Menu

Bagno: idee su come disporre i sanitari

Visite ricevute
1990
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Come disporre i sanitari all’interno del bagno


Parlando di progettazione del bagno, nell’ambito di nuove costruzioni o ristrutturazioni, un aspetto molto importante riguarda la distribuzione interna che deve consentire un utilizzo confortevole di ogni funzionalità e consentire di potersi muovere comodamente.

Non esiste però un criterio univoco per stabilire la posizione occupata dai sanitari, elementi funzionali indispensabili in ogni bagno, che possono essere disposti in molti modi differenti.

Certamente per arrivare al layout definitivo del bagno bisogna tenere conto di diversi fattori tra i quali:

  • posizione degli scarichi;
  • dimensione del bagno;
  • posizione di tutti gli elementi e rapporto tra di essi;
  • presenza di elementi strutturali come pilastri;
  • presenza di finestre e porte;
  • rispetto delle distanze minime.


bagno moderno bianco e nero


Bidet e wc, sempre coordinati tra di loro nel modello e nel colore, sono di frequente posti uno vicino all’altro, ma non mancano casi in cui ciò non è possibile e si debba ricorrere a soluzioni alternative.


È importante, oltre che necessario per rispettare le normative vigenti, che ci siano delle distanze appropriate tra sanitari e tra gli altri elementi o le pareti del bagno.


In particolare applicando la norma UNI 9182/2010:

  • tra WC e bidet ci deve essere una distanza minima di 20 cm;
  • tra il WC e la parete di fianco ci deve essere una distanza minima di 15 cm;
  • tra il bidet e la parete di fianco ci deve essere una distanza minima di 20 cm;
  • tra WC e doccia o vasca ci deve essere una distanza minima di 10 cm;
  • tra bidet e doccia o vasca ci deve essere una distanza minima di 20 cm;
  • tra WC e lavabo ci deve essere una distanza minima di 10 cm;
  • tra bidet e lavabo ci deve essere una distanza minima di 10 cm;

Inoltre, se i sanitari sono installati in posizione frontale tra di essi o hanno una parete difronte è consigliata una distanza di almeno 55 cm.


bagno moderno con pavimento in legno



Bagno con sanitari affiancati


I sanitari posti uno affianco all’altro sono tra le soluzioni più diffuse. Essendo due elementi molto simili, raggrupparli consente di ottenere un’organizzazione semplice e funzionale dello spazio. Inoltre la vicinanza tra bidet e WC è utile per questione di praticità ed igiene. 

Essendo una soluzione simmetrica, l’effetto è armonioso anche dal punto di vista estetico, sia con sanitari a pavimento che con sanitari sospesi. 


bagno moderno elegante


Per sottolineare l’area dei sanitari un espediente è utilizzare dei rivestimenti a contrasto per la parete alle loro spalle mentre tutta la porzione superiore può essere utilizzata per installare pensili, mensole oppure il termoarredo.

Non sempre però è possibile affiancare WC e bidet, soprattutto nei bagni più piccoli, poiché è necessaria una parete di almeno 135 cm considerando l’installazione di sanitari da 40 cm ed uno spazio tra di essi di 20 cm più lo spazio necessario sui lati.


sanitari sospesi



Bagno con sanitari frontali


Una soluzione ideale per bagni stretti che non hanno uno sviluppo in lunghezza tale da consentire di affiancarli è l’installazione dei sanitari uno di fronte all'altro. La larghezza del bagno per poter adottare questa soluzione deve essere di almeno 165 cm dovendo lasciare al minimo 55 cm per il passaggio tra i due e contando una misura di 55 cm di lunghezza per ciascun sanitario. Per bagni più stretti si possono utilizzare sanitari compatti, con lunghezza ridotta, così da guadagnare qualche centimetro.


rivestimento bagno in marmo



Bagno con sanitari in spazio apposito


Per le case più ampie, una soluzione pratica è realizzare una separazione per i sanitari in modo da isolarli rispetto alle altre funzioni del bagno. Potrebbe essere efficace la costruzione di una parete divisoria a tutta altezza o un muretto che si ferma a circa 1 m da terra, da realizzare in muratura o materiali differenti come il vetro o il legno. 

In alcuni casi si può destinare al bagno, ed eventualmente anche al bidet, una piccola stanza ricavata all’interno della stanza da bagno principale oppure all’esterno, con accesso indipendente. Quest’ultima soluzione si utilizza comunemente in molti paesi proprio per separare la stanza dedicata alla cura di sé ed al lavaggio dai sanitari. 


bagno elegante con nicchie



Bagno: sanitari ai lati di un mobile


In alcuni bagni il posizionamento dei sanitari viene stabilito in base allo spazio disponibile, la scelta è dunque un po’ forzata. In altri invece si hanno maggiori libertà. 

Si potrà optare ad esempio per una soluzione piuttosto classica ed elegante che privilegia la simmetria, installando i sanitari in posizione perfettamente simmetrica, interponendo tra di essi un altro elemento come potrebbe essere il lavabo. 


idee per arredare un bagno grande



Bagno con sanitari indipendenti


Assegnare ai sanitari una posizione che segua una precisa correlazione tra i due elementi come quelle che abbiamo visto fino ad ora non è sempre fattibile. In questi casi allora i sanitari sono svincolati l'uno dall’altro e posti in posizioni totalmente indipendenti. Questa è una soluzione a cui ricorrere ad esempio quando non si ha abbastanza spazio per un realizzare un layout da manuale. 

L’importante è riuscire ad ottenere comunque un bagno comodo e funzionale. La distribuzione meno rigida in pianta darà un aspetto non convenzionale ed atipico. Questo effetto potrà essere accentuato con i rivestimenti, scegliendo ad esempio di utilizzarli per sottolineare l’asimmetria dello spazio. 


bagno moderno con vasca



Bagno: un unico sanitario con doppia funzione


Infine, una soluzione ideale per bagni dall’alto livello tecnologico è il ricorso ad un unico sanitario evoluto che integra le funzioni di un bidet all’interno del WC.

Il funzionamento di questa tipologia di sanitario si basa sulla presenza di un ugello che eroga un getto d’acqua verso la persona, posizionato all’interno del vaso sul lato posteriore. Questo ugello quando non utilizzato rimane richiuso ma premendo un apposito pulsante che attiva la funzione lavaggio questo si pone nella posizione ideale. Terminato l’utilizzo l'ugello si autopulisce per poi richiudersi. Inoltre si può stabilire la temperatura, l’intensità e la durata del getto d’acqua. Alcuni modelli possono integrare ulteriori funzioni come l’asciugatura per un utilizzo ancora più confortevole.


bagno elegante e sofisticato


Una soluzione ibrida ed innovativa che assicura massima igiene e confort nell’utilizzo. Inoltre il vaso-bidet, risolve problemi di spazio poiché si può installare anche nei bagni più piccoli permettendo di non dover rinunciare al bidet.

Il ricorso ad un WC con bidet integrato costituisce una soluzione di lusso per alcuni aspetti ma può essere conveniente anche per agevolare la vita di persone con difficoltà motorie, semplificando l’igiene quotidiana ed aumentando la sensazione di indipendenza almeno nella attività essenziali.

wc con bidet integrato



Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla