Menu

Arredare un monolocale per organizzare gli spazi

Visite ricevute
2126
Immagini dell'articolo
9
Commenti ricevuti
0

Come arredare gli spazi in un monolocale


I monolocali sono abitazioni minime, ideali per una sola persona o al massimo due, caratterizzate da un unico ambiente giorno/notte in cui è inserita anche la cucina.

Arredare un monolocale è sempre una bella sfida. Riuscire a concentrare tutto il necessario in pochi mq tuttavia non è impossibile. Per ottenere un ambiente confortevole e piacevole da vivere sarà necessario realizzare un’arredamento appropriato che permetta di organizzare gli spazi del monolocale in modo funzionale. 

Spesso non c’è altra soluzione che ricorrere a mobili salvaspazio, ridotti all’estremo nelle loro dimensioni ma studiati per offrire la massima funzionalità. Un altro espediente molto usato nell’arredamento di monolocali sono i mobili trasformabili che consentono di gestire l’ambiente a seconda delle necessità. Sono molto frequenti le soluzioni d’arredo che hanno un assetto durante il giorno da modificare in pochi gesti per convertire lo spazio all'utilizzo notturno.


arredamento monolocale


Per valorizzare al massimo l’ampiezza del monolocale l’ideale è preferibile non creare ulteriori suddivisioni così da avere un open space multifunzione organizzato per zone, ogni attività avrà così il suo spazio.

Nell’arredamento di un monolocale è importante scegliere sempre elementi proporzionati alle dimensioni dell’ambiente da arredare. Sarebbe sconveniente invece puntare su mobili troppo grandi che non permetterebbero di sfruttare al meglio la superficie a disposizione. 


organizzazione monolocali



Monolocale: cucina razionale


La cucina all’interno di un monolocale sarà piuttosto essenziale così da non avere una presenza eccessivamente ingombrante. 

Pensando alle proprie esigenze e alle proprie abitudini in cucina si potrà andare a stabilire come sarà organizzato lo spazio, cercando di inserire solo l’indispensabile per un utilizzo quotidiano pratico e confortevole. Considerando che gli elettrodomestici rubano parecchio spazio, non avere niente di superfluo consentirà di poter sfruttare al meglio la superficie disponibile per ciò che è veramente importante. Inoltre, bisognerà assecondare la conformazione dell’ambiente ed adottare strategie per riuscire a valorizzarlo.

Dove l'ampiezza lo consente, un’idea da mettere in pratica per alleggerire e mantenere un ambiente arioso è arredare la cucina utilizzando soltanto i mobili bassi, lasciando libera la parte alta. 


idee per arredare case piccole


In generale, nella cucina di un monolocale sarà necessario realizzare una disposizione razionale degli elementi per ottimizzare lo spazio senza spreco di preziosi centimetri. Diventa ancora più importante sfruttare tutte le superfici disponibili ad esempio con soluzioni che consentono un utilizzo agevole dei mobili ad angolo o mobili a tutta altezza per poter conservare tutti gli utensili o da usare per la dispensa.

Inoltre, anche se la cucina è a vista, marcare la separazione con l'ambiente principale aiuta a distinguere le diverse funzioni e massimizzare l’organizzazione interna del monolocale.


soluzioni d’arredo per monolocale



Arredi multifunzione per il soggiorno


La flessibilità è molto importante all’interno di un monolocale poiché consente di potersi adattare a diverse situazioni. Ad esempio, con delle piccole variazioni la zona giorno assumerà una nuova configurazione se sono presenti dei mobili dal molteplice utilizzo.

Tutti gli elementi d'arredo che si possono sfruttare in differenti modi sono quindi perfetti per arredare un monolocale. Un pratico divano letto è utilissimo per ospitare qualcuno per la notte. Dei pouf si possono utilizzare come sedute aggiuntive, tavolini da appoggio o comodini. Il tavolo da pranzo si può sfruttare anche come scrivania per lavorare. Tutti questi sono esempi di arredi multifunzione che consentono di poter organizzare lo spazio a seconda del momento e delle necessità.


come arredare un monolocale



Pareti attrezzate salvaspazio


Una soluzione molto efficace per organizzare gli spazi in un monolocale è l’utilizzo di pareti attrezzate. Questa tipologia di arredo si addice bene per l’arredamento di piccoli spazi poiché sono mobili piuttosto capienti e compatti. Inoltre le pareti attrezzate si possono utilizzare in maniera molto versatile, non solo come mobile TV e media station, ma anche per riporre oggetti di qualsiasi genere. 

Lo sviluppo in verticale permette di usufruire di tutta l’altezza attraverso l’inserimento di cassetti, ante o ripiani a giorno. 


idee d’arredo per piccoli appartamenti


Le pareti attrezzate possono essere realizzate su misura in modo da avere elementi adeguati al contenuto che si desidera riporre all'interno. 

Poiché gli spazi in un monolocale sono molto fluidi e poco distinti si potranno realizzare soluzioni personalizzate per rispondere a specifiche esigenze di organizzazione.

Se non vi sono altri punti per inserire il guardaroba, nella parete attrezzata della zona giorno si potrebbe integrare un utile armadio che si andrà a mimetizzare all’interno dell’ambiente per stile e finiture. Questo è necessario per ottenere un risultato equilibrato ed armonioso, evitando il caos prodotto dalla presenza di arredi dal linguaggio differente all’interno di uno spazio minimo.


mobili su misura per monolocali



Organizzare gli spazi: pareti trasparenti e pavimenti continui


L’interno di un monolocale particolarmente piccolo può risultare quasi soffocante a causa delle sue dimensioni contenute. Per dare respiro all’ambiente bisogna individuare quindi dei sistemi che consentono di dare l’illusione di un’ampiezza maggiore. Due soluzioni in particolare aiutano a raggiungere questo obiettivo.

Una di queste è l’utilizzo di pareti trasparenti per delimitare l'area dedicata alla cucina. Un modo elegante e moderno per separare uno spazio funzionale rispetto a quello dedicato al riposo, contenendo la fuoriuscita di odori e fumi della cottura senza però costituire un limite visivo che ridurrebbe la sensazione di spaziosità.


pareti in vetro per monolocale


Un’altra soluzione per dare l’impressione di uno spazio più ampio è l’adozione di una pavimentazione continua per tutta la superficie del monolocale. La continuità del pavimento non andrà a marcare distinzioni tra le diverse aree restituendo l’idea di uno spazio unico.

Anche il tipo di pavimentazione e la posa scelta influenza il risultato finale. Sono da privilegiare pavimenti che diano vita ad un effetto piuttosto omogeneo, come la resina, oppure un caldo parquet posando le doghe in modo da valorizzare l’ampiezza. Piastrelle di piccolo formato invece potrebbero rendere caotico l’ambiente per via delle tante fughe. 



Mensole e ripiani a tutt’altezza


In un piccolo monolocale, più si sfrutta l’altezza più ci sarà spazio disponibile per potersi muovere liberamente. Creare alloggiamenti in quota è una soluzione ideale per contenere lo spreco di spazio. Ricorrendo a mensole e ripiani a tutt’altezza si andranno a realizzare degli utili spazi in cui collocare libri ed oggetti personali così da ottenere un ambiente organizzato ed in ordine. Questi supporti possono essere inseriti soprattutto in quelle zone solitamente poco sfruttate come possono essere ingressi e corridoi, che in questo modo acquisiscono molto più valore. Sono da preferire soluzioni realizzare su progetto poiché si andranno ad adeguare perfettamente allo spazio disponibile, fondendosi con la struttura dell'appartamento.


monolocale open space


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla