Menu
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno

Magazine

Come progettare e organizzare disimpegno e corridoio

Visite ricevute
8030
Immagini dell'articolo
5
Commenti ricevuti
0

Come possiamo sfruttare al meglio il disimpegno e il corridoio?


Il corridoio e il disimpegno sono delle parti strutturali fondamentali delle nostre abitazioni, presenti in quasi ogni immobile, specie in quelli non di recente costruzione e con a disposizione numerosi ambienti e una metratura significativa: progettarli e organizzarli al meglio è molto importante.


In tempi recenti si ricorre sempre meno alla realizzazione di corridoi e disimpegni, complice la larga diffusione del concetto di open space e le necessità abitative che volgono al pratico, in funzione di ambienti che complessivamente presentano una dimensione ridotta e che devono essere sfruttati al meglio in tutte le loro possibilità.


Personal Arredamenti - Arredo su misura - Corridonia (MC)


Avendo però a disposizione un disimpegno o un corridoio, possiamo usufruirne in vari modi, tutti in grado di migliorare il benessere delle attività quotidiane all'interno della nostra abitazione e generalmente di facile attuazione, basta progettare con cura questo tipo di spazi, organizzandoli in modo da enfatizzare le loro caratteristiche e di utilizzarle al meglio.


Tassone Edil - Costruzioni ex novo - Roma (RM)


COME SFRUTTARE CORRIDOI E DISIMPEGNI?


La funzione principale del corridoio o del disimpegno è quella di fare da anticamera o di permettere l'accesso agli ambienti che formano il nostro immobile: le abitazioni costruite fino a qualche anno fa erano dotate di lunghi corridoi che le attraversavano nella loro interezza e si affacciavano sulle varie stanze.


Per la progettazione di corridoio o disimpegno dobbiamo considerare:


  • dimensione e forma degli spazi
  • illuminazione
  • funzionalità
  • ingombri ridotti


Pensando a come rendere più organizzati e funzionali gli ambienti è facile ipotizzare come un disimpegno o un corridoio (anche di scarsa lunghezza), possano essere sfruttati per accogliere un certo numero di elementi e complementi d'arredo che siano di supporto alla gestione domestica: sarà quindi una buona cosa tenere conto di questa destinazione d'uso in fase di progettazione o ristrutturazione di un corridoio o di un disimpegno, oppure provare a rinnovare l'arredo per ottenere delle prestazioni funzionali maggiori, il tutto sempre con un occhio di riguardo all'estetica.


Tassone Edil - Costruzioni ex novo - Roma (RM)


Generalmente, parlando di disimpegni e soprattutto di corridoi, lo spazio a disposizione è stretto e va sfruttato con intelligenza, inserendo complementi d'arredo funzionali ed ergonomici, mai ingombranti, in modo da garantire la circolazione all'interno di questi spazi.


Va progettata con cura anche l'illuminazione, che non deve mai essere scarsa, specie nei pressi delle zone d'accesso alla casa: qui vengono svolte attività pratiche, spesso in tutta fretta, ed è necessario avere a disposizione uno spazio ben illuminato che ci faciliti nelle nostre manovre.


Tassone Edil - Costruzioni ex novo - Roma (RM)


Altro punto fondamentale da considerare in fase di progettazione e arredo è la grandezza degli spazi e la loro forma: a seconda delle loro caratteristiche intrinseche ci potremmo permettere di scegliere determinati tipi di soluzioni di progettazione, andando a colmare quelle necessità pratiche che altrimenti dovremmo riversare in altre stanze.


Un corridoio o un disimpegno ben progettato possono accogliere complementi d'arredo e volumi contenitori di uso quotidiano come scarpiere o attaccapanni, oppure essere arredati come un prolungamento della zona giorno, inserendo sulle pareti mensole, librerie, vani ripostiglio mimetizzati (ne abbiamo parlato qui), etc.


K.B. Ristrutturazioni - Ristrutturazioni di interni ed esterni - Verona (VR)


Trucchi fondamentali per aumentare, grazie alla percezione visiva, l'ampiezza degli spazi sono gli inserti di elementi in vetro nelle pareti (che ci permettono anche di aumentare la visibilità perchè lasciano penetrare la luce da altri ambienti), oppure specchi riflettenti di svariate dimensioni (a seconda delle nostre possibilità).


La scelta dei toni e dei colori sarà altrettanto fondamentale: tonalità chiare e delicate o colori caldi e naturali creeranno un ambiente che verrà percepito come più ampio rispetto alle sue reali dimensioni.


Infine, si potrà curare l'estetica di corridoio e disimpegno inserendo piccoli dettagli e complementi d'arredo di design come stampe e quadri, piccole piante, suppellettili, piccole sedute (magari pezzi di pregio o vintage), facendo attenzione a evitare ingombri eccessivi e a far si che il tutto si armonizzi in modo da non creare un mix di stili diversi, che mal si accompagnano fra loro.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
 
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Cerca per città