Menu
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno

Magazine

Come rendere funzionale e allo stesso tempo accogliente il soggiorno

8511
8
0

Come rendere il soggiorno elegante e allo stesso tempo accogliente?


l soggiorno è il biglietto da visita della casa, il luogo dove vengono accolti o intrattenuti gli ospiti o dove ci si rilassa con la famiglia e gli amici: è particolarmente importante, quindi, che l’atmosfera che regna in questo spazio sia calda e allo stesso tempo funzionale, senza perdere di vista l’estetica e la cura nella scelta dell’arredo, in quanto sarà la zona della casa che parlerà più di voi.


Immagine reperita dal profilo di Falegnameria Caponi - Falegname - Nettuno (RM)


Da dove partire quando si decide di arredare il soggiorno? La prima cosa da considerare è che tipo di spazio abbiamo a disposizione nei suoi pregi e difetti, in modo da non incorrere in scelte di acquisto sbagliate; importantissima è anche la disposizione dei mobili: il soggiorno è uno spazio che si presta a numerose attività di tipo diverso e il posizionamento dei mobili deve cercare di essere il più adatto possibile per svolgerle secondo le nostre abitudini d'uso.

 

Bisogna, poi, cercare di scegliere con attenzione lo stile dell’arredo, che dovrà integrarsi in modo armonico con il resto della casa e allo stesso tempo soddisfare il nostro personale gusto estetico.


Immagine reperita dal profilo di Falegnameria Caponi - Falegname - Nettuno (RM)

 

IDEE PER ARREDARE IL SOGGIORNO

 

Divani e poltrone sono il fulcro del salotto, dovranno essere comodi e accoglienti e potranno essere disposti secondo un criterio di rappresentanza della casa, in tal caso posizionato in una zona centrale, di dominanza della spazialità del soggiorno, oppure creando una zona raccolta e riparata, ricercando un senso di intimità.

 

Se amiamo intrattenere e avere ospiti, un divano ad angolo o due divani uno di fronte all'altro sono perfetti per ricreare un’atmosfera raccolta, calda e conviviale, adatta ai momenti sociali. Se scegliamo di disporre gli arredi in questo modo sarà necessario porre qualche complemento d’arredo tra i divani, altrimenti il soggiorno sembrerà troppo vuoto. Un tavolo basso, oltre a riempire il vuoto, fornirà sempre un utile base di appoggio. )


Utilizzare un tappeto è un ottimo stratagemma per arredare e allo stesso tempo conferire un’atmosfera calda all’ambiente (ne abbiamo parlato anche qui), in particolar modo se, come rivestimento dei pavimenti, abbiamo un materiale “freddo” come marmo, grès o ceramica.


Immagine reperita dal profilo di Falegnameria Caponi - Falegname - Nettuno (RM

 

Una volta definito il posizionamento della zona divani, diventa opportuno scegliere la posizione del tavolo.


Naturalmente la scelta della dimensione del tavolo dipenderà dalla grandezza del nostro soggiorno, pertanto in ambienti non molto grandi potremmo orientarci per un tavolo all’occorrenza estendibile o con piani a parete ribaltabili.


Un tavolo di grande dimensioni contribuirà a dare un certo senso di accoglienza, sempre se la zona del tavolo non assuma maggior spazio della zona divani.


Una valida alternativa per ambienti mediamente grandi è l’utilizzo dei tavoli in cristallo che, oltre a donare una certa eleganza all’ambiente, contribuisce a mantenere una percezione dello spazio dilatato.


Immagine reperita dal profilo di Baiocco Project - Ristrutturazione d'interni ed esterni - Roma (RM)


La parete attrezzata è un tipo di arredo molto valido sia per arredare il soggiorno sia per l’ottimo spazio di archiviazione che offre.


In alternativa possiamo optare per una semplice libreria con sportelli eventualmente vetrati per risolvere il problema della polvere.


Possiamo infine utilizzare la “libreria a giorno” sia per schermare l’ingresso (come abbiamo già detto qui), sia per suddividere la zona divano e la zona pranzo.


Le librerie in commercio offrono moltissime soluzioni di composizioni e spesso, secondo diverse combinazioni riescono a coprire perfettamente le nostre pareti ma a volte è consigliabile considerare anche dei lavori su misura, realizzati da artigiani professionisti, per personalizzare ancora di più il mobilio e renderlo esteticamente più armonioso nelle sue ripartizioni.


Un altro elemento di arredo fulcro del soggiorno è la televisore. Possiamo inserirlo al centro della stanza ad altezza occhi dello spettatore o appeso al muro al centro del soggiorno per ottenere un certo effetto scenografico per i nostri ospiti.


In ultima alternativa, indipendentemente dalla centralità della stanza, si potrà considerare la posizione della tv in maniera allineata al centro della zona divani, lasciando magari lo spazio per un altro elemento di arredo come ad esempio un camino (anche a solo scopo decorativo) o una madia.


Immagine reperita dal profilo di Blu Design SRL - Ristrutturazione interni ed esterni - Roma (RM)


Per quanto riguarda i colori, nel soggiorno, si tende a non esagerare, almeno non per quanto riguarda i colori degli arredi; il divano verrà generalmente scelto di una tonalità neutra come il grigio tortora, il beige o il bianco, preferendo molto spesso la tinta unita alle fantasie: in questo modo risulterà più semplice abbinare complementi d’arredo di colori e stili diversi e se in futuro ci dovessimo stancare o volessimo cambiare qualcosa, basterà inserire o sostituire qualche piccola decorazione o complemento d’arredo.

 

Infine non dimentichiamo di porre la dovuta attenzione all’illuminazione, un lampadario importante al centro della stanza, ad esempio, può davvero cambiare notevolmente l’importanza del vostro soggiorno e diversi sistemi di illuminazione potrà fortemente caratterizzare l’atmosfera e il carattere delle serate con i vostri amici.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno