Menu

Studiotecnicomf

Recupero ex lanificio inalla - Sant'Antimo (NA)

Numero di immagini
2
Visite ricevute
58
Like ricevuti
Aspetti tipologici - le questioni principali che il progetto affronta riguardano la riconoscibilità del nuovo edificio all'interno della città ed il suo rapporto col sito attraverso la riconferma della tipologia del fabbricato esistente. La chiarezza tipologica del suo impianto, la facile identificazione delle parti e la riproposizione di elementi compositivi che recuperano il materiale della tradizione storica, concorrono alla definizione dell’intero progetto. La costruzione si compone di elementi semplici ma fortemente caratterizzanti: il rivestimento esterno in mattoni, i marcapiani in pietra, le logge ai vari livelli, le coperture a doppia falda, evocano tecniche e linguaggi ampiamente consolidati. L’intervento ripropone la stessa tipologia del fabbricato esistente riconfermandone sia la sagoma che le altezze. Il fabbricato risultato dall'intervento di ristrutturazione edilizia è costituito da due corpi di fabbrica principali: il primo (corpo a) si attesta su via martiri di via fani ricomponendo la cortina edilizia; il secondo (corpo b), oltre a definire il limite posteriore dell’intervento, riconfigura la corte interna; due corpi laterali completano la conformazione della corte interna. Un terzo corpo di fabbrica (corpo c), isolato dagli interventi precedenti con accesso da via g. Mazzini recupera una volumetria esistente. Due livelli interrati, all'interno del perimetro complessivo del lotto, completano l’intervento. Accessibilità - l’accesso principale alla corte, avviene dalla via martiri di via fani tramite “l’androne” posto al centro del corpo a. Dalla corte si accede ai due vani scala del corpo a, all'unico vano scala del corpo b ed ai locali posti al livello della corte stessa. Da via g. Mazzini, sul lato posteriore del lotto, si accede ai due livelli interrati tramite una rampa circolare di collegamento. Aspetti funzionali, destinazione d’uso – il corpo a è costituito da tre livelli oltre al piano terra interamente adibito ad attività commerciale. I tre livelli superiori sono adibiti a residenze: due vani scala collegano i vari livelli, disimpegnando quattro unità abitative per piano. Il corpo b è costituito da tre livelli oltre al piano terra. Un vano scala centrale collega i vari livelli disimpegnando quattro unità abitative per piano ai tre livelli superiori, e due unità abitative al piano rialzato. Il piano terra si completa con quattro unità destinate ad uffici con accesso diretto dalla corte interna. Stessa destinazione d’uso hanno anche gli spazi posti all'interno dei due corpi laterali. I due livelli interrati, sono adibiti ad autorimesse e cantinole a servizio dell’edificio. Aspetti costruttivi - la modularità degli elementi che compongono l’impianto costruttivo e la ripetitività degli elementi strutturali, favoriscono la realizzazione mediante tecnica costruttiva con struttura portante in cemento armato rispondente alla vigente normativa in materia di costruzioni antisismiche. Le pareti esterne sono rivestite in mattoni faccia a vista con l’inserimento di marcapiani in pietra bianca locale.
Archisio - Studiotecnicomf - Progetto Recupero ex lanificio inalla
Like ricevuti
0
Archisio - Studiotecnicomf - Progetto Recupero ex lanificio inalla
Like ricevuti
0
Vai su
Invia una richiesta di lavoro a Studiotecnicomf
+ Allega file
Invia
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Chiedi un preventivo gratuito a Studiotecnicomf