Archisio menu
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis

Arredo camera matrimoniale

In ogni abitazione vi sono funzioni che ciascun ambiente presente deve espletare; una camera da letto matrimoniale ha la doppia mansione di essere un ambiente dedicato al riposo e un luogo organizzato che oltre a rappresentare l’involucro di vestiti, scarpe, asciugamani e lenzuola, può diventare anche zona lettura, studio, spogliatoio e persino una piccola laundry room. Il tutto è in relazione alle dimensioni della stanza, alla progettazione ponderata della metratura a disposizione e a ciò che si vuole inserire al suo interno. L’arredo di una camera padronale deve contenere due imprescindibili componenti, il letto e un armadio contenitore. I restanti complementi sono secondari per come vengono oggigiorno pensate le aree dedicate al sonno. Fondamentale avere un’alcova confortevole in cui si possa trascorrere del tempo per rilassarsi dopo una lunga giornata e uno spazio ben ordinato e pratico per riporre indumenti, calzature e biancheria. Le camere matrimoniali più attrezzate prevedono persino l’inserimento di un bagno padronale privato che rende tutto il contesto lussuoso e riposante tanto da assomigliare a una SPA.

Tipologie arredo camera matrimoniale

Molteplici idee si trovano oggi sul web e riviste inerenti a progetti di arredo di una camera matrimoniale. Molti non sanno che secondo il Decreto del Ministero della Sanità del 5 luglio 1975, i metri quadri necessari per una stanza di questo tipo sono minimo 14. Partendo da questo dato ci si può trovare, nella realtà, di fronte a dimensioni più ridotte o più ampie di quelle indicate, così come la geometria degli spazi non è sempre regolare né standard. Una camera padronale si può in effetti presentare su:
• pianta rettangolare: caso più comune dove la disposizione al suo interno degli arredi prevede solitamente letto e comodini su un lato, con armadio frontale ed eventuale cassettiera sul lato porta. In verità, architetti e interior designer, quando le aperture finestrate lo consentono e non vi sono vincoli particolari, riescono a fornire soluzioni alternative, innovative e più attuali, tramite l’utilizzo di arredamenti ottimali e unici;
• pianta quadrata: variante della sopra descritta, può avere la particolarità di poter inserire un armadio angolare con piccola zona spogliatoio al suo interno;
• pianta irregolare: non così semplice da gestire, prevede l’inserimento di arredo per camera matrimoniale su misura, dati rientri di parti di muratura o di altezze particolari.
In tutte queste tre situazioni può essere poi inserita la tanto sognata cabina armadio in sostituzione del caro vecchio mobile 4 stagioni che può essere rappresentata da: una stanza adiacente indipendente, uno spazio ricavato nella camera da letto stessa, una divisione puramente visiva eseguita con parti removibili, un semplice armadio contenitore lasciato a vista. Le sue dimensioni minime devono essere di 2 metri quadri, considerando 60 cm di profondità per scaffalature e cassetti e altrettanti per il passaggio nonché 240 cm di larghezza. Composite e sfaccettate sono le ipotesi progettuali per questo vano e gli arredi posti in questa camera matrimoniale devono essere ben soppesati e valutati nel dettaglio.

Come arredare una camera matrimoniale

Innumerevoli sono le personalità che ciascuno di noi possiede e altrettanti i modi di intendere e vivere una zona notte consapevole e adatta ai propri desideri e aspirazioni. Molte le espressioni estetiche che concorrono nella scelta più consona di ciascuno. Valutare i differenti stili che il design propone è un modo per iniziare la propria ricerca per l’arredo di una camera matrimoniale e possiamo distinguere tra:
• stile contemporaneo: caratterizzato da geometrie lineari che possono essere addolcite da particolari prodotti di arredo, come testiere imbottite. Segue i mood di tendenza dando particolare enfasi ai colori in voga del momento;
• stile shabby chic: è perfetto per chi desidera un’atmosfera romantica attraverso l’utilizzo di arredo per la camera matrimoniale, che mescola il gusto scandinavo alle forme vittoriane. Peculiarità è l’utilizzo del colore bianco o del legno chiaro o decapato arricchito da tinte color pastello per gli accessori;
• stile boho chic: deriva dall’unione di due pensieri e modi di vivere, bohemien (legato agli artisti del XIX secolo) e chic, parola che indica eleganza. Un arredo per camera da letto matrimoniale molto originale e colorato dove il dialogo tra il vecchio e il nuovo è predominante. Uno stile assolutamente ricercato che dà adito a progetti innovativi gli uni differenti dagli altri per i pezzi d’arredo stimati ed esclusivi scelti;
• stile eclettico: molto utilizzato per chi ama attorniarsi di elementi di arredo per una camera padronale differenti per materiali, forme e provenienza ma che ben coesistono rendendo l’ambiente armonioso e di gran fascino. Il risultato è una camera matrimoniale versatile che riproduce pienamente i gusti particolari ed esclusivi dei padroni di casa;
• stile rustico: maggiormente legato alla tradizione, l’arredo per questa camera padronale prevede l’uso del materiale per eccellenza, il legno, impiegato oltre che nei complementi anche per rivestimenti e accessori, donando un’impronta forte e marcata alla stanza;
• stile minimal: arredo essenziale per l’arredo di una camera matrimoniale all’insegna del necessario. Tutto ciò che è ritenuto superfluo viene eliminato per lasciare posto ai pochi ma fondamentali elementi presenti al suo interno;
• stile industriale: prevede l’inserimento di tutto ciò che aiuta a ricreare uno urban style in maniera studiata e organizzata. Gli arredi per questa camera padronale richiedono l’utilizzo di un materiale come il metallo che ben si accosta a componenti in legno. Il letto, realizzato senza testiera o pediera può essere posizionato su una struttura sospesa o viceversa direttamente a filo pavimento. Molto ricercati settimini e cassettiere stile ufficio anni ’40 che completino questo look cittadino.
Queste, alcune tra le sfaccettate soluzioni e idee progettuali, che l’ambito dell’arredo per camere matrimoniali, propone nel mercato odierno. Avere un punto di riferimento che parta proprio dall'aspetto stilistico è fondamentale quando ci si deve apprestare a scegliere l’arredamento per un ambiente di casa che deve essere duraturo nel tempo e sempre gradevole per chi quotidianamente lo vive.

Come progettare un arredo camera matrimoniale

Molti di noi pensano che arredare una camera matrimoniale sia semplice, acquistando quei pochi prodotti utili allo scopo. In realtà qualche inconveniente o problema è sempre alle porte e farsi aiutare da tecnici preparati e meticolosi è un buon approccio, anche per la presentazione di prodotti innovativi di questo settore. I professionisti aiuteranno il committente nelle poche ma incisive fasi di progettazione:
• valutare, in base a dimensioni e tipologie cosa può effettivamente rientrare nell’arredo della camera padronale;
• gestire la scelta estetica e relativa allo stile da seguire in base ai gusti della clientela;
• effettuare un sopralluogo per misurazioni, specialmente se l’arredo della camera matrimoniale prevede l’inserimento di una cabina armadio, valutando anche i punti luce ottimali per questa zona;
• preparare disegni esplicativi del progetto fornendo varie viste che possano essere esaurienti per far comprendere i reali ingombri dell’arredamento proposto.

Quanto costa un arredo camera matrimoniale

Nel momento in cui ci si domanda quanto influirà il costo per l’arredo di una camera matrimoniale sulle nostre finanze, si deve capire se l’acquisto interessa un tipo di arredamento completo e coordinato o se si vogliono scegliere i singoli pezzi in autonomia e in luoghi differenti, facendo riferimento ad una tipologia classica di composizione.
• Nel primo caso i prezzi da considerare vanno dai 1.500 ai 2.500 euro dove è possibile trovare materiali di qualità e durevoli sia per quanto riguarda le finiture che per gli elementi meccanici, come cerniere e parti scorrevoli di cassetti e comodini. L’arredo di queste camere matrimoniali comprende, oltre a letto, armadio, comodini e cassettiere, anche le doghe o le reti incluse. Per quanto riguarda i materassi si deve effettuare un discorso a parte in quanto per ogni bisogno e necessità vengono proposti differenti prodotti con caratteristiche e fasce di costo molto differenti e da valutare caso per caso.
• Nella seconda soluzione, che prevede un arredo per la camera padronale sempre perfetto e armonico ma composto da elementi di differenti brand o acquistabili in luoghi diversi, bisogna stilare una lista dettagliata di ciò che si vuole comprare con il riferimento di ogni singolo importo. L’accortezza è quella di rimanere entro un budget che anche in questa circostanza non dovrebbe scendere al di sotto dei 2.000 euro per mantenere un adeguato rapporto di qualità prezzo.
Tutto ciò che è accessorio, ad esempio letti contenitori, luci a led all’interno degli armadi, mensole, soluzioni create su misura, nonché considerare grandi dimensioni e rifiniture particolari, avranno un’incidenza non indifferente sul budget finale che potrà lievitare sino ai 4.500 euro, garantendo però una sicurezza maggiore sui prodotti scelti che per una camera padronale è fondamentale in quanto una volta posizionati nella propria abitazione difficilmente verranno sostituiti.
Infine vanno considerati mobili e complementi che ricadono nella categoria più alta, dai 5.000 euro in su, dove la marca scelta influisce sul costo, dando però a un progetto di arredo per la camera matrimoniale, un tocco in più a livello di design e di rifiniture tecnologicamente innovative.

Arredo camera matrimoniale: immagini e idee

Di grandi dimensioni, eleganti, minimal, confortevoli e oltremodo comode, nella sezione dedicata alla camera padronale su Archisio, si potranno sfogliare innumerevoli immagini che potranno ispirare per un progetto particolare e unico di un luogo dedicato al relax e al riposo. Trovare idee e proposte formulate dai migliori professionisti sul portale, non potrà che essere di aiuto per farsi seguire nelle operazioni da compiere per la pianificazione e il successivo acquisto dell’arredo per la camera matrimoniale e per essere accompagnato durante le fasi per il proprio piano di lavoro.
Trova Camera Padronale in altri colori
Bianco| Nero| Beige| Marrone| Rosso| Arancione| Giallo| Verde| Turchese| Azzurro| Blu| Rosa| Viola| Altro
Vai su
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
 
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Cerca per città
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla