Menu

Ivo Mare

Finestre e serramenti - Bore (PR)

Numero di immagini
5
Visite ricevute
81
Like ricevuti
Archisio - Ivo Mare - Progetto Finestre e serramenti
Piccola guida alla scelta: tutto quello che finestre e serramenti possono fare per la nostra casa. -aggiungere un tocco di stile -contribuire a mantenere sempre la temperatura gradevole, in estate come in inverno -farci risparmiare sui costi di acquisto, grazie alla possibilità di detrazione fiscale -arci risparmiare sulla bolletta elettrica, con un risparmio reale anche di 1000 euro! -aiutarci a dormire meglio lasciando fuori traffico e rumori Sgombriamo subito il campo dalla falsa idea che il pvc sia un materiale scadente, di seconda scelta. Al contrario: è una proposta dalle altissime prestazioni funzionali, il materiale più adatto a chi cerca un serramento che garantisca il massimo isolamento termico e acustico. Se sono queste le nostre esigenze, possiamo tranquillamente installare finestre in pvc a doppio o anche triplo vetro, leggere, resistenti e affidabili nel tempo. Per le loro qualità di insonorizzazione, i serramenti in pvc sono la scelta ideale per chi abita in città e vuole garantirsi sonni tranquilli. Esistono serramenti in grado di ridurre i rumori esterni di oltre 20 volte, assicurando stanze silenziose in ogni momento del giorno e della notte. Anche l’estetica “plasticosa” del pvc appartiene al passato, perchè oggi questo materiale può essere realizzato in un’eccezionale varietà di colori e finiture, con trattamenti superficiali che interpretano materiali moderni oppure, volendo, lo rendono del tutto simile ad un serramento in legno. Il pvc è un materiale che può assumere tutte le forme che vogliamo, e per questo possiamo immaginare finestre di ogni dimensione e forma. Sottoscala, angoli, oppure anche oblò di ispirazione “marina”: il pvc libera la fantasia del progetto. Forse non tutti sanno che il pvc è anche un materiale ecologico certificato, perchè viene prodotto senza l’utilizzo di materiali inquinanti. A queste qualità si affianca il punto di forza costante del pvc: la sua convenienza economica. Una finestra in pvc è sempre una scelta oculata e ben ponderata, da ogni punto di vista. Per chi ama la tradizione, per chi vive in determinati contesti o semplicemente vuole “respirare naturalezza” in ogni dettaglio, il serramento in legno rimane la scelta. Naturalmente anche la tecnologia dei serramenti in legno si è evoluta, e oggi possiamo installare nella nostra casa delle finestre e delle porte-finestre che garantiscono una chiusura perfetta. Il legno è un materiale naturale e “vivo” e pertanto respira. Questo ci garantisce che anche le nostre stanze respirano, liberandoci dal problema della formazione di muffa. Come si può vedere in queste immagini, anche il legno consente di realizzare soluzioni “su misura” e dalle forme libere. I serramenti in legno odierni sono opportunamente trattati per resistere agli agenti atmosferici, per cui scegliendo l’essenza potremo godere di una finestra “naturale” ma dalla vita lunga e senza problemi di affidabilità. Leggero, duttile, ma resistentissimo e affidabile nel tempo: l’alluminio ha conquistato il mondo dei serramenti grazie alle sue qualità innate e all’eccezionale libertà che lascia ai designer, che possono creare profili sempre più unici ed esclusivi con una garanzia costante di massima qualità. L’alluminio, con la sua aria “tecnica” e un po’ fredda, è la scelta di chi predilige uno stile moderno e minimal, rappresentando “il serramento di design” per eccellenza. Esistono anche soluzioni che uniscono le qualità di resistenza dell’alluminio all’esterno con il calore del legno all’interno: sono serramenti “double face” dedicati a chi desidera le massime prestazioni di isolamento senza rinunciare ad un’estetica più tradizionale.

Minimal luce - Bore (PR)

Numero di immagini
2
Visite ricevute
51
Like ricevuti
Archisio - Ivo Mare - Progetto Minimal luce
L’alzante scorrevole minimal luce è il primo Serramento che vanta la possibilità di una versione a Levitazione magnetica con sollevamento automatizzato. Unisce estetica e comfort e arreda gli spazi donando Massima visibilità al paesaggio esterno con ridotti consumi Energetici. Il meccanismo di apertura puo’ essere manuale O in versione automatizzata.

Pareti scorrevoli - Vezzano sul Crostolo (RE)

Numero di immagini
3
Visite ricevute
98
Like ricevuti
Archisio - Ivo Mare - Progetto Pareti scorrevoli
Viviamo in un’epoca in cui chiediamo alla nostra casa di sapere anche cambiare, di trasformarsi, secondo le occasioni. Di chiudere gli ambienti quando vogliamo che sia intima o di aprili quando la desideriamo spaziosa, di ampio respiro. Per venire incontro alla nostra voglia di “geometrie variabili” le pareti scorrevoli rappresentano la scelta ideale. Oggi abbiamo la massima libertà, sia estetica che compositiva. I sistemi si sono evoluti al punto da permettere soluzioni ad angolo o di grandi dimensioni. Si possono realizzare composizioni a sei o otto pannelli scorrevoli, che si aprono con un soffio e si muovono nel più assoluto silenzio. Anche la varietà estetica è praticamente illimitata, con finiture che vanno dal vetro trasparente a quello opalino, fino ai laccati colorati non trasparenti. Ovviamente le pareti scorrevoli cambiano personalità secondo la zona della casa in cui le inseriamo: luminose e trasparenti nella zona giorno, opache e riservate nella zona notte o nella cabina armadio. Un aspetto da tener presente sulle porte in vetro è che questo materiale è sempre unico, anche quando non è trasparente. Scegliete una parete in vetro laccato colorato lucido: avrete l’impressione che le dimensioni della vostra casa si siano ampliate, grazie alla sua capacità riflettente. Inserire delle pareti scorrevoli in una casa che non le possiede ancora è facile e veloce: un’operazione che non richiede lavori particolarmente onerosi e che ci permetterà di trasformare l’architettura della nostra casa senza intaccarne l’essenza. Bensì trasformandola.

Porte per interni - Vezzano sul Crostolo (RE)

Numero di immagini
9
Visite ricevute
125
Like ricevuti
Archisio - Ivo Mare - Progetto Porte per interni
È una questione di stile: le porte interne della nostra casa curano la nostra “immagine” quanto e forse più dell’arredamento. La scelta del materiale, del colore, della decorazione, la possibilità di realizzarle filo-muro come nella foto sopra: sono tante le potenzialità per rendere unico un oggetto semplice e quotidiano. La tipologia di porta più semplice, ma che oggi possiede infinite possibilità di personalizzazione. Per esempio, vogliamo farla completamente “sparire” nelle pareti che la circondano? Una porta invisibile? Perchè una porta non può diventare anche un “supporto artistico” per una decorazione molto particolare? Le possibilità sono infinte, sia nell’ambito della nostra casa ma anche negli spazi pubblici. La porta in vetro è un classico dell’arredamento: separa gli spazi ma lascia passare la luce, assicurandoci sempre ambienti luminosi. Il vetro inoltre può essere personalizzato in un’incredibile varietà di colori, con finiture trasparenti, satinate od opaline. Per cui possiamo avere stanze veramente trasparenti o ambienti più “sicuri” e personali, come per esempio il bagno. L’obiezione che ha sempre accompagnato le porte in vetro è legata alla sicurezza, soprattutto se in casa ci sono bambini. Ebbene, è un problema del passato. Oggi le porte in vetro sono assolutamente sicure. Primo: perchè sono incredibilmente resistenti. Ci sono normative europee da rispettare sulla sicurezza delle porte in vetro per arredamento e le aziende più all’avanguardia le hanno fatte loro da tempo. Se acquistiamo una porta in vetro temprato, sarà fino a 5 volte più resistente di un vetro tradizionale. Secondo: perchè oggi una porta in vetro, nell’improbabile caso si rompa, si sbriciola. Il vetro si riduce a piccoli frammenti non taglienti. è il risultato delle nuove tecnologie di “cottura” del vetro. La porta scorrevole è l’alternativa alla battente. Può essere una scelta determinata dalla pura preferenza estetica, oppure la soluzione scorrevole può essere adottata in quelle stanze, magari un po’ piccole, in cui una porta battente “consumerebbe” molto spazio e andrebbe ad interferire con l’arredamento. Per esempio, in una camera da letto in cui ogni volta che apriamo la porta rischiamo di urtare nel letto o nell’armadio. Nell’immagine a sinistra, una porta scorrevole sempre a vista, con binario esterno. è la soluzione più semplice a livello architettonico e possiamo installarla anche in un secondo tempo, oppure possiamo sostituire una porta battente con una scorrevole, anche solo per cambiare lo stile dell’ambiente. A destra invece una porta scorrevole a scomparsa. Questa porta necessita di un controtelaio inserito nella parete, per cui stiamo parlando di una vera e propria opera muraria. In genere le porte a scomparsa vengono previste in fase di costruzione della casa, ma nulla ci impedisce di inserirle anche in una costruzione esistente, soltanto dovremo prevedere qualche lavoro in più. Ma il risultato ne varrà sicuramente la pena.

Fornitore di piedralab - Bore (PR)

Numero di immagini
1
Visite ricevute
58
Like ricevuti
Archisio - Ivo Mare - Progetto Fornitore di piedralab
Pietra vera in fogli flessibile
Vai su
Invia una richiesta di lavoro a Ivo Mare
+ Allega file
Invia
 
Rivenditori di Infissi e Serramenti vicino a te
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Chiedi un preventivo gratuito a Ivo Mare