Menu

Color block negli interni: giochi di colori e forme di tendenza

Visite ricevute
1484
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Decorare i muri di casa con la tecnica del color block


La tecnica del color block è una pratica molto in voga e utilizzata negli interni per decorare i muri di casa con giochi di colore e forme di tendenza.

Questa modalità per tinteggiare le pareti, è ottima quando si è alla ricerca di un effetto originale e dinamico da conferire ad un qualsiasi ambiente di un’abitazione in maniera veloce e immediata. Ottenere un look energico e deciso con tale pratica, diventa semplice quando in un progetto di interior design si pensa di evidenziare e valorizzare solamente alcune porzioni o punti focali in una stanza. Mettere in primo piano una parete scenografica personalizzata, aiuta a conferire un aspetto distintivo sia ad una zona giorno che una zona notte con risultati meravigliosi da prima pagina.


Color block negli interni: giochi di colori e forme di tendenza


I fattori che regolano la tecnica del color block negli interni riguardano:

  • la scelta dei colori;
  • la valutazione delle forme;
  • la combinazione di nuance e geometrie.

Poche componenti che devono essere mescolate e ponderate al meglio per la perfetta riuscita di questo intervento di home decor e dove gli li abbinamenti di questi tre aspetti, diventano fondamentali per raggiungere l’obiettivo di decorare i muri della propria casa con grande stile e charme.


Decorare i muri di casa con il color block



Color block: che cos’è e quando nasce


Il color block è un’arte delle composizioni cromatiche e nasce negli anni ’60 sulle passerelle dell’alta moda, quando un abito del fashion designer Yves Saint Laurent, si presenta realizzato in un tessuto estroso che trasferisce su un capo d’abbigliamento il celebre quadro di Piet Mondrian.

Questi blocchi geometrici di colori primari, disposti in modo apparentemente casuale, danno vita a un tema nuovo tutto da scoprire, diventando un vero e proprio mood per uno stile all’avanguardia da utilizzare in ogni campo artistico.


Come decorare con il color block


Ecco che anche nel settore dell’interior decor si sviluppa questa tecnica decorativa per le pareti di casa, volendo conferire carattere e personalità creativa agli ambienti di un’abitazione fresca e trendy, con realizzazioni diverse anche in un'unica zona.


Come tinteggiare con il color block in casa


Giochi di colore e forme di tendenza sviluppano un ventaglio di opzioni per tinteggiare i muri di casa, uniti e assemblati in un’infinità di varianti adatte a tanti orientamenti e scelte estetiche differenti.



Color block: come scegliere i colori


Ma come scegliere i colori per un color block di successo?

Tutto dipende dal risultato che si intende ottenere e dal grado di eclettismo che si vuole conferire alla parete interessata.

Gli approcci per una valutazione attenta e calcolata su come discernere le tonalità per attuare un color block sono sostanzialmente tre e prevedono:

  • la scelta di un unico colore che evidenzi in modo univoco e preponderante la parte di muro oggetto del decoro;
  • una selezione di due colori appartenenti alla medesima palette per un effetto tenue tono su tono;
  • la cernita di più colori opposti (consigliamo non più di quattro), che interagiscano a contrasto per un esito energico e risoluto.


Decorare casa con la tecnica del color block


In ogni caso la regola fondamentale da ricordare a priori, riguarda l’esame relativo alla grandezza e alla luminosità dell’ambiente da tinteggiare: colorazioni chiare per stanze piccole e buie, possibilità di sfumature intense per camere ampie e ariose. 



Color block: quali forme e geometrie usare


Per quel che riguarda le forme e geometrie da usare, bisogna lasciar libero spazio alla fantasia e alla voglia di osare per decorare i muri di casa con infinite proposte e accostamenti.

Le soluzioni più gettonate seguono i disegni geometrici di figure regolari:

  • triangoli;
  • rombi;
  • quadrati;
  • cerchi.

La loro forza sta nella successione di un tema regolare e ripetitivo alternato, messo in evidenza dal cambio costante di colore. Anche semplici strisce orizzontali, verticali o oblique possono diventare un elemento per un color block ben riuscito.


Color block per tinteggiare a strisce


Tuttavia, per i più audaci che desiderano un elevato livello di originalità da visionare quotidianamente in casa, la soluzione è quella di combinare i blocchi in modo eccentrico a livello casuale e irregolare o seguendo un disegno che combini porzioni curvilinee a sagome lineari. Decorare i muri di casa con questo procedimento significa voler sottolineare l’importanza che assumo le porzioni di pareti negli interni, che diventano protagoniste in un ambiente unico e irripetibile.


Color block negli interni: forme e colori



Color block: tecnica per decorare le pareti o anche i soffitti?


Se il color block viene associato quasi sempre all’idea di decorare le pareti, è anche vero che nulla vieta di proseguire con tale procedimento persino in zone meno considerate, in corrispondenza di nicchie o passaggi o ancora per enfatizzare maggiormente peculiarità architettoniche presenti in casa, come cornici e stucchi.

Lo stesso motivo può proseguire anche sui soffitti e delineare uno stile di tendenza e design che contraddistingue un progetto di interni davvero fashion.


Color block: tecnica per decorare pareti e soffitti


La tecnica per tinteggiare, padroneggiata da decoratori esperti del settore, può essere effettuata su tutte le superfici secondo tre tipologie e utilizzando:

  • contorni netti e precisi dei blocchi;
  • bordi evanescenti e indistinti delle geometrie;
  • sovrapposizione naturale delle forme per perimetri velati.

Ciascuna alternativa, nella sua concretizzazione, dona un look personale, caratteristico ed esclusivo agli interni di casa con possibilità di varianti sul tema da modificare quando si vuole rinfrescare un ambiente o modificarne l’aspetto decorativo.



Color block: abbinare arredi e accessori


Abbinare arredi e accessori in un ambiente dove il color block definisce e decora una parete di casa non implica nessun accorgimento particolare, se non quello di non sovraccaricare proprio il muro tinteggiato per evitare di metterlo in secondo piano. Molto spesso si cerca di accostare una credenza, una libreria o una consolle che richiami i toni utilizzati per creare un’armonia generale del contesto generale del progetto.


Color block tra pareti e arredo


In alcune soluzioni curiose ma sensazionali, sono proprio i complementi da soli o in abbinamento al tramezzo decorato, che riescono a creare l’effetto dei blocchi colorati, dove il dialogo tra mobilio e ambiente circostante si fonde in maniera perfetta e voluta.


Color block con arredi e accessori


Relativamente semplice utilizzare questo escamotage in ogni stanza di casa, trova però la sua massima espressione all’interno di una cucina, dove ante in formato e nuance differenti, diventano dei color block naturali che movimentano una zona giorno particolarmente affascinante e ospitale.


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla