Menu

Filo Di Paglia - Architettura Naturale

Stube di francesca - Magione (PG)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
342
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di francesca
Stufa ad accumulo artistica monopiano- kachelofen La stube con stufa a chaise longue Questa è una moderna stube o stüa, cioè una vera e propria stanza dedicata al calore ed all’incontro dove è collocata la stufa a legna ad accumulo, progettata e realizzata da filo di paglia durante il periodo “lockdown” per il proprio studio – show room. Si tratta di una moderna interpretazione del bauernofen (lad. Mugùn o fornél) a cui è stata data la forma di chaise longue interamente realizzata in refrattario di alta qualità. La forma sinuosa della panca-seduta riscaldata è un chiaro invito al relax legato ai benefici del calore radiante emesso dalla grande stufa in terra cruda. L’emissione benefica del calore ad irraggiamento come in una vera e propria spa, è ulteriormente esaltata dagli intonaci in terra cruda in forte spessore, che contribuisce a migliorare e regolare calore ed umidità. Dal punto di vista simbolico la forma è solo allusiva a forme decorative arcaiche rupestri, c’è chi ci vede un cavallo senza testa alla picasso chi una lumaca ……. è sicuramente un ambiente che invita a soffermarsi, rallentare e gioire del proprio tempo. Grande attenzione ai dettagli, dai tappi di ispezione di terra a spirale, alla capiente legnaia a forma di goccia, al pavimento para scintille in maiolica decorata a mano, all’impianto led retroilluminate, al timer fino alle panche mobili con ruote realizzate con il recupero di scarti di travi di legno lamellare dei nostri cantieri di case in paglia. Le panche sono sedute per convivialità tipica delle stube di un tempo nei periodi bui dell’inverno, qui in aggiunta sono mobili su ruote e forniscono una grande flessibilità di combinazioni spaziali. Tutti gli intonaci sono stati interamente realizzati a mano, nel senso che non sono stati utilizzati strumenti, ma sono stati stesi con le sole mani per non influire sulla forma organica! La scelta delle finiture in terra cruda dal colore ocra - sabbia e terre verdi sono state scelte per esaltare ulteriormente l’ambiente e studiati appositamente con terre e sabbie adatte a conferire un senso di morbidezza e rotondità ai volumi organici e sinuosi, ed esaltare il basso rilievo a parete che rappresenta la tifa palustre tipica del lago trasimeno. Lo sportello, dall’ampio vetro a doppia parete regala alla studio la possibilità di vedere la fiamma come in un tradizionale camino aperto. Questa stufa a legna a massa termica è stata progettata per scaldare totalmente l’abitazione e sostituire il preesistente sistema di riscaldamento a gas. © filo di paglia- architettura naturale 2020

Stube di giulia - Bagno di Romagna (FC)

Numero di immagini
4
Visite ricevute
176
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di giulia
Stufa ad accumulo artistica monopiano - kachelofen La stufa ad accumulo a legna che “scalda anche da spenta” è uno tra i primi commenti ricevuti a costruzione finita. L’iconica stufa ad accumulo progettata e realizzata a mano da filo di fuoco si inserisce nel salone del ristorante della fattoria dell’autosufficienza. Colpisce subito l’inconsueta forma doppia fiamma voluta espressamente come simbolo rappresentativo del fuoco o dell’acqua e connotativo della fattoria dell’autosufficienza. Chiamata anche “la fiamma” o la “goccia” è localizzata nel grande salone polifunzionale del ristorante ed ha riscosso da subito un enorme successo divenendo punto di attrazione, riferimento ed aggregazione attorno alla quale si svolgono incontri, momenti didattici e conviviali all’interno delle molteplici attività della fattoria dell’autosufficienza. Nel progettare la stufa è stata spesa molta attenzione nel difficile compito di rendere percettivamente leggera e morbida questa grande stufa di oltre 3000 kg complessivi di peso. La fiamma più alta di 3,4 metri è rifinita con un intonaco in calce e marmo, la fiamma più piccola in terra cruda, mentre la panca in terra cruda e canapa. Accostata in contrapposizione all’unico muro in sasso a vista del salone, si distingue subito per il contrasto tra le sue curve luminose e morbide e il sasso a vista rigido e grezzo. Gli intonaci sulla parete in sasso ai lati della stufa sono stati realizzati con lo stesso materiale di argilla seguendo la linea curva del profilo della stufa come un’onda riflessa sulla parete. Un eco che si riflette anche a pavimento nella particolare soglia parascintille in pietra serena. © filo di paglia 2015

Stube di eleonora - Mondavio (PU)

Numero di immagini
2
Visite ricevute
175
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di eleonora
Stufa ad accumulo artistica a due piani- kachelofen La stube della casa in paglia e canapa della scrittrice è una stube a due livelli progettata e costruita a mano da filo di fuoco all’interno di ca’nora . Ca’nora è esclusivamente dotata di questa stufa come unico sistema di riscaldamento . E’ stata progettata e costruita insieme alla casa come elemento connotativo caratterizzante, per scaldare in maniera naturale ad irraggiamento tutti gli ambienti e piani dell’edificio. Posizionata centralmente alla casa, elimina ed ingloba il pilastro centrale, unico elemento strutturale a vista, lasciando la casa completamente aperta e senza interruzioni. La stufa, circa 4000 kg. Complessivi , assicura alla casa di paglia e canapa una adeguata massa termica centrale altrimenti carente in case di questo tipo, problema molto diffuso nelle case di legno molto isolate e leggere. A piano terra è dotata di un forno prospiciente la cucina e di una panca che si scalda rivestita in calce. Il retro della stufa, a piano terra, rivestito in tadelakt, diviene muro radiante del bagno adiacente scaldandolo completamente. Al primo piano è dotata di un satellite con giro dei fumi in terra cruda che funge da seduta scaldante di lettura di fronte allo studio scrivania della scrittrice. La forma slanciata simile alla prua di una nave crea una originale divisione tra zona cucina e soggiorno. Complessivamente sono stati utilizzati 3 tipi di intonaco: terra cruda e canapa, calce e canapa e tadelakt. Tutti i materiali refrattari pesanti di scarto della costruzione sono stati triturati e recuperati nei vani inaccessibili della stufa stessa per aumentare ulteriormente la massa termica complessiva. © filo di fuoco 2016

Stube di simone - Mondavio (PU)

Numero di immagini
4
Visite ricevute
172
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di simone
Stufa ad accumulo artistica a due piani- kachelofen Una kachelofen di terra a due piani organica, cioè una stufa a legna ad accumulo progettata e realizzata al centro della casa in paglia karvansaray, sempre progettata da filo di paglia. Una particolarità di questa grande stufa a due piani, è che è stata progettata per scaldare, oltre il soggiorno, pranzo e cucina, ben tre camere da letto e due grandi bagni, senza altre fonti di riscaldamento integrative. La forma per il corpo a piano terra, con camera di combustione, è di tipo organico, con intonaci in terra e paglia, una panca riscaldata, una lampada in terra cruda retro illuminata, un ampio vano porta legna ovoidale ed un gradino para scintille realizzato con pietre di recupero provenienti dalle ex stazioni di servizio dell’agip. Sullo sfondo della stufa, la parete bianca divisoria con il bagno riscaldato dalla stube, è stata realizzata con finitura in terra cruda bianca. Il satellite, cioè il corpo della stufa al piano superiore, rimane a cavallo tra il bagno turco e la zona notte, riscaldando tutte le stanze. La parete divisoria curva, a cavallo tra gli ambienti, è stata rivestita in terra cruda con fibra di lino. Gli inserti in vetro colorato sono isolatori in vetro di alta tensione, recuperati da tralicci dismessi dell’enel, che creano un interessante effetto di luce. Dal punto di vista simbolico, il fatto di recuperare elementi provenienti da ex tralicci dell’enel e vecchie stazioni dell’agip, è paradossale, in quanto usati all’interno di una casa dove il concetto di energia si discosta nettamente dall’utilizzo in passato di questi elementi dalle aziende sopra citate. Il satellite è interamente rivestito in terra cruda bianca caolinica con tappi di ispezione in ceramica bianca. Tutti gli intonaci sono stati interamente realizzati a mano, nel senso che non sono stati utilizzati strumenti, ma sono stati stesi con le sole mani per non influire sulla forma organica! La scelta delle finiture in terra cruda dal colore giallo- sabbia e terra cruda bianca sono state scelte per esaltare ulteriormente la casa di paglia e studiati appositamente con terre e sabbie adatte a conferire un senso di morbidezza e rotondità ai volumi organici e sinuosi. Lo sportello, dall’ampio vetro a doppia parete, oltre a garantire più potenza alla camera di combustione, regala al soggiorno la possibilità di vedere la fiamma come in un tradizionale camino aperto. Questa stufa a legna a massa termica è stata progettata per scaldare totalmente l’abitazione in paglia come unico sistema di riscaldamento. © filo di paglia 2017

Stube di maria luisa - Sestino (AR)

Numero di immagini
4
Visite ricevute
176
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di maria luisa
Stufa ad accumulo artistica a due piani- kachelofen Una kachelhofen di terra a due piani, una stufa a legna ad accumulo progettata da filo di fuoco e realizzata al centro di una casa in pietra a vista, parte di un antico borgo di case, nell’appennino a confine tra marche toscana ed romagna. La proprietaria ha richiesto una stufa ad accumulo a due piani (con satellite) dal design spartano e semplice, che non solo potesse scaldare l’intera casa, ma che avrebbe dovuto integrarsi con le murature in pietra faccia vista, senza rubare spazio e non essere troppo elaborata ne complessa! La soluzione è venuta creando un portale in acciaio centrale a vista a due livelli che ha consentito un serie di vantaggi: il primo di sostenere il peso della stufa di circa tre tonnellate complessive, il secondo di integrare i due corpi della stufa all’interno del muro centrale senza rubare ulteriore spazio, il terzo di portare luce all’interno della casa ed infine di realizzare un intervento antisismico estremamente efficace. La forma per il corpo a piano primo con camera di combustione è estremamente semplice, una semplicità fortemente voluta e perseguita in ogni fase, per dare risalto alle bellissime parerti in pietra ed integrarsi ad esse senza creare inutili distrazioni al contesto rurale dalla bellezza molto semplice e pura. Lo stesso concetto è stato adottato per corpo della stufa al piano superiore, il satellite al secondo piano che caratterizza la zona aperta della cucina pranzo e soggiorno. Gli unici elementi di decorazione sono i tappi di ispezione segnati da spirali in bassorilievo secondo il verso simbolico del fuoco e dell’acqua. L’intonaco è interamente realizzato a mano in terra cruda dal colore giallo- sabbia molto delicato, studiato appositamente con terre e sabbie del posto per fondersi con la tonalità delle murature in pietra appenninica locale e conferire un senso di morbidezza e rotondità ai volumi cosi semplici e compatti. La semplicità è riscontrabile anche nello sportello cieco in ghisa tipico delle stufe del passato ma ancora molto attuale. Per la semplicità di utilizzo è stato inoltre adottato un comodo timer meccanico indipendente da ogni forma di elettricitá. Questa stufa a massa termica è stata progettata per scaldare totalmente l’abitazione in sasso antico senza aggiunta di ulteriori sistemi di riscaldamento ne di coibentazione. © filo di paglia 2017

Stube di iride - Roma (RM)

Numero di immagini
3
Visite ricevute
167
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di iride
Stufa ad accumulo artistica monopiano- kachelofen La particolare stufa ad accumulo progettata e costruita a mano da filo di fuoco è stata realizzata nella residenza privata di un noto naturopata romano particolarmente attento all’architettura naturale ed alla salute indoor. La stufa mimetizza ed annulla una sproporzionata e brutta colonna in cemento armato esistente, avvolgendola completamente con il corpo stufa, panca e lungo giro fumi. L’originale panca riscaldata è rivestita con maioliche verdi disegnate su misura e realizzate a mano, ed è utilizzata dal naturopata per sedute con pazienti che facilmente trovano cosi rilassamento. Sul lato di fronte al tavolo da pranzo è stato ricavato uno scaldavivande a forma di mezzaluna. La stufa posizionata tra il soggiorno/ingresso e sala da pranzo/salotto è prospicente ad un bellissimo patio stile romano, e diventa elemento distintivo che caratterizza l’intera abitazione. La stube oltre ai suddetti ambienti riesce anche a mitigare termicamente le camere e la cucina adiacenti. Già dopo il primo anno il proprietario ha dichiarato di aver risparmiato ben il 70% sulle spese di riscaldamento rispetto alla stagione invernale precedente. © filo di fuoco 2014

La stube di cinzia - Coriano (RN)

Numero di immagini
1
Visite ricevute
163
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto La stube di cinzia
Stufa ad accumulo artistica a due piani - kachelofen L’originale stufa ad accumulo a due piani progettata e realizzata all’interno di una nuova abitazione ad elevate prestazioni energetiche. La giovane coppia, proprietaria della casa, aveva richiesto una stufa ad accumulo originale e dal design organico e simbolico, che potesse scaldare il piano terra e parte del piano superiore. La forma per il corpo a piano terra con camera di combustione è a spicchio di luna, dove parte della luna diventa una suggestiva panca riscaldata. Altro elemento distintivo è il grande cerchio decorativo che completa la forma della luna realizzato con intonaco in terra cruda e decorato con albero della vita stilizzato a bassorilievo. La legnaia a due vani, uno per la legna da asciugare e uno per la legna asciutta, e la parte superiore sono intonacate con argilla e canapa, che dona un particolare effetto dorato all’argilla. Al piano primo invece, il satellite scaldante è stato posizionato a cavallo tra la camera padronale ed il bagno a fianco, per scaldarli entrambi. La parete calda della stufa, sarà parte integrante della doccia, scaldandola con un benefico irraggiamento. La parte a quarto di cerchio sulla camera padronale è stata decorata con intonaco in calce e canapa. Questa stufa riesce a scaldare totalmente la casa. © filo di paglia 2016

Stube di monica - Aosta (AO)

Numero di immagini
6
Visite ricevute
162
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di monica
Stufa ad accumulo artistica a due piani con forno e doccia riscaldata - kachelofen L’ingegnosa stufa ad accumulo a due piani progettata e realizzata interamente a mano da filo di fuoco si inserisce in un pittoresco borgo medioevale dalle strettissime vie solo pedonali, unico accesso a questa abitazione. Inaccessibilità , caotica distribuzione degli ambienti , improbabili vecchi solai, infissi e coibentazioni inesistenti: al primo sopralluogo sembrava impossibile realizzare una stufa ad accumulo a queste condizioni. Tuttavia attraverso una meticolosa progettazione, demolizioni mirate, rinforzi strutturali ed un accurato posizionamento della stube in sostituzione di una scala in disuso, siamo riusciti ad arrivare ad una soluzione a dir poco inimmaginabile. La stufa, posizionata al centro della vecchia casa scalda il soggiorno, la cucina, il bagno e la zona notte a piano terra, mentre il satellite- giro fumi al secondo piano scalda la mansarda. La stube è dotata di: Una sinuosa panca scaldante che diviene un originale porta legna nel lato del soggiorno; Un forno molto efficiente sul lato cucina coronato da utili nicchie portaoggetti; Un ampio sportello in doppio vetro per creare un effetto “focolare aperto”, fiamma viva a vista; Una parete radiante della stufa diviene parete del bagno in prossimità della vasca, per caldi bagni. Un allegro e colorato satellite a cascata nella sala giochi dei bambini. Attraverso una articolata progettazione ed esecuzione siamo riusciti a trasformare le difficolta in punti di forza ed aumentare notevolmente il valore immobiliare della casa con un investimento decisamente modesto rispetto ai risultati ottenuti. La casa pur appartenendo alla più svantaggiata classe energetica riesce a scaldarsi con la stufa, senza ulteriori interventi di risanamento energetico. © filo di fuoco 2015

Stube di valentina - Gualdo Tadino (PG)

Numero di immagini
3
Visite ricevute
158
Like ricevuti
Archisio - Filo Di Paglia - Architettura Naturale - Progetto Stube di valentina
Stufa ad accumulo artistica monopiano - kachelofen
Vai su
Invia una richiesta di lavoro a Filo Di Paglia - Architettura Naturale
+ Allega file
Invia
 
Rivenditori di Camini e Stufe vicino a te
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Chiedi un preventivo gratuito a Filo Di Paglia - Architettura Naturale