni;
  • jeans;
  • abbigliamento sportivo.


I capi pesanti se appesi rischiano di deformarsi, quindi bisognerebbe evitare di collocare sulle grucce elementi come maglioni e abiti che per la loro composizione hanno un peso piuttosto elevato.

In ogni caso bisognerebbe dare il giusto spazio ad ogni singolo capo, evitando di ammassare troppi elementi piegati o appesi perché si creerebbero comunque delle grinze.



Armadio: utilizzare contenitori biancheria e accessori


Un'altra parte dell'armadio della camera da letto a cui dedicare attenzione nell'organizzazione è quella dedicata a biancheria e accessori, elementi piccoli che hanno bisogno di essere separati per categoria al fine di individuarli più facilmente. 

Per organizzare biancheria ed accessori all'interno dei cassetti dell'armadio si possono utilizzare elementi come:

  • divisori in plastica, legno o tessuto;
  • contenitori;
  • piccole scatole senza coperchio.


organizer per accessori


Molto importante per ottenere cassetti ordinati è il modo in cui si piegano i vari elementi al loro interno. Alcuni accessori come sciarpe, cinture e cravatte possono essere arrotolati in modo da risultare bene visibili appena si apre il cassetto, non si annoderanno tra di loro ed il cassetto sarà sempre impeccabile se una volta usati si riporranno allo stesso posto

Per la biancheria e l'intimo invece si possono creare dei pacchetti da collocare in verticale, in questo modo aprendo il cassetto tutto sarà a vista.


organizzare i cassetti della biancheria



Organizzare l’armadio: cassetti per le scarpe


Per ottenere una zona notte ordinata un altro elemento da organizzare all'interno dell’armadio sono le scarpe. L'ideale sarebbe riporre le scarpe separatamente rispetto ai vestiti per questioni igieniche. Chi ha molto spazio a disposizione può dedicare un intero armadio alla propria collezione di scarpe utilizzando una grande scarpiera. 


organizzare le scarpe nell'armadio


Per armadi meno capienti si possono utilizzare i ripiani inferiori per collocare tutte le scarpe, mentre gli abiti saranno nella parte alta. Se si preferisce non avere le scarpe a vista si possono utilizzare scatole porta scarpe in plastica o in cartone, che daranno un aspetto più ordinato all'armadio. Per ritrovare facilmente si possono aggiungere delle etichette o optare per scatole trasparenti.


cassetti per le scarpe

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla