Menu

Tecnocem

Ricostruzione della facciata in calcestruzzo del condominio la meridiana “grattacielo di bologna” - Bologna (BO)

3
25
Archisio - Tecnocem - Progetto Ricostruzione della facciata in calcestruzzo del condominio la meridiana grattacielo di bologna
L’intervento di ristrutturazione in sintesi Il calcestruzzo che rivestiva la facciata del condominio “la meridiana” di bologna era gravemente danneggiato con distacchi di ampie porzioni di materiali, tanto da costituire un pericolo per i passanti e i mezzi che circolavano nel suo perimetro. è stato quindi avviato un appalto nazionale per la ricostruzione del calcestruzzo di questo edificio (grattacielo), che abbiamo vinto nel 2017. I lavori sono iniziati nella primavera-estate del 2017 e ad oggi, primavera 2018, abbiamo completamente ricostruito la facciata in calcestruzzo e stiamo procedendo con le finiture, la colorazione e la rasatura. La situazione prima del nostro intervento Il condominio la meridiana, noto ai bolognesi come “grattacielo di bologna” è una torre edificio di 71,50 m, 22 piani e 168 appartamenti, che si trova in via benvenuto cellini n. 18-20 (zona massarenti). è stato costruito nel 1957 ed è un edificio di interesse storico-documentale, quindi vincolato dal comune di bologna. Nel 1984 è stata ristrutturata la facciata dell’edificio a causa di gravi erosioni al calcestruzzo, il danno era tale che i ferri di armatura erano ossidati in modo importante. Nonostante questo intervento, però, negli ultimi 30 anni la facciata ha subìto diversi danni dovuti a: Infiltrazioni al di sotto del “cappotto” Aggressione al calcestruzzo causata dalle piogge acide e dalla carbonatazione dei materiali (cioè un processo chimico per cui, a causa dell’anidride carbonica, si formano dei carbonati, dei “sali”, che corrodono il calcestruzzo) Sbalzi termici e gelate che hanno ulteriormente danneggiato il calcestruzzo, già ammalorato e poroso Gli obiettivi dell’intervento di ristrutturazione La richiesta indicata nell’appalto prevedeva la demolizione e ricostruzione delle parti di calcestruzzo ammalorate, e nel dettaglio: L’eliminazione di tutto il materiale applicato durante la ristrutturazione del 1984 e quindi la rimozione del “cappotto” in calcestruzzo e della rete in fibra di vetro Battitura delle superfici di calcestruzzo originario sottostante delle teste dei setti e dei marcapiani Ripristino e integrazione del ferro di armatura Ricostituzione volumetrica del calcestruzzo per ripristinare le parti mancanti Trattamento con malta cementizia impermeabile bicomponente, ad elevata resa estetica, delle strutture di calcestruzzo consolidate e dei tamponamenti di facciata La sfida: pompare il calcestruzzo ad un’altezza di quasi 80 metri Questa ristrutturazione era tecnicamente complessa da realizzare perché si trattava di pompare il calcestruzzo ad un’altezza molto elevata, in grandissime quantità, in un edificio con una facciata molto degradata. Il nostro intervento in dettaglio Dopo l’installazione dei ponteggi di facciata, abbiamo rimosso il cappotto armato con rete in fibra di vetro, che rivestiva l’edificio, eseguito la battitura delle superfici originarie e rimosso le porzioni di calcestruzzo che si erano distaccate. Abbiamo eseguito anche la scarnitura con martelletto a percussione e trattato passivamente i ferri scoperti. Poi, alla base dell’edificio, abbiamo preparato delle gabbie per integrare i ferri d’armatura, l’abbiamo ancorata e installato delle armature integrative. Infine, abbiamo applicato delle guide verticali (dime) per la ristrutturazione dei pilastri, preparato le superfici del vecchio calcestruzzo con forte bagnatura a rifiuto e miscelato e applicato la malta cementizia fibrorinforzata. Ad oggi abbiamo completamente ripristinato la facciata in calcestruzzo e stiamo proseguendo le ultime fasi di lavoro: finiture, colorazione e rasatura.

Recupero e restauro di edifici storici e per il culto a bologna - Bologna (BO)

4
30
Archisio - Tecnocem - Progetto Recupero e restauro di edifici storici e per il culto a bologna
Il restauro di un edificio storico è un intervento particolarmente delicato. Sia che si tratti di chiese, che di palazzi vincolati dalla soprintendenza, non è possibile prescindere dal valore architettonico ed economico dell’immobile. L’azienda che esegue questo tipo di intervento deve rispettare la struttura originaria, le caratteristiche formali ed estetiche dell’immobile. Deve dimostrare grande perizia ed esperienza. Tecnocem, in oltre 30 anni di attività, ha seguito il restauro di decine di edifici storici. Messa in sicurezza degli edifici storici In seguito al terremoto dell’emilia del maggio 2012 molti edifici di interesse storico hanno richiesto interventi di adeguamento sismico o ristrutturazioni complete. Si tratta spesso di edifici in muratura, degradati dal tempo o costruiti secondo tecniche e norme obsolete rispetto agli attuali standard antisismici. Tecnocem ha seguito il recupero di numerosi edifici storici e vincolati del territorio di bologna e provincia danneggiati dalle scosse, intervenendo anche per consolidarne le strutture ed il coperto. Condomini in centro storico Molti condomini del centro di bologna sono edifici di pregio storico tutelati dalla soprintendenza per i beni ambientali ed architettonici, la nostra azienda ha eseguito centinaia di ristrutturazioni in città: dal restauro delle facciate, al rifacimento del coperto, dall’impermeabilizzazione al trattamento dell’umidità.

Facciate dei condomini moderni: ripristino del calcestruzzo ammalorato - Bologna (BO)

1
19
Archisio - Tecnocem - Progetto Facciate dei condomini moderni ripristino del calcestruzzo ammalorato
In molti ci contattano per il ripristino del “cemento armato” e del calcestruzzo, che vengono danneggiati dagli eventi atmosferici, ma anche da altri fattori legati alle caratteristiche del fabbricato. Nel caso di facciate con telaio portante in calcestruzzo armato e tamponamenti in laterizio le cause principali di degrado sono: Corrosione prodotta dall’anidride carbonica presente nell’aria Materiale di qualità scadente Difetti di impermeabilizzazione Presenza di elementi architettonici che favoriscono il ristagno dell’acqua In questi casi si verificano soprattutto alterazioni cromatiche della facciata causate dal dilavamento prodotto dall’acqua piovana, che portano alla formazione di muschi e all’erosione dell’intonaco.

Facciata condominiale: ripristino degli intonaci, ripristino del calcestruzzo e delle murature - Bologna (BO)

2
22
Archisio - Tecnocem - Progetto Facciata condominiale ripristino degli intonaci ripristino del calcestruzzo e delle murature
Le facciate condominiali possono essere in muratura o in calcestruzzo. A seconda del materiale, cambiano tecniche e prodotti per il ripristino dell’intonaco, perché caratterizzati da un diverso tipo di degrado. Accade spesso che, per inesperienza o scarsa conoscenza dei materiali, un edificio in muratura venga trattato con le stesse tecniche usate per il restauro delle facciate in calcestruzzo: intonaci a base cementizia, che dopo qualche decennio si crepano e si staccano, perché non sono compatibili con i materiali antichi dell’edificio. Soprattutto in caso di restauro di edifici storici, è molto importante affidarsi ad un’azienda esperta, che conosca i materiali e le loro caratteristiche.

Ristrutturazione di appartamenti, studi e uffici a bologna - Bologna (BO)

1
25
Archisio - Tecnocem - Progetto Ristrutturazione di appartamenti studi e uffici a bologna
Tecnocem è un’impresa edile che da oltre 30 anni segue progetti di ristrutturazione a bologna e provincia. Interveniamo per la ristrutturazione di appartamenti, uffici, studi dentistici e odontoiatrici, studi legali e notarili. Rivolgiti a noi per: Demolizione e rifacimento della pavimentazione Ripristino degli intonaci e dei serramenti (infissi, porte e finestre) Rifacimento dell’impianto idro-sanitario e dei bagni Rifacimento dell’impianto elettrico

Recupero e restauro di edifici storici e per il culto a bologna - Bologna (BO)

1
22
Archisio - Tecnocem - Progetto Recupero e restauro di edifici storici e per il culto a bologna
Il restauro di un edificio storico è un intervento particolarmente delicato. Sia che si tratti di chiese, che di palazzi vincolati dalla soprintendenza, non è possibile prescindere dal valore architettonico ed economico dell’immobile. L’azienda che esegue questo tipo di intervento deve rispettare la struttura originaria, le caratteristiche formali ed estetiche dell’immobile. Deve dimostrare grande perizia ed esperienza. Tecnocem, in oltre 30 anni di attività, ha seguito il restauro di decine di edifici storici.

Consolidamento e restauro degli edifici in muratura - Bologna (BO)

1
24
Archisio - Tecnocem - Progetto Consolidamento e restauro degli edifici in muratura
Molti edifici realizzati in italia, soprattutto nei secoli scorsi, hanno strutture portanti in muratura. Recuperare questi immobili significa consolidarli per renderli più sicuri. Da un lato il degrado accumulato nel tempo, dall’altro le tecniche utilizzate in passato, non più a norma ed obsolete, rendono questi edifici instabili in caso di terremoto.

Rifacimento del tetto in legno: quando è necessario e come intervenire? - Bologna (BO)

2
24
Archisio - Tecnocem - Progetto Rifacimento del tetto in legno quando necessario e come intervenire
Il rifacimento del tetto in legno può essere un intervento più o meno oneroso a seconda dello stato delle travi e dei travetti. Spesso questo tipo di struttura viene impermeabilizzata con guaine in catrame o bituminose sovrastate da tegole o coppi per impedire infiltrazioni. Col tempo la guaina si deteriora lasciando passare l’acqua, per questo sono necessari interventi di manutenzione ordinaria per impedire che la situazione peggiori. Manutenzione straordinaria del tetto Quando invece le travi in legno sono molto danneggiate e marcescenti è necessario rimuovere quelle esistenti e sostituirle con nuove travi per evitare crolli e gravi infiltrazioni d’acqua. In questo caso, il costo dell’intervento è più rilevante, ma necessario per non compromettere la sicurezza dell’edificio e dei condomini, soprattutto se si tratta di un sottotetto abitabile.

Isolamento dei lastrici solari - Bologna (BO)

1
24
Archisio - Tecnocem - Progetto Isolamento dei lastrici solari
I lastrici solari sono coperture piane di pertinenza comune in condominio e fungono da tetto. Questo tipo di copertura presenta le maggiori escursioni termiche ed è importante che la coibentazione venga fatta con un isolante inalterabile al caldo e resistente agli sbalzi di temperatura per non danneggiare la membrana impermeabilizzante.

Isolamento dei tetti a falde - Bologna (BO)

1
23
Archisio - Tecnocem - Progetto Isolamento dei tetti a falde
In caso di sottotetto abitato si può ricorrere all’isolamento ad intradosso del pacchetto di copertura applicando un controsoffitto (pannelli di lana di roccia o in fibra di legno o altro materiale isolante rivestiti in cartongesso), altrimenti, nel caso in cui la coibentazione interna non sia praticabile, si può ricorrere alla coibentazione esterna stendendo, al di sotto dello strato impermeabilizzante, un materassino costituito da idonei materiali isolanti, anche di elevato spessore.

Tecnocem: da oltre 30 anni nell’impermeabilizzazione dei tetti condominiali a bologna e provincia - Bologna (BO)

3
7
Archisio - Tecnocem - Progetto Tecnocem da oltre 30 anni nellimpermeabilizzazione dei tetti condominiali a bologna e provincia
L’impermeabilizzazione del tetto serve ad eliminare le infiltrazioni d’acqua che dal coperto entrano negli ambienti sottostanti, provocando danni e nel caso dei tetti in legno, pericolose marcescenze che possono pregiudicare la stabilità della struttura. Siamo specializzati nella ristrutturazione e impermeabilizzazione dei condomini, con tetti a falde e lastrici solari. Interveniamo nel centro storico di bologna, fuori le mura e in provincia. Materiali per l’impermeabilizzazione L’impermeabilizzazione è realizzata con guaine continue di origine sintetica. Generalmente il materiale che impedisce all’acqua di entrare viene posizionato dopo l’isolante termico, che si trova dopo il massetto pendente e la barriera antivapore, se presente. Il tipo di materiale e la sua applicazione (applicazione a fiamma o colla) dipendono anche dalla struttura alla base del tetto su cui si interviene: Impermeabilizzazione dei tetti in legno: dev’essere eseguita preservando il materiale ligneo, riducendo al massimo il rischio di incendi, per questo l’ideale è ricorre a membrane che prevedono la posa senza fiamma. Questi accorgimenti sono necessari anche quando il materiale utilizzato per la coibentazione del tetto è infiammabile. Impermeabilizzazione di coperti in cemento o laterizio: può essere realizzata anche con membrane che prevedono la posa a fiamma. Come posare correttamente il materiale Se il condominio è un edificio esistente, prima di scegliere quale tipo di materiale usare, è molto importante verificare in quale stato si trovano le strutture del tetto su cui verrà applicato: sono presenti avvallamenti, le pendenze sono corrette, pavimentazione e massetto hanno dei problemi? A seconda della situazione, sapremo se è sufficiente impermeabilizzare il coperto mantenendo la struttura così com’è, oppure, se quest’ultima è danneggiata, valuteremo se prima della posa sia necessario rimuovere e ripristinare completamente pavimentazione e massetto. Una volta scelto il materiale, poi, la posa dev’essere perfetta, per impedire che l’acqua entri dai punti “deboli” della struttura: canalette, scarichi, giunti, raccordi…

Installazione di linea vita e sistemi di ancoraggio sul tetto - Bologna (BO)

2
7
Archisio - Tecnocem - Progetto Installazione di linea vita e sistemi di ancoraggio sul tetto
Dal 31 gennaio 2015 l’installazione di linee vita e dispositivi di ancoraggio sulle coperture e sulle pareti continue a specchio degli edifici è obbligatoria anche in emilia romagna. Il pericolo di caduta dal tetto non si limita alla fase di realizzazione della struttura, ma si verifica soprattutto durante manutenzione al coperto, all’antenna tv, alle canne fumarie… La linea vita può essere installata durante i lavori di ripristino e impermeabilizzazione del tetto, per gli edifici che ne sono attualmente sprovvisti, sia su tetti piani (lastrici solari) che su tetti a falda. Una volta installata, l’operatore che accede al coperto dovrà semplicemente collegare il proprio dispositivo di sicurezza individuale alla linea vita per lavorare in sicurezza.

Ristrutturazione condomini, appartamenti e ville di pregio - Bologna (BO)

2
9
Archisio - Tecnocem - Progetto Ristrutturazione condomini appartamenti e ville di pregio
Condomini Tecnocem è specializzata nella ristrutturazione di grandi e piccoli condomini, storici e moderni. Sono edifici che richiedono sia manutenzioni periodiche alla facciata o al tetto, che piccoli interventi di ripristino. Le nostre squadre di lavoro sono organizzate per far fronte ad ogni situazione. Grazie a questa flessibilità possiamo intervenire in modo puntuale ed efficace. Affidatevi a noi per: – consolidamento strutturale e miglioramento sismico – ristrutturazione tetti, coibentazione e impermeabilizzazioni al coperto – installazione di linee vita e sistemi di sicurezza – rifacimento facciate e balconi – isolamento a cappotto – impermeabilizzazioni ed opere di lattoneria – trattamento dell’umidità di risalita Appartamenti e ville di pregio La ristrutturazione di appartamenti di pregio, case di lusso, ville d’epoca, casali, che sono spesso di interesse storico o con caratteristiche architettoniche particolari, richiede una profonda conoscenza delle tecniche e dei materiali più adatti al restauro. In questi casi possiamo seguire sia la ristrutturazione completa che parziale dell’edificio, con l’obiettivo di offrire un servizio di eccellenza e su misura per il cliente. Da oltre 30 anni collaboriamo con privati, professionisti ed enti pubblici per soddisfare appieno le richieste dei nostri committenti, rispettando la legge e l’ambiente.

Ristrutturazione di appartamenti, studi e uffici a bologna - Bologna (BO)

6
10
Archisio - Tecnocem - Progetto Ristrutturazione di appartamenti studi e uffici a bologna
Tecnocem è un’impresa edile che da oltre 30 anni segue progetti di ristrutturazione a bologna e provincia. Interveniamo per la ristrutturazione di appartamenti, uffici, studi dentistici e odontoiatrici, studi legali e notarili. Rivolgiti a noi per: Demolizione e rifacimento della pavimentazione Ripristino degli intonaci e dei serramenti (infissi, porte e finestre) Rifacimento dell’impianto idro-sanitario e dei bagni Rifacimento dell’impianto elettrico

Restauro di edifici storici e monumentali in muratura con adeguamenti sismici - Bologna (BO)

2
9
Archisio - Tecnocem - Progetto Restauro di edifici storici e monumentali in muratura con adeguamenti sismici
Interveniamo per garantire l’adeguamento o il miglioramento sismico di edifici storici in muratura nel massimo rispetto dell’integrità sia strutturale che di pregio del fabbricato: Riconsolidamento di murature ed intonaci con iniezioni di malte o resine epossidiche Risarcitura di crepe o lesioni con barre di carbonio o acciaio Ancoraggio della struttura lignea di copertura con le pareti perimetrali Fasciatura della cortina muraria per impedire spanciamenti e riblatamenti Ammorsamento di pareti con l’utilizzo di barre di carbonio

Ricostruzione facciata in calcestruzzo "grattacielo di bologna" - Bologna (BO)

1
13
Archisio - Tecnocem - Progetto Ricostruzione facciata in calcestruzzo grattacielo di bologna
Il calcestruzzo che rivestiva la facciata del condominio "la meridiana" di bologna era gravemente danneggiato con distacchi di ampie porzioni di materiali, tanto da costituire un pericolo per i passanti e i mezzi che circolavano nel suo perimetro. La sfida: pompare il calcestruzzo ad un altezza di quasi 80 metri.

Rinforzi in fibre di carbonio e materiali compositi - Bologna (BO)

2
8
Archisio - Tecnocem - Progetto Rinforzi in fibre di carbonio e materiali compositi
Fasciatura della cortina muraria, applicazione di tessuti uni-bidirezionali, ammorsamento delle pareti con fibre di carbonio, rinforzo con lamelle di acciaio. Le fibre di carbonio possono essere utilizzate in molti interventi di rinforzo strutturale, grazie alle loro proprietà: sono leggere, resistenti, hanno uno spessore imitato, sono veloci da applicare. Vengono spesso utilizzate in forma di tessuto in combinazione con resina epossidica, per il rinforzo di pilastri, colonne e muri. Caratteristiche delle fibre di carbonio per un intervento ottimale Versatilità Possono essere utilizzate per il consolidamento di edifici in cemento armato, muratura o legno, soprattutto quando i metodi tradizionali non possono essere impiegati per ragioni estetiche o tecniche, come nel restauro degli edifici storici. Adeguamento antisismico Sono particolarmente indicate per l’adeguamento o miglioramento sismico, perché consentono di aumentare i carichi alla struttura senza aumentarne il peso ed il volume: in seguito al terremoto dell’emilia del 2012, tecnocem è intervenuta su diversi edifici storici e chiese della zona sismica, ricorrendo a consolidamenti in fibre di carbonio. Rapidità di intervento Le fibre di carbonio sono veloci da applicare anche all’aperto e su grandi superfici. La nostra azienda ha eseguito decine di interventi di rinforzo in fibre di carbonio e materiali compositi. Per saperne di più sui principali metodi di consolidamento strutturale utilizzati da tecnocem clicca qui. Per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo, contattaci, ti risponderemo al più presto.

Impermeabilizzazione piazzale per la posa di un pavimento autobloccante - Bologna (BO)

1
8
Archisio - Tecnocem - Progetto Impermeabilizzazione piazzale per la posa di un pavimento autobloccante
Impermeabilizzazione e posa

Deumidificazione di murature e intonaco di un palazzo storico - Bologna (BO)

2
8
Archisio - Tecnocem - Progetto Deumidificazione di murature e intonaco di un palazzo storico
Il palazzo di interesse storico presentava un intonaco molto ammalorato, con presenza di umidità di risalita. L’intervento ha richiesto inizialmente la deumidificazione delle murature con barriera chimica. Nelle foto: prima e dopo l'intervento

Manutenzione del coperto in un condominio storico a bologna - Bologna (BO)

3
8
Archisio - Tecnocem - Progetto Manutenzione del coperto in un condominio storico a bologna
Centro di bologna – coperto di un edificio storico. L’edificio presentava un tetto datato che richiedeva: Un intervento di rifacimento completo delle impermeabilizzazioni e delle lattonerie Rete e rasatura di tutti i camini e dei torrini vani scala/ascensore L’intervento di manutenzione della copertura ha richiesto: Rimozione delle tegole esistenti Rifacimento dell’impermeabilizzazione di copertura con guaina ardesiata Riposizionamento delle tegole esistenti (sostituzione delle tegole deteriorate) Ripristino dei comignoli e manutenzione dei camini con ciclo rete rasatura Realizzazione di lattonerie in rame e posa della linea vita. Nelle foto: prima e dopo l'intervento

Opere di lattoneria e impermeabilizzazioni - Bologna (BO)

2
8
Archisio - Tecnocem - Progetto Opere di lattoneria e impermeabilizzazioni
Le opere di lattoneria sono molto importanti per garantire una perfetta tenuta delle impermeabilizzazioni dell’edificio. I canali di gronda e i pluviali servono a raccogliere e smaltire correttamente le acque meteoriche. Le bandinelle, le copertine, le scossaline e le converse servono a salvaguardare e proteggere i risvolti ed i raccordi dei pacchetti di impermeabilizzazione con le strutture dei fabbricati. In ambito residenziale sono realizzate soprattutto in lamiera di alluminio, acciaio o rame, quest’ultimo a volte viene utilizzato per il restauro di edifici storici su richiesta della soprintendenza. Se hai un capitolato per la ristrutturazione del tuo condominio o per il restauro del tuo immobile, o se desideri maggiori informazioni, contattaci, ti risponderemo al più presto.

Impermeabilizzazione dei muri controterra e fondazioni - Bologna (BO)

2
15
Archisio - Tecnocem - Progetto Impermeabilizzazione dei muri controterra e fondazioni
L’impermeabilizzazione dei muri controterra richiede grande esperienza e competenza perché si tratta di un’operazione delicata e complessa. Ormai da diversi anni professionisti edili e amministratori condominiali di bologna e provincia si affidano a tecnocem per questo tipo di intervento. L’intervento può essere realizzato dall’esterno applicando manti impermeabilizzanti in materiali bituminosi e/o plastici che vengono ancorati ai tamponamenti esterni. Poi vengono stesi di teli protettivi e drenanti in geotessuto e/o materiali plastici. Gli edifici con muri a diretto contatto con il terreno sono particolarmente soggetti alla penetrazione dell’umidità, che sarà tanto maggiore quanto più è poroso il materiale di costruzione. L’umidità del terreno può essere causata dalla presenza di acqua piovana dispersa o proveniente da una falda freatica. Intonaci impermeabili In questi casi, per il risanamento di locali interrati costruiti in muratura di mattoni o pietrame, come cantine, tavernette, sotterranei di palazzi antichi, si può ricorrere ad un intonaco impermeabile, molto efficace per impedire infiltrazioni da queste murature. L’intonaco impermeabile è realizzato su un rinzaffo di boiacca cementizia additivata con adesivi specifici per creare un ponte di adesione, necessario per le successive lavorazioni. L’intonaco a corpo unico di uno spessore minino di 2 cm è additivato con impermeabilizzanti di massa ed è rivestito superficialmente con malte impermeabili. Contattaci per maggiori informazioni o per richiedere un preventivo.

Trattamento dell’umidità di risalita a bologna e provincia - Bologna (BO)

3
14
Archisio - Tecnocem - Progetto Trattamento dellumidit di risalita a bologna e provincia
L’umidità di risalita o ascendente, è un fenomeno molto comune, soprattutto nei piani interrati o al pian terreno dell’edificio. E’ causata da un fenomeno noto come “capillarità” per cui l’acqua penetra nella muratura dal terreno e tende a propagarsi verso l’alto. Se non trattata opportunamente, l’umidità di risalita può provocare molti danni nel tempo. Fra questi il distacco dell’intonaco della muratura, il degrado dei materiali e la riduzione dell’isolamento termico dell’edificio. Non solo, l’umidità favorisce il proliferare di muffe, che sono pericolose per la salute. Il fenomeno dell’umidità di risalita si verifica soprattutto quando i muri e le fondazioni non sono stati adeguatamente impermeabilizzati, quando manca completamente l’impermeabilizzazione e se si manifestano problemi nei pacchetti di impermeabilizzazione esistenti, come rotture e distacchi dei manti. La nostra azienda ha eseguito centinaia di trattamenti per eliminare l’umidità di risalita, per questo da molti anni, amministratori di condominio e professionisti edili si affidano a tecnocem per interventi di deumidificazione a bologna e provincia. Barriere chimiche per eliminare l’umidità La creazione di barriere chimiche permette di eliminare l’umidità in modo permanente. Vegonono praticati alcuni fori di pochi centimetri di diametro e di idonea profondità nella muratura, poi vengono inieittate speciali resine impermeabilizzanti che impediscono alle molecole d’acqua di aderire e quindi di risalire. Generalmente per l’esecuzione di una barriera chimica contro l’umidità ascendente si utilizzano polisilossani modificati in base solvente, che vengono iniettati a bassa pressione. Ad avvenuta catalizzazione del principio attivo, la barriera è in grado di impedire la risalita dell’acqua a livello capillare, per il fenomeno dell’inversione del menisco.

Consolidamento strutturale delle murature in pietra - Bologna (BO)

2
8
Archisio - Tecnocem - Progetto Consolidamento strutturale delle murature in pietra
Molti edifici del nostro territorio, soprattutto se antichi, sono in muratura, realizzata sovrapponendo laterizi o blocchi lapidei uniti da calce o cemento. Col passare del tempo il legante o i blocchi stessi che compongono la muratura possono danneggiarsi a causa del dilavamento prodotto dall’acqua e dagli agenti atmosferici. In questi casi è necessario intervenire per il loro consolidamento. Le murature in pietra, nello specifico, tendono a indebolirsi a causa della perdita di malta. Per consolidarle vanno ripristinati i giunti di malta e bloccate le pietre che tendono a cedere.

Impermeabilizzazione di terrazzi e balconi - Bologna (BO)

3
6
Archisio - Tecnocem - Progetto Impermeabilizzazione di terrazzi e balconi
Balconi e coperture piane, come i terrazzi ed i lastrici solari sono particolarmente soggetti alle infiltrazioni dovute al progressivo deterioramento causato dagli agenti atmosferici e dal degrado dei materiali che compongono le superfici di rivestimento e calpestio (mattonelle di gres, ceramica, cemento..), che si verifica nel tempo. L’intervento di impermeabilizzazione è necessario quando le continue infiltrazioni producono rigonfiamenti, distacchi dell’intonaco ed efflorescenze saline. Impermeabilizzare senza demolire la pavimentazione. In alcune particolari circostanze esiste la possibilità di ripristinare l’efficienza del manto di impermeabilizzazione di terrazzi e balconi senza demolire la pavimentazione esistente utilizzando rivestimenti monocomponenti a base poliuretanica, che sono trasparenti, resistenti ai raggi uv, alle abrasioni prodotte dal calpestio e al calore (sopportano temperature tra i -10° ed i 90°).

Deumidificazione di murature e intonaco di un palazzo storico - Bologna (BO)

1
14
Archisio - Tecnocem - Progetto Deumidificazione di murature e intonaco di un palazzo storico
Barriera chimica, trattamento antisale, applicazione intonaco traspirante e deumidificante

Rifacimento della facciata condominiale a bologna e provincia - Bologna (BO)

4
9
Archisio - Tecnocem - Progetto Rifacimento della facciata condominiale a bologna e provincia
Il rifacimento della facciata condominiale, esterna e interna, è uno dei lavori di ristrutturazione in condominio più frequenti, insieme al ripristino del tetto. Tecnocem ha realizzato numerose ristrutturazioni della facciata in decine di condomini a bologna e provincia: sia edifici moderni che palazzi di interesse storico. Si tratta principalmente di interventi per: Il rifacimento di balconi e terrazze Il ripristino dell’intonaco L’isolamento a cappotto dei muri esterni Perché scegliere tecnocem? Tecnocem collabora da oltre 30 anni con importanti studi di amministrazione condominiale e professionisti dell’edilizia per la ristrutturazione di condomini di grandi e piccole dimensioni, orizzontali e supercondomini. La nostra è un’impresa edile certificata iso 9001 e soa, iscritta alla white list e grazie alle assicurazioni decennali postume, offre ai proprietari degli immobili un’ulteriore garanzia: una protezione per i danni all’opera dopo la consegna.
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Chiedi un preventivo gratuito a Tecnocem