Menu

Come arredare il soggiorno in stile Vintage

Visite ricevute
3613
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Stile Vintage: idee per il soggiorno di casa


Tra gli stili più amati, il vintage è quello più adatto a chi subisce il fascino del passato e vuole circondarsi di un'atmosfera che si riallacci ad altre epoche e lo faccia viaggiare nel tempo. 

Uno dei punti di forza dello stile vintage è la sua costante attualità che resiste al susseguirsi delle tendenze stagionali anche grazie alla sua capacità di mescolarsi bene con altri stili. 

Per arredare il tuo salotto in stile vintage non hai regole precise da seguire, ma puoi mescolare elementi provenienti da diverse epoche in modo eclettico cercando di ottenere una combinazione armoniosa. Anche per quanto riguarda i colori si possono mescolare con estrema libertà colori vivaci a colori neutri, dando vita ad un mix piacevole dato dall’alternanza di tonalità. 


soggiorno con mobili vintage


In linea di massima, se si vuole ottenere un effetto gradevole bisogna sforzarsi di bilanciare i differenti elementi. Un mobile vintage risalterà meglio se ha dello spazio intorno e se ci sono colori a contrasto sullo sfondo. Un trucco per arredare un salotto in stile vintage senza appesantirlo troppo è quello di mescolare dei mobili retrò con dei pezzi più contemporanei dalle linee semplici, ottenendo così un mix eterogeneo che metta in valore gli elementi con più personalità.


arredamento vintage salotto



Mobili per un soggiorno in stile Vintage


I mobili vintage originali hanno un fascino indiscutibile, reso ancora più unico da quella patina del tempo che si va a formare su questi oggetti aumentandone il carattere. Inoltre, si può trattare di pezzi che contribuiscono a rendere unico il tuo soggiorno non essendo mobili in larga produzione ma di esemplari rari e difficili da trovare in buone condizioni. 

A differenza dei mobili antichi che si possono comprare nei negozi di antiquariato, per scovare un mobile vintage autentico bisogna cercare nei negozi di modernariato o tra le bancarelle specializzate. Si tratta di mobili prodotti nella seconda metà del ‘900 e si contraddistinguono per l’utilizzo di materiali come la formica, l’impiallacciatura, i dettagli in ottone o più in generale metallici, le linee leggere e slanciate rispetto ai mobili classici, l’introduzione di colori grazie alla verniciatura.

Molti sono pezzi di design ed in questo caso il loro costo può essere piuttosto alto, altri invece sono produzioni anonime che si possono trovare più a buon mercato.


credenza in stile vintage


In alternativa si possono utilizzare mobili che si ispirano a questo stile ma di produzione contemporanea, l’effetto però sarà più artificioso, mentre probabilmente il comfort sarà maggiore.

Tra i mobili vintage per eccellenza non può mancare in soggiorno una madia retrò, da posizionare bene in vista come protagonista assoluta di questo ambiente. Si può utilizzare anche come mobile TV, o meglio come supporto per un bel giradischi.

Un altro must have per arredare un salotto in stile vintage sono le poltroncine imbottite, spesso caratterizzate da gambe e braccioli in legno, che si possono tappezzare con tessuti moderni per attualizzarle ed integrarle meglio nella propria zona giorno.


poltrone e divano vintage



Stile Vintage: colori per arredare un soggiorno


Una zona giorno in stile vintage può avere differenti effetti in base ai colori predominanti. Naturalmente le tonalità utilizzate per le pareti sono quelli che più influiscono nella definizione dell’ambiente generale essendo applicati su superfici ampie. Un soggiorno con pareti bianche avrà quindi un impatto molto differente rispetto ad uno con pareti tinteggiate con un’intensa tonalità di rosso. Colori pieni e scuri danno atmosfera sofisticata ed avvolgente che si addice bene allo stile vintage, ma chi vuole ottenere un ambiente più soft può puntare invece su tonalità pastello. 


mobili vintage



Accessori per decorare un soggiorno in stile Vintage


Per personalizzare il proprio salotto in stile vintage va dedicata grande attenzione a tutti gli oggetti decorativi. Qualche oggetto vintage trovato in cantina o acquistato in qualche mercatino, se messi in valore, aiutano a definire lo stile del soggiorno e lo renderanno familiare ed accogliente.

Anche in questo caso si può fare un mix tra elementi vintage ed elementi più moderni e caratterizzati da linee semplici, in modo che questi ultimi siano meno appariscenti rispetto a ciò che si vuole mettere in evidenza. Ad esempio, una vecchia macchina da scrivere, delle scatole in latta o semplicemente delle cassette in legno lavorate dal tempo donano un contributo significativo nella definizione di un salotto in stile vintage. 

Se hai dei bei vinili utilizzali per dare un tocco decorativo particolare fissandoli ad una parete come se fossero quadri. L’effetto nostalgico è assicurato.


decorazioni salotto in stile vintage


Si può riuscire a dare un’atmosfera vintage anche all’interno di una casa moderna e minimalista se si utilizzano mobili ed accessori in stile. Le linee epurate ed i materiali architettonici delle case attuali possono essere sfruttati come una tela bianca su cui esporre i propri arredi ed oggetti trovati nei mercatini. Questi infatti sono molto riconoscibili ed in un ambiente contemporaneo vengono messi in risalto per contrasto. Una bella radio in legno è un esempio degli accessori che si possono utilizzare per decorare il salotto in stile vintage affiancati a mobili in legno dalle linee tipiche degli anni '60 e 70’.


soggiorno con mobili vintage



Illuminazione in stile vintage per il soggiorno


Per un perfetto salotto in stile vintage anche la scelta dell’illuminazione ha il suo peso. Una delle lampade vintage per eccellenza è la classica lampada da scrivania orientabile, detta anche lampada da architetto. Queste sono state realizzate anche in versione extralarge da utilizzare come illuminazione da lettura se posizionate accanto ad un divano o ad una poltrona.

Un oggetto come questo, utilizzato nel salotto per illuminare, ha anche la funzione di arredo essendo un elemento dal carattere deciso. 


poltroncine stile vintage


Lo stile vintage può avere diverse sfumature e prende spunto da alcuni luoghi esterni alle case, come le fabbriche, i set cinematografici o i laboratori fotografici. Elementi appartenenti a questi ambienti vengono estrapolati dal loro contesto d’origine e trasportati nelle abitazioni dove si mescolano perfettamente con gli altri arredi. Un esempio tipico sono le lampade da fotografo che con il loro stile allo stesso tempo industriale e retrò rafforzano l’identità del salotto. 

I lampadari in metallo dall'effetto anticato ricordano lo spirito dei loft e donano un'impronta stilistica molto marcata nel salotto. 


lampade stile industrial



Stile vintage: materiali per il soggiorno dal fascino retrò


I materiali che si utilizzano sono molto importanti per ottenere l’effetto desiderato nell’arredamento. Un soggiorno in stile vintage necessita di materiali che lasciano trasparire i segni del tempo come il legno grezzo ed il metallo utilizzato per mobiletti e cassettiere.

Per quanto riguarda i tessuti il velluto ha un posto d’onore ma anche il cuoio utilizzato per poltrone e divani capitonnè rientra a pieno nello stile vintage di stampo più industrial.


idee salotto vintage

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla