Menu

Armadio a muro: ottimizzare gli spazi in casa

Visite ricevute
5028
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Come sfruttare un armadio a muro in casa


Capiente e multiuso, l'armadio a muro è un arredo su misura davvero insostituibile nelle case contemporanee. Una soluzione astuta che consente di ottimizzare lo spazio sfruttandolo in maniera intelligente e personalizzata. L'armadio a muro risolve con eleganza anche le situazioni in cui è difficile inserire un mobile dalle misure standard per via di spazi atipici. Essendo realizzato appositamente per arredare una specifica zona della casa riesce infatti ad armonizzare le irregolarità apportando un valore aggiunto all'intero immobile. 


come sfruttare l'armadio a muro


Le tecniche per costruire un armadio a muro sono varie. Si può utilizzare il cartongesso per realizzare la struttura in modo da ottenere una perfetta integrazione nell'ambiente oppure si può utilizzare il legno. L'armadio a muro sarà poi completato dall'aggiunta di ante, elementi da cui dipende l'aspetto dell'armadio stesso. Queste possono essere scorrevoli, a battente o a libro, oppure essere sostituite da tendaggi o non essere presenti.

Per organizzare bene un armadio a muro è indispensabile che l'interno abbia degli scomparti delle dimensioni adatte al contenuto, per cui è necessaria una progettazione ad hoc in funzione anche dell'ambiente in cui viene inserito. Eventualmente, per adattare gli spazi interni ci si può aiutare con scatole, ceste e ripiani aggiuntivi che aiutano a sfruttare pienamente ogni centimetro.


idee per l'armadio a muro


L'inserimento nella parete rende la presenza di un armadio a muro particolarmente discreta, appena percepibile se si opta per un design minimalista, ma al suo interno si può conservare di tutto. Non c'è un ambiente della casa in cui non sia utile un armadio a muro. In qualsiasi stanza si possono ottenere grandi vantaggi poiché si possono riporre indumenti ma anche biancheria per la casa, accessori oppure si possono custodire oggetti ingombranti che non trovano altra collocazione.



Armadio a muro per un ingresso funzionale


Disporre di un ampio armadio a muro nell'ingresso è sicuramente molto comodo. Diventa infatti uno spazio molto funzionale e pratico in cui custodire cappotti ed accessori che si utilizzano all'esterno della casa così da non mescolarli con gli altri capi per una maggiore igiene. Inclusi quelli più voluminosi come caschi, valige o attrezzature sportive. Da valutare anche l'idea di riservare una porzione di armadio agli ospiti, così da accoglierli al meglio.

Se lo spazio lo consente si può dedicare parte dell'armadio a muro a contenere strumenti che si utilizzano per la pulizia della casa o attrezzi che si impiegano per le riparazioni domestiche.


armadio a muro nell'ingresso


Senza lasciare nulla fuori posto l'ingresso si trasforma in un ambiente ordinato e razionale. L'armadio a muro però contribuisce anche all'arredamento dell'ingresso caratterizzandolo con effetti molto differenti. Può essere reso praticamente invisibile sfruttando l'effetto filo muro ottenuto con la perfetta complanarità tra la parete e l'armadio e applicando un rivestimento uniforme. Ad esempio, si può posare una carta da parati oppure dipingere nella stessa tonalità tanto le ante quanto la parete così da creare maggiore continuità.

Se l'ingresso da direttamente su un corridoio sufficientemente ampio si potrà creare armadiature a muro su entrambi i lati, assicurandosi che non vadano a costituire un ingombro tale da ostruire il passaggio, integrando eventuali porte e sfruttando anche lo spazio superiore ad esse.


armadio a muro nel corridoio



Armadio a muro: efficiente in soggiorno


Il soggiorno è la parte più vissuta della casa. Qui si accumulano oggetti di ogni tipo ed un armadio a muro permette di poterli gestire evitando il caos. Si possono inserire all'interno elementi che hanno un utilizzo stagionale come plaid, cuscini ed accessori decorativi, oppure oggetti che si utilizzano per le proprie attività in modo che non invadano il soggiorno rendendolo disordinato. Un armadio a muro contenuto nel soggiorno è quindi un elemento estremamente efficiente ma può essere anche sfruttato per dare stile all'ambiente scegliendo un particolare rivestimento decorativo ad esempio.


armadio a muro in soggiorno



Armadio a muro: nello studio su misura


Riuscire a ricavare uno studio in casa è una grande fortuna, anche quando si dispone di uno spazio di metratura contenuta. Per rendere funzionale l'ambiente dedicato al lavoro è ideale prevedere l'inserimento di un ampio armadio a muro che consenta di archiviare tutti i documenti ed il materiale che si utilizza nella propria attività. 

Originale l'idea di realizzare un armadio a muro in parte chiuso con ante ed in parte a giorno, riponendo qui ciò che si desidera tenere a vista e qualche elemento decorativo che possa rendere questo ambiente più gradevole ed accogliente.


armadio a muro nello studio



Armadio a muro: ottima dispensa in cucina


Tra stoviglie ed attrezzature varie, in cucina lo spazio per la dispensa non è mai abbastanza. Realizzare un pratico armadio a muro da destinare a questo utilizzo permette di avere lo spazio necessario per collocare ordinatamente ogni cosa ed avere una cucina sempre impeccabile. Optare per un armadio a muro a tutta altezza permette di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, inoltre questo genere di soluzione arreda con eleganza una cucina dalle linee moderne.


armadio a muro in cucina



Armadio a muro: pratico in bagno


Anche nell'arredamento del bagno l'inserimento di armadi a muro si rivela una scelta vincente. Si avrà così molto spazio in cui collocare asciugamani e prodotti da bagno in modo da averli a portata di mano in qualunque momento. Per i bagni più piccoli si possono studiare soluzioni salvaspazio ma sempre all'insegna della praticità.

Essendo un ambiente sottoposto ad umidità e condensa il materiale con cui è realizzato deve essere idoneo a questo tipo di uso in modo da avere un prodotto durevole. 


armadio a muro in bagno



Armadio a muro in camera da letto: pratico e capiente


Sicuramente la camera da letto è l'ambiente di casa in cui si ha più bisogno di un armadio capiente, a meno che non sia presente un ambiente adiacente dedicato alla conservazione degli indumenti. Quando si decide di realizzare un armadio a muro per la camera da letto si hanno diverse possibilità per ottenere la massima capienza. Una di queste consiste nella realizzazione di una cabina armadio, ovvero uno spazio accessibile attraverso una porta e attrezzato per riporre abiti ed accessori. Si può realizzare anche una soluzione d'angolo per godere di un'ampiezza maggiore.


armadio a muro in camera da letto


Organizzare tutti i capi all'interno di un armadio è sempre molto impegnativo. Influisce molto sulla praticità il modo in cui l'armadio è suddiviso, la profondità, le dimensioni dei ripiani e l'altezza degli scomparti attrezzati di aste appendiabiti. Per l'armadio a muro tutti questi dettagli possono essere personalizzati essendo realizzato su misura.


armadio a muro su misura


In ogni caso, anche se si dispone di un capiente armadio a muro, bisogna cercare di non riempirlo eccessivamente per evitare che diventi ingestibile. Per ottenere un buon livello di ordine ed organizzazione è necessario assegnare uno specifico spazio per ogni cosa e sforzarsi di mantenerlo. Inoltre, periodicamente sarà utile fare una cernita degli indumenti poco utilizzati e decidere se rivenderli, regalarli o donarli a chi ha più bisogno.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla