Menu

Hipster Style: come arredare gli ambienti di casa

Visite ricevute
375
Immagini dell'articolo
10
Commenti ricevuti
0

Arredare casa in stile hipster: idee e consigli


L'introduzione del termine hipster viene fatto risalire agli anni ’40 del secolo scorso, quando gli amanti dell’ hot jazz e del bepop, vollero creare una distinzione dai seguaci dello swing, che iniziava all’epoca ad essere trascurato poiché considerato antiquato e demodé. Con il passare del tempo, questa parola di nicchia e riservata esclusivamente al campo della musica, subì una trasformazione, diventando una vera e propria filosofia di vita con schemi nuovi e non convenzionali.


Arredare casa in stile hipster: idee e consigli


Influssi dalla cultura indiana, influenze dallo stile vintage e orientamenti molto attenti verso l’utilizzo di beni di consumo eco sostenibili sono i punti fondamentali di questa tendenza, anche artistica, che sta riscontrando oggi giorno molti consensi nel campo dell’arredamento e della progettazione d’interni.

Ideare una casa seguendo l’ Hipster Style, non significa lasciare tutto al caso o rendere i vari ambienti trasandati e disordinati. Partendo da un concetto dinamico e in evoluzione, si dovrà cercare di amministrare al meglio gli ingredienti da inserire.


Hipster Style: come arredare gli ambienti di casa


Mescolare trend differenti, giocando bene sull’eclettismo, l’orientale e l’esotico ma facendo soprattutto trasparire gusti propri e anticonformisti, sono le idee di fondo di questo stile brioso e in controtendenza.



Stile hipster: disposizione negli ambienti di casa


La disposizione delle stanze in una abitazione, così come quella interna negli ambienti di casa, è in uno stile hipster molto dipendente dai gusti personali e va controcorrente a livello di concezione e apertura degli spazi. E’ rarissimo trovare grandi open space concepiti seguendo questa ideologia. Progettare e allestire spazi da condividere, implica dimensioni non troppo dispersive, dove l’ospitalità e l’accoglienza devono essere vissute in maniera intima e in amicizia.


Stile hipster: disposizione negli ambienti di casa


Cucina e soggiorno sono solitamente adiacenti ma in qualche modo separati, anche solo da un muretto a media altezza o da un mobile contenitore. La zona notte non prevede posizioni particolari o differenti rispetto ad altri stili, ma anche in questo caso metrature ristrette, dove magari si opta per armadi a muro che non intralcino gli altri arredi presenti, è un’opzione da valutare. Un bagno per piano, ammesso che la casa sia disposta su più livelli, è ottimale e anche in questo caso contenuto, per servire in modo corretto famiglia e ospiti, ma senza risultare esageratamente imponente.



Stile hipster: colori da utilizzare


Non vi sono regole sui colori da utilizzare in uno stile hipster all’interno di una casa. Tutte le tonalità sono ben accette anche se quelle relativamente cupe, dovrebbero essere utilizzate con parsimonia. Mescolate, abbinate e accostate a vivaci nuance sono comunque perfette per creare un’idea di arredo effervescente e sorprendente.


Stile hipster: colori da utilizzare


Sfumature vivaci di colorazioni calde, nelle palette dei gialli, rossi, arancioni e bordeaux, sono perfette per dare un accento positivo in casa e garantire positività alle varie stanze.

Anche i blu, i verdi e i marroni possono interagire in una commistione di toni dove l’improvvisazione è la miglior consigliera.


Stile hipster: quali colori usare


I colori possono interessare sia pareti e rivestimenti, che complementi d’arredo e accessori, ma che possono e devono dialogare, in maniera spontanea, naturale e schietta.



Arredi in stile hipster: come sceglierli


Arredi in stile hipster: come scegliere quelli giusti? Nulla di più semplice. L’eclettismo sta alla base dell’arredamento che segue questa tendenza e valorizzare mobili retrò e leggermente decadenti, disposti accanto a complementi più contemporanei, ma non futuristici o eccessivamente moderni, è il punto d’inizio da cui partire. Apprezzatissime le ampie e capienti librerie da collocare in zone giorno, ingressi o anche in camere da letto.


Arredi in stile hipster: come sceglierli


Cassettiere e comò vintage trovano largo impiego per riporre in modo ordinato biancheria e vari oggetti, molte volte riverniciate e portate così a nuova vita. L’idea del riuso abbinato al DIY è decisamente usuale in una casa hipster style, tuttavia soluzioni con arredi nuovi, creati e abbinati ad hoc per rispondere alle esigenze di pensiero di questo mood, vengono proposti da moltissimi brand di oggi. Cucine lineari e minimal in legno e metallo, con mensole e pensili pratici e funzionali, tavoli geometrici e sedute dal vago sentore industriale, compongono un progetto d’arredo hipter ma con una concezione più attuale.


Arredi in stile hipster


Idem per soggiorni e camere da letto, che potranno far trasparire un’atmosfera vivace e frizzante grazie all’inserimento, qua e là, di qualche componente impolverata ritrovata in soffitta.  



Stile hipster: quali accessori inserire


Per chi non si sente pronto per arredare completamente uno o più ambienti di casa in style hipster, ma apprezza comunque l’idea e le sensazioni che tale scelta stilistica introducono in casa, sarà agevole e semplicissimo giocare con gli accessori…e credete ve ne sono moltissimi da scegliere e inserire in modo sensazionale in ogni stanza.


Stile hipster: quali accessori inserire


Tappeti multi colore, cuscini in lana e cotone da appoggiare a terra, poster e quadri per pareti che non devono essere mai disadorne, composizioni di fotografie in bianco e nero, barattoli e utensili, carta da parati, vecchi giradischi e macchine da scrivere. Insomma potrete davvero lasciar libero sfogo alla fantasia, accostando però in modo preciso e non disorganizzato oggetti e gadget che più vi piacciono o che vi ricordano un momento felice o un’esperienza entusiasmante fatta nel corso della vostra vita, e che deve esser quotidianamente visionata nel cuore di casa.


Stile hipster: accessori utili


Evitare accozzaglie o ammassi disordinati di elementi non in linea tra di loro, è un consiglio da seguire in ogni progetto, ma in particolar modo in uno stile hipster, dove si può fare confusione tra ricreare in casa idee anticonformiste ma con un filo conduttore logico e un calderone confusionale di arredi e complementi semplicemente accostati tra loro.



Piante e vegetazione nello stile hipster


Sostenendo uno stile di vita eco friendly, è ovvio che all’interno di una casa in hipster Style, sarà presente un gran numero di piante, fiori e vegetazione in genere. Apprezzando in modo particolare la natura, vasi, ciotole e tazze riconvertite, entreranno a gran voce nei vari ambienti di un’abitazione di tendenza.


Piante e vegetazione nello stile hipster


Molte soluzioni particolari a cascata o sospese di fogliame rigoglioso o di ricche e grandi forme di cactus e piante grasse, diventeranno degli elementi d’arredo formidabili e indispensabili per il vostro progetto. Apprezzate sono le opzioni che prevedono il riciclo o il fai da te su contenitori di terracotta o di fibre naturali, quali vimini e rattan, sempre a tema sostenibile e ben adatto a uno stile hipster.


Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Sei un professionista?
Inserisci la tua attività su Archisio
Registrati gratis
Vai su
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla