Menu

Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti

Residence chiar di luna - Polignano a Mare (BA)

Numero di immagini
15
Visite ricevute
44
Like ricevuti
Archisio - Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti - Progetto Residence chiar di luna
L’elaborazione del progetto comincia nel 2009 ed è il frutto di una felice comunicazione e collaborazione di intenti fra il progettista ed il committente-esecutore dei lavori che ha concesso, sia in fase progettuale che di esecuzione, ampio spazio di espressione e fornito suggestioni e spunti che hanno guidato, assieme ai caratteri del luogo e alla ricerca progettuale personale, il processo e l’ideazione della composizione. In sintesi gli elementi e i temi di progetto si possono così riassumere: -articolazione compositiva, tipologica e costruttiva affine alla tradizione -inserimento nello skyline del paesaggio Il complesso è plasmato sul sito e poggia morbidamente sul profilo degradante del piano di campagna esistente inserendosi armonicamente nello skyline naturale. L’adagiarsi dei volumi sulla morfologia del suolo, secondo dodici livelli differenti, ha reso il corpo più leggero, grazie alla sua articolazione, composizione, cromaticità e matericità. Il linguaggio architettonico e i temi scelti sono tratti dalla tradizione costruttiva locale residenziale e più in generale dal portato dell’architettura del mediterraneo, rimodellandone forme, materiali, tipologia, ed elementi tipici: la loggia, il balcone, il pergolato, la piccola corte, le scale aperte, le aperture verso il territorio circostante, la permeabilita’ e l’articolazione compositiva e la presenza di verde. Le forme della composizione sono di piccole dimensioni, evitando grandi segni e pesanti masse. La scelta materica e cromatica, pietra da taglio, intonaco bianco e vetro, contribuisce a rendere il progetto maggiormente compatibile col contesto. Il progetto è stato redatto perseguendo l’obiettivo di salvaguardia e valorizzazione paesaggistica, nel rispetto dei valori esistenti e di una qualificata trasformazione rispetto all’assetto ante opera, in ottemperanza di quanto previsto dall’indirizzo di tutela del putt per l’ambito c. La percezione visiva del paesaggio è stata assunta come tema architettonico per cui, attraverso i tagli in corrispondenza dei corpi scala l’edificio si apre consentendo che la visuale dell’intorno non risulti completamente ostruita dalla sua presenza. Per meglio integrare il complesso con il paesaggio circostante, il verde, oltre a primeggiare lungo le recinzioni, è presente anche nei pergolati delle coperture e nelle aiuole interne ai corpi scala. Le specie rampicanti ed autoctone tipiche della macchia mediterranea guidate da elementi tutori raggiungono il livello delle coperture, rendendo i vani scala elementi di transizione fra il costruito e verde, così come le piantumazioni previste lungo il muro a nord-est, contribuiranno nel tempo alla rinaturalizzazione del luogo.

Piscina e sistemazioni esterne - Polignano a Mare (BA)

Numero di immagini
3
Visite ricevute
13
Like ricevuti
Archisio - Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti - Progetto Piscina e sistemazioni esterne
Il progetto prevede di dotare la villa ed il giardino, di una piccola piscina scoperta. L’intervento prevede la realizzazione di una vasca a sfioro, scoperta, dalla geometria semplice e regolare, dotata lungo tutto il perimetro del cosiddetto “effetto spiaggia”, ovvero di un primo ed ampio gradino di profondità circa 20 cm che rende più dolce il passaggio visivo fra la pavimentazione di bordo vasca e lo specchio d’acqua. La profondità della vasca sarà variabile tra una altezza massima di 2.20 m ed una minima di 1.50 m. Le dimensioni effettive della piscina, escluso l’effetto spiaggia, sono di 5 m x 13 m circa. Per facilitare la discesa in acqua, inoltre, in corrispondenza della testata a sud ovest, è prevista una sequenza di gradoni. Oltre alla vasca, ed alla sistemazione del suo intorno, il progetto prevede una piccola struttura pergolata, costituita da due elementi raccordati in sommità da travetti di supporto per specie rampicanti. Il primo elemento, vicino alla vasca funge da banco bar, utile al ristoro estivo, idoneamente attrezzato. L’altro, sul fondo, contiene e scherma un servizio igienico, uno spogliatoio e due docce aperte. Al centro, posto fra i due elementi su descritti, è disposto un banco basso attrezzato con barbeque da incasso, doppi lavandini a scomparsa ed altri accessori utili alla preparazione, igiene e conservazione di stoviglie. Inoltre tale elemento è utile per organizzare, lavare e sistemare quanto raccolto dai molti alberi da frutto del piccolo fondo. Complessivamente la struttura a servizio della piscina non supera l’altezza di 2.50 m e come visualizzato e rappresentato nei fotoinserimenti di progetto. E’ una struttura leggera ed aperta, da realizzare con materiali tipici del luogo, con le stesse tonalità già presenti nella costruzione della villa, ovvero il bianco, la terra bruna e la pietra, oltre che il legno per la parte pergolata e per il banco di appoggio. Il bordo vasca sarà realizzato con idoneo materiale, antisdrucciolevole, ottenuto con lastre di pietra da taglio di estrazione locale o similare. Attorno al bordo vasca, che si estende sino ad abbracciare anche i servizi, è prevista una pavimentazione in getto di ghiaietto drenante, dai toni terra chiara, similmente a quanto già adoperato nel vialetto carrabile e nell’area a parcheggio esistente, ma, in ragione della presenza della vasca, si tratterà di una finitura che non produca eccessivo sollevamento di polvere. Tutta l’area attorno alla vasca ed al suo ambito sarà contornata da verde cespuglioso e ad alto fusto, tale da favorire il microclima circostante, il naturale ombreggiamento nelle ore più calde e la maggior riservatezza per i bagnanti, oltre a rendere l’area maggiormente naturale. Si prevede l’espianto dei quattro piccoli alberelli piantumati nell’area attualmente destinata a parcheggio per ombreggiare le auto e la loro ricollocazione nei dintorni della piscina.

Ristrutturazione e ampliamento di un edificio residenziale - Triggiano (BA)

Numero di immagini
11
Visite ricevute
21
Like ricevuti
Archisio - Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti - Progetto Ristrutturazione e ampliamento di un edificio residenziale
L’intervento trasforma l’angolo urbano compreso fra via machiavelli e Via fringuello ricreando una cortina edilizia ordinata e ben delimitata. Il nuovo corpo di fabbrica è caratterizzato da una parte basamentale Definita dall’uso di un rivestimento lapideo disposto in sottili liste. Il corpo Basamentale maschera la presenza di ampie finestrature attraverso Una facciata strutturata con elementi frangisole schermanti, aventi la Doppia funzione di garantire sicurezza, privacy e utili a donare buona Luminosità agli ambienti interni. L’elevato è previsto semplicemente intonacato bianco, ritmato da Ampie finestrature e pochi elementi in sporto. La facciata prospicente il Giardino di proprietà è ritmata da una loggia in aggetto, due balconi e Un loggiato interno contenuto entro la facciata. Lungo via machiavelli è presente la recinzione del giardino, risistemata Come rappresentato in progetto. Il corpo basamentale è segnato dalla Apertura che dà accesso alla rampa che conduce al livello interrato e Da numerose aperture schermate con il sistema ad elementi orizzontali, Prima citato. L’elevato presenta aperture ove ritenuto necessario e utile A garantire buona luminosità e ventilazione naturale agli ambienti Interni. Il fronte su via fringuello vede la presenza del portone di ingresso, In legno, mentre l’elevato è caratterizzato dalla presenza di ampie Aperture che portano luce a tutti gli spazi retrostanti, sia interni che Scoperti e a cielo libero. Rispetto alle sagome volumetriche indicate, con lo scopo di ricomporre Ed ordinare l’insieme, è stata ricreata una cortina entro la quale il Fabbricato si muove e si articola in modo complesso, con graduali Arretramenti della sagoma volumetrica, determinando la creazione di Chiostrine e di terrazzi interni scoperti, visivamente protetti rispetto All’intorno. Infine, per poter ombreggiare ed eventualmente per dare un supporto Leggero a specie rampicanti, utili a mitigare l’irraggiamento nel periodo Estivo, sono disposti sostegni alla quota di bordo del lastrico solare, Come rappresentato indicativamente negli elaborati bidimensionali e Tridimensionali. La presenza del verde, come rappresentato, è molto Utile per migliorare il confort ambientale, il decoro e la bellezza del Fabbricato. Funzionalmente il nuovo corpo di fabbrica costituisce un organismo Residenziale bifamiliare, con dependance, dotato di collegamenti Verticali e servizi comuni (palestra, piscina, giardino). Il progetto architettonico è stato redatto unitamente allo studio ing. Rocco maurelli redattore del progetto delle strutture.

Interni hotel parco dei principi - Bari (BA)

Numero di immagini
12
Visite ricevute
22
Like ricevuti
Archisio - Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti - Progetto Interni hotel parco dei principi
Progettazione e allestimento degli spazi comuni interni, degli arredi e delle sistemazioni esterne del complesso alberghiero a quattro stelle dotato di 231 camere, tre bar, due ristoranti, centro congressi, sale riunioni e parco. Periodo 2010-2011 Co-progettazione con arch. Dario morelli.

Casa studio m - Bari (BA)

Numero di immagini
13
Visite ricevute
20
Like ricevuti
Archisio - Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti - Progetto Casa studio m
La ristrutturazione è consistita nella ridistribuzione funzionale degli ambienti domestici attraverso la demolizione e rifacimento dei divisori interni, nuova pavimentazione, rifacimento del bagno e della cucina, spostamento della porta di ingresso all’appartamento e miglioramento energetico e impiantistico mediante sostituzione del generatore di calore e posa di una nuova rete di distribuzione e radiatori. Lo spostamento dell’ingresso nel disimpegno, la riduzione della zona notte e l'apertura della cucina hanno contribuito ad ampliare, liberare e rendere più luminosa la zona giorno. I luoghi della casa sono demarcati spazialmente attraverso il taglio del controsoffitto, il disegno della pavimentazione e la cromaticità delle pareti e degli arredi.
Vai su
Invia una richiesta di lavoro a Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti
+ Allega file
Invia
 
Architetti vicino a te
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Chiedi un preventivo gratuito a Monica Alejandra Mellace - Smn Architetti