Menu

Bagno di servizio: piccolo ma utile in casa

Visite ricevute
1957
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

5 regole per realizzare un bagno di servizio in casa


Grande o piccolo che sia, il bagno di servizio rappresenta una grande comodità. Utile quando si hanno ospiti in casa, ma non solo, perché può salvare la routine mattutina evitando le code se è il secondo bagno della casa. 

Spesso si tratta di un bagno ricavato in una superficie molto ridotta e privo di finestra. Inoltre, essendo un bagno secondario, non deve essere necessariamente completo di tutti gli elementi. Possono mancare il bidet così come possono non essere presenti né doccia né vasca. Può ospitare inoltre funzioni aggiuntive come la lavanderia, che contribuisce a dargli la connotazione di zona di servizio della casa. Non per questo però deve essere un ambiente buio ed inospitale.


bagno di servizio


Per realizzare un bagno di servizio, solitamente caratterizzato da dimensioni contenute, bisogna mettere in atto soluzioni che permettano di ottimizzare al meglio ogni singolo centimetro per riuscire ad ottenere soluzioni su misura che diano reali vantaggi. 

Con le giuste attenzioni nella progettazione, il bagno di servizio acquisterà funzionalità, comfort e anche dal punto di vista estetico potrà risultare curato ed armonioso. 

Una chiave per valorizzare un ambiente come il bagno di servizio è sicuramente agire in modo da sfruttare al massimo la sua superficie ma senza caricare eccessivamente. Meglio optare per qualcosa di semplice ma d'effetto. 


lavabo bagno piccolo


Certamente ricorrere ai servizi di un progettista esperto, come un architetto o un interior designer, permette di ottenere un risultato di maggiore qualità. Un professionista, infatti, riesce ad avere una visione più completa data dalle sue conoscenze specifiche ed ha la capacità di mettere a punto soluzioni personalizzate oltre a risolvere dei problemi che appaiono insormontabili per un non addetto ai lavori. 

Per chi vuole cavarsela da sé, sarà necessario investire del tempo per pianificare il tutto, cercando le soluzioni migliori da adottare. Di seguito le 5 principali regole per realizzare con successo un bagno di servizio.



Valuta i sanitari da inserire


Quando si devono scegliere elementi come i sanitari le possibilità sono davvero tante, così tante che diventa difficoltoso scegliere. Per un bagno di servizio questa scelta viene ulteriormente complicata se lo spazio disponibile è molto ristretto. Per questo motivo valutare i sanitari da inserire con molta attenzione alle caratteristiche ed alle dimensioni è una regola da non trascurare. 

Per un bagno di servizio in molti casi sarà necessario orientarsi verso sanitari salvaspazio, con profondità e larghezza ridotta in modo da riuscire a mantenere il comfort necessario.


sanitari bagno piccolo


In quanto al lavabo ci sono diverse possibilità per l’inserimento in un bagno di servizio. A seconda della superficie che si può destinare a questo imprescindibile elemento, si andranno a valutare quelle più idonee. Potrebbe essere una buona soluzione l’utilizzo di un lavabo freestanding oppure un mobile bagno con lavabo da incasso dalle dimensioni molto ridotte. 


rivestimenti neutri bagno



Considera rivestimenti neutri


Puntare su superfici dai colori neutri è una strategia che apporta diversi vantaggi in un bagno piccolo. Innanzitutto perché un ambiente di dimensioni ridotte ha bisogno di soluzioni che permettano di amplificare la superficie, ed utilizzare tonalità neutre come il bianco, il crema, il grigio o il beige costituisce un modo per amplificare la luminosità presente. In aggiunta un ambiente con colorazioni neutre appare più spazioso. 

Realizzare dei rivestimenti neutri tuttavia non significa utilizzare materiali privi di carattere. Sono molti i materiali che hanno queste sfumature neutre e producono un effetto suggestivo. Il legno chiaro, il marmo, il cemento, sono esempi di superfici da considerare. 


piastrelle bagno colori neutri



Prevedi un’ottima illuminazione


L’illuminazione artificiale, importantissima in qualsiasi ambiente interno, in bagni di servizio, soprattutto se sono ciechi, diventa ancora più indispensabile. L’assenza di una finestra deve infatti essere compensata con l’inserimento di luci che permettano di illuminare lo spazio perfettamente. 

L’installazione di luci LED permette di ottenere un’illuminazione d’ambiente uniforme che costituisce la base necessaria per ottenere un ambiente confortevole. A questa si potranno aggiungere altre luci complementari che consentiranno di illuminare in modo preciso alcune aree. Sarà necessaria, ad esempio, una illuminazione puntuale nella zona vicino al lavabo, così da avere una buona visione in prossimità dello specchio.

Oltre a queste luci di carattere funzionale si possono aggiungere delle luci decorative che daranno al bagno di servizio un’atmosfera suggestiva e sofisticata.


illuminazione bagno



Utilizza pochi complementi d’arredo


Una regola fondamentale da rispettare quando si realizza un bagno di servizio è limitarsi nell’aggiunta di complementi d’arredo. Sebbene la tentazione di abbellire il bagno inserendo complementi ed elementi decorativi di ogni genere sia molto forte bisognerà limitarsi, selezionando con cura pochi elementi. Introdurre soltanto ciò che è realmente funzionale o che possa dare qualcosa in più all’atmosfera che si vuole creare. Sempre senza esagerare, basta qualche piccolo tocco per evitare di avere un ambiente freddo.


piccolo lavabo da appoggio


Optare per complementi dal minimo impatto è la strada da preferire quando si arreda una stanza piccola come il bagno di servizio. Elementi leggeri e dalle linee epurate permettono di non appesantire l’ambiente con la loro presenza. Nonostante questo ogni complemento contribuirà a dare carattere alla stanza, per cui deve avere una propria personalità purché sia in sintonia con l’ambiente generale.


bagno di servizio



Esamina la praticità di soluzioni slim


Quando la conformazione del bagno di servizio è particolarmente stretta il ricorso a soluzioni slim può salvare la situazione. Per quanto riguarda i lavabi da bagno ci sono modelli che si caratterizzano per dimensioni compatte. Un lavabo dalla forma allungata e poco profonda si riesce ad inserire più facilmente all’interno di un piccolo bagno ma bisognerà valutarne prima la praticità.

Installare un lavamano, una tipologia di lavabo pensata appositamente come soluzione salvaspazio, sarà sufficiente in un bagno destinato all’utilizzo degli ospiti ma potrebbe essere scomodo per un utilizzo quotidiano. I più piccoli possono avere una profondità di appena 25 cm.


lavandino slim


Un lavabo slim sospeso è una soluzione che permette di ottenere un effetto molto arioso. Oltre ad occupare poco spazio, lascia la parte sottostante priva di ingombro per cui avrà un effetto visivamente molto leggero. Scegliendo un modello che si distingue per linee semplici ed epurate l’effetto sarà ancora più significativo.


lavandino bagno sospeso


Queste sono 5 regole da seguire per arredare un piccolo bagno di servizio con successo. Oltre a ciò, bisogna sempre ricordarsi di tenere il secondo bagno in perfetto ordine, evitando di trasformarlo in una sorta di ripostiglio. Se privo di finestra è fondamentale, inoltre, dotarlo di un efficiente sistema di aerazione meccanica che consentirà di evitare i fenomeni di condensa dovuti all’umidità prodotta all’interno del bagno, così come previsto dalle normative vigenti.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla