Archisio menu
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis

Cosa sono i cancelli automatici

Proteggere la propria casa installando un cancello automatico corrisponde ad una maggiore sicurezza per tutta la famiglia, per l’abitazione e per gli oggetti che vi sono in essa. Sul mercato ci sono innumerevoli soluzioni, in alcuni casi dotati di motori talmente potenti da muovere ante pesanti anche diversi quintali.
I cancelli automatici sono strutture montate all’ingresso di spazi esterni, con sistema di apertura e chiusura automatico, azionabile attraverso un telecomando a distanza o attraverso un pulsante del citofono. Avere montato un cancello automatico ti aiuta quando è necessario aprire o chiudere il cancello di notte o con un temporale: è possibile azionarlo restando comodamente seduti in macchina o stando in casa.
Esistono varie tipologie di cancelli automatici:
• cancelli scorrevoli;
• cancelli a battente;
• cancelli con automazione elettrica;
• cancelli con automazione solare.
Anche nel caso del cancello scorrevole, l’apertura viene azionata attraverso un motore messo in movimento da un telecomando oppure collegato al citofono di casa. In questo caso il cancello automatico scorre su una guida posta a terra e per questo richiede uno spazio, accanto all’apertura, di poco superiore alla lunghezza dell’anta. La possibilità di avere delle personalizzazioni sotto il profilo estetico sono innumerevoli e può essere realizzato in diversi materiali.
I cancelli automatici a battenti sono spesso utilizzati come ingresso nella grandi ville o nei casali ed hanno due ante come apertura. In questo caso il sistema di apertura deve tener conto delle dimensioni delle ante, del peso e del loro posizionamento. I cancelli automatici a battenti sono costituiti dalle ante, le quali sono sorrette dalle loro rispettive colonne, la chiusura è posta in posizione centrale rispetto ad esse.
Per avere un risparmio di energia elettrica sta prendendo sempre più piede l’uso di cancelli automatici con automazione ad energia solare. Questi sistemi permettono di spostare ante battenti anche fino a 5 metri, nulla da invidiare quindi agli altri sistemi.
Tutte le tipologie di cancello automatico possiedono un sistema di sblocco a chiave per cui è possibile aprirli e chiuderli in assenza di energia elettrica, inoltre un kit di batterie dà la possibilità di un funzionamento temporaneo. La luce lampeggiante presente in tutti i cancelli automatici serve per segnalare durante le ore notturne che il cancello è in movimento.
Il movimento di un cancello automatico viene generato da un motore, il quale presenta varie caratteristiche, di seguito qui elencate:
• singolo;
• doppio;
• interrato;
• esterno.
Premendo il tasto del telecomando o del citofono, viene inviato un impulso alla centralina del motore, azionando in questo modo il movimento. La centralina oltre a rispondere agli impulsi provenienti dal telecomando e dal citofono, risponde anche ai segnali delle fotocellule, per esempio quando un ostacolo si ferma davanti il sistema di automazione si blocca.

Rivenditori di cancelli automatici

I rivenditori di cancelli automatici con la loro esperienza e conoscenza del settore sono sempre disponibili a consigliare e progettare la soluzione più adatta alle necessità del cliente. I rivenditori provvedono inoltre all'installazione del cancello adeguandosi sempre a tutte le marche di automazione presenti sul mercato.
Un bravo rivenditore di cancelli automatici si occuperà non solo della vendita ma anche del post-vendita, suggerendo la soluzione più adatta per renderlo il più funzionale possibile adeguandosi soprattutto alle necessità del cliente.

Perché rivolgersi a un rivenditore di cancelli automatici

Aprire o chiudere un cancello durante la notte o quando piove non è di certo piacevole, è questo il motivo principale per cui si sceglie di montare un cancello automatico. Si consiglia sempre di affidarsi ad un rivenditore di cancelli automatici per la garanzia di una buona qualità del prodotto, che sia pratico, che sia conveniente e che richiede poca manutenzione. Esteticamente differiscono pochissimo da quelli manuali, ad eccezione del motore montato sulle ante e possono essere attivati o tramite telecomando o tramite pulsante sul citofono. Nel caso in cui la corrente elettrica non sia attiva, il dispositivo di sblocco darà la possibilità di aprire il cancello manualmente.

Quanto costa un cancello automatico

Il costo di un cancello automatico può variare dalla scelta del materiale e dalla complessità di esecuzione. Se ci si affida ad un artigiano e il cancello automatico verrà realizzato su disegno e i costi saranno di certo maggiori rispetto ad un cancello acquistato e realizzato in fabbrica.
Il costo complessivo per avere installato un cancello automatico si compone di:
• costo del materiale;
• sistema di automazione;
• installazione.
Oltre alla scelta dello stile e a quella dei decori, è possibile scegliere anche la tipologia di sbarra: esistono sbarre che lasciano intravedere l’interno o meno, in modo da preservare la privacy.
La scelta del materiale con cui realizzare un cancello automatico va ben ponderata: il cancello automatico in ferro battuto offre un’estetica di grande pregio, dovuta all'unicità del pezzo, ma in questo caso i tempi ma soprattutto i costi risultano maggiori rispetto ad un cancello automatico prefabbricato, il quale offre la stessa robustezza a prezzi sicuramente più contenuti. Se invece parliamo di un cancello automatico in acciaio, la resistenza è pari a quelli prima descritti ma risulta più resistente agli agenti atmosferici.
Altro fattore che incide sul costo di un cancello automatico è l’automazione. Un motore per l’automazione di un cancello automatico a battente può costare anche più di 500 euro, ma se la dimensione del cancello è ridotta si possono trovare sistemi per l’automazione ad un costo di 300 euro. La differenza di costo tra un cancello automatico a battente e uno scorrevole varia di poco. L’automazione nei cancelli automatici è normata da severe norme di sicurezza sicché è bene avere una certificazione del corretto funzionamento del sistema. In sintesi è consigliabile non cercare sempre la soluzione più economica ma un buon rapporto tra qualità e sicurezza del prodotto.
Gli accessori utili all'installazione del cancello automatico hanno costi bassi che si aggirano sulle 50 euro, spesa più alta è quella dell'adeguamento del quadro elettrico che varia dai 150 euro ai 300 euro.
E’ consigliabile prima di installare un un cancello automatico contattare un elettricista, il quale si occuperà di tutto quello che riguarda l’impianto elettrico , quali cablaggio e connessione, primo collaudo e certificazione a norma dell’impianto secondo le leggi in vigore. Il costo di un elettricista può variare dalla zona in cui opera il professionista e dall'entità di lavoro che deve espletare. Per avere un ordine di idee si può dire che la fornitura e l'installazione di un cancello automatico di circa 4 metri a due ante, in una situazione di normalità, oscilla tra le 2.000 e le 2.500 euro, comprensivo di tutti gli oneri impiantistici.

Come scegliere un rivenditore di cancelli automatici

L’automazione ha ormai un ruolo importante nella vita di tutti i giorni, rendere automatico un cancello è ormai una pratica consueta, ma per fare ciò è importante farsi consigliare sul tipo di cancello e su quale tipologia di automazione possiamo fare affidamento.
La scelta del giusto rivenditore di cancelli automatici si basa sui servizi forniti e sull'esperienza che ha maturato durante gli anni di attività. Il fai da te, se non si è bravi con queste tecnologie non è consigliabile, e per questioni di sicurezza spesso non vale la pena avventurarsi in lavori che non ci competono. E’ per tutti questi motivi che la scelta del rivenditore di cancelli automatici va fatta con attenzione in modo da potersi affidare sia per l’acquisto a un rivenditore specializzato.
I rivenditori specializzati aiuteranno il cliente attraverso la scelta migliore sia per il tipo di motore da installare, in quanto informati sulle diverse opzioni, sia sui marchi più adatti e sul miglior rapporto qualità/prezzo. Da non sottovalutare, come aspetto importante nella scelta di un rivenditore di cancelli automatici è l’esistenza per la ditta di una sede o meno, questa in alcuni casi può essere una garanzia , in quanto si ha sempre un riferimento a cui far affidamento in caso di guasti.
Il sistema di automazione collegato al cancello automatico è sempre collegato alla linea elettrica, ed è questo uno dei motivi per cui questo tipo di lavori vanno fatti da esperti e non da dilettanti, in modo da non avere problemi successivi al montaggio dello stesso.

Consulenza sui cancelli automatici

Sul portale Archisio sono presenti numerose imprese, capaci di occuparsi di vendita e installazione di cancelli automatici. E’ possibile fare una ricerca tramite codice di avviamento postale per trovare quello più vicino a noi. In tutti i profili dei professionisti elencati sono presenti i servizi che offrono e il portfolio con le loro realizzazioni.
Trovare quindi il rivenditore di cancelli automatici che risolva tutte le necessità del cliente risulta semplice, inoltre è possibile richiedere un preventivo gratuito e riceverlo nel giro di pochi giorni.
Affidarsi ad un rivenditore di cancelli automatici significa avere sempre le migliori soluzioni e le più innovative attraverso consulenze qualificate e professionisti di grande esperienza nel settore.
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
 
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Cerca per città