Menu

Arredare con uno specchio tondo e di stile

Visite ricevute
2094
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Specchio tondo: come inserirlo negli ambienti di casa


Gli specchi in casa vengono inseriti per adempiere a molteplici funzioni e portano davvero tante migliorie a livello sia pratico che estetico nei vari ambienti all’interno di un’abitazione.

Sono uno tra i tanti elementi decorativi che permettono di personalizzare e arricchire un progetto di arredo di interni, poiché hanno la capacità di rendere gli spazi più luminosi, ampi se posizionati in modo da avere i riflessi giusti e completi a livello di accessori.

Rientrano in una categoria che presenta davvero tante tipologie tra cui scegliere con dimensioni, forme e orientamenti molto differenti tra loro.


Specchio tondo: come inserirlo negli ambienti di casa


Ciascuno saprà soddisfare i gusti e le preferenze personali di ogni padrone di casa che si approcciando al suo acquisto, e riuscire a trovare quello più adatto alle varie zone interessate, sarà davvero un gioco da ragazzi.

Partire dalla geometria che più piace è sicuramente il punto da cui iniziare, seguito dalla scelta della grandezza in base al luogo in cui lo si intende immettere e alla modalità di posa: appeso, da appoggio o freestanding.


Arredare con uno specchio tondo e di stile


Oggi Archisio vuole presentare le modalità per inserire uno specchio tondo e di stile in casa. Una sagoma perfetta e impeccabile che racchiude in sé charme e fascino e che con caratteristiche distintive riesce di volta in volta ad offrire look accattivanti e originali alle pareti di zone giorno, aree notte e spazi dedicati ai servizi con risultati molto spesso inaspettati.


Arredare con uno specchio tondo e di design



Specchio tondo: con cornice in un soggiorno trendy  


I soggiorni odierni sono ormai diventati quasi tutti dei living open space, dove le più importanti stanze di una casa vengono convogliate in un unico ambiente. Ingresso, cucina e salotto si amalgamano in uno spazio comune dove molte funzioni di un’area vanno ad interagire con quelle dell’altra. Se uno specchio tondo, accanto all’appendiabiti poteva essere un primo elemento dietro la porta di casa, oggi questo accessorio in una camera aperta viene sistemato in altra sede e con risultati inaspettati.


Specchio tondo: con cornice in un soggiorno trendy


Appeso con svariate tipologie di cornici, arreda un soggiorno trendy, diventando un elemento alternativo che impreziosisce e decora una parete dietro un divano, un muro accanto a uno scrittoio o una colonna vicino al tavolo da pranzo. Uno strumento versatile e con tanti pro che pur essendo in primis funzionale, aiuta un’ideazione di home decor proponendo mille look sempre diversi tra loro.



Specchio tondo a contrasto con altre geometrie


Le case di oggi, ancor più di quelle di ieri, tendono ad avere planimetrie sostanzialmente rigide e squadrate. Lo stesso principio è veritiero anche se si pensa agli arredi presenti in una abitazione. Di rado si riscontra la presenza di mobili curvilinei o di accessori e complementi dai profili tondeggianti. Ad eccezione del loro impiego con alcuni stili particolari, come il decò o il liberty, queste forme circolari sono state messe un po' da parte.

Tuttavia quando ci si appresta ad arredare una zona giorno, l’intento è quello di rendere confortevole e personale un ambiente da vivere quotidianamente e in cui stupire e accogliere i propri ospiti.


Specchio tondo a contrasto con altre geometrie


Allora perché non aggiungere qualcosa che sia in contrapposizione con tutto l’arredamento circostante e che nel suo piccolo, spicchi tra le tante cose presenti? Uno specchio tondo a contrasto con altre geometrie maggiormente rigorose, riesce a tirar fuori il potenziale di un’intera stanza, attraverso la luminosità che riflette ma soprattutto grazie all’originalità di un formato che non è mai passato di moda e che deve semplicemente trovare la sua giusta collocazione in casa attraverso studiati progetti di interni. 



Specchio tondo retroilluminato in bagno  


Lo specchio nel bagno è uno strumento oltremodo funzionale e davvero necessario per poter svolgere in maniera comoda e vantaggiosa le operazioni mattutine, e no solo, che ogni giorno si compiono all’interno di questa zona di servizio. Tale elemento non deve essere solamente bello esteticamente e coordinato con l’arredo circostante, è necessario che sia: grande al punto giusto, collocato ad un’altezza favorevole e illuminato in modo ottimale sia quando è presente la luce naturale sia quando questa è assente del tutto.


Specchio tondo retroilluminato in bagno


Una soluzione molto in voga, e che si pone effettivamente come un’opzione super valida, è la scelta di uno specchio tondo retroilluminato a led, utile e dal design impeccabile. Una forma perfetta a cui è abbinata una tipologia di illuminazione a basso consumo e ad alta resa. Un oggetto contemporaneo e di tendenza che riesce a posizionarsi perfettamente in qualsiasi bagno, arricchendolo in stile e fascino pur mantenendo maneggevolezza e facilità d’uso. 


Bagno: specchio tondo retroilluminato

 


Specchio tondo per la una cameretta dei teenager


Tutte le teenager sognano di avere una consolle da vera attrice per potersi truccare e dedicare alla cura del proprio viso, nell’intimità della propria zona notte. Creare in una cameretta un’area da riservare a una vera e propria pettineuse non è cosa difficile, in special modo se si abbinano elementi a sé stanti ma che dialogano benissimo se accomunati da un colore o un materiale. Accostare uno specchio tondo, di dimensioni medie, con cornice in legno della nuance del piano sottostante è un ottimo modo di inserire uno strumento utilissimo allo scopo e dal design morbido e familiare, adatto alla stanza di una ragazzina che cresce.


Specchio tondo per la una cameretta dei teenager


Appeso a muro si colloca in maniera perfetta su una parete che nella sua neutralità assume un volto nuovo, grazie ad un oggetto utile che completa una progettazione dedicata alla zona make-up e ampliando al contempo la visuale di uno spazio compatto e organico.



Specchio tondo nella zona notte: elegante sopra il letto


In una zona notte è da sempre stata una consuetudine inserire uno specchio da parete posizionato al di sopra di un comò, la tradizionale cassettiera molto utilizzata nelle camere da letto classiche, ma non solo. Questo complemento d’arredo si è infatti evoluto nel tempo e ha assunto forme, colori e finiture talmente differenti da poter essere abbinato a qualsiasi scelta stilistica. La specchiera soprastante ha assunto un ruolo fondamentale in questo ambiente e le silhouette più disparate si sono fatte strada per renderla sempre più accattivante e chic.


Specchio tondo nella zona notte: elegante sopra il letto


Ma perché non stupire posizionando uno specchio tondo, geometricamente perfetto sopra il letto, semplicemente come accessorio decorativo elegante e trendy? E’ vero che collocato in tale posizione perde la sua praticità e funzione primaria, ma in questo frangente lo specchio diventa un optional che perfeziona e conclude un progetto di interior decor, ampliando la visuale della stanza. Invece di appendere un quadro, un orologio o qualsiasi altro articolo ornamentale è sicuramente da provare questa alternativa: semplice, versatile e fresca che potenzia e perfeziona l’aspetto estetico di una camera padronale.


Specchio tondo sopra il letto


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla