Menu
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno

Magazine

Come arredare con stili diversi

Visite ricevute
9062
Immagini dell'articolo
4
Commenti ricevuti
0

Come combinare stili d'arredo diversi nello stesso ambiente?


Per quanto riguarda gli arredi della nostra casa abbiamo a disposizione varianti e combinazioni di stili praticamente infinite alle quali fare riferimento a seconda di quello che è il nostro gusto personale, che sia classico e sobrio o magari più tendente a scegliere soluzioni d'arredo più moderne e contemporanee.


Un ruolo rilevante nella scelta degli arredi è giocato poi anche dalla nostra disponibilità economica, che ci farà magari fare determinate scelte di materiali ben precise, la dimensione degli spazi e le caratteristiche intrinseche dell'immobile che stiamo arredando.


Chiare Linee - Architetto Designer interni - Milano (MI)


Abbiamo la possibilità di affidarci a modelli che hanno lo stesso stile e che possono definirsi preconfezionati, generalmente piuttosto economici, molto spesso acquistabili in soluzioni modulari in modo da essere abbinati con facilità e da inserirsi nella spazialità di qualsiasi tipo di ambiente, naturalmente scelti in accordo con le finiture e i rivestimenti della stanza: questa è una soluzione molto pratica e funzionale, esteticamente gradevole, ma che lascia poco spazio alla creatività e allo stile personale.


COME ARREDARE UTILIZZANDO VARI STILI COMBINATI FRA LORO


Arredare utilizzando stili diversi richiede senso dell'estetica e un uso sapiente dei complementi d'arredo, scelti senza mai esagerare: affidarsi a un professionista potrebbe essere la soluzione più pratica per evitare di ottenere risultati che non ci soddisfano.


Filippo Colombetti - Architetto Designer interni - Milano MI)


Fondamentale è cercare di creare contrasti tra uno stile classico/antico e uno più moderno, sempre tenendo ben a mente le caratteristiche strutturali della nostra casa: ad esempio uno stile moderno e contemporaneo mal si adatterà ad un'immobile dalle linee più classiche.


Chiare Linee - Architetto Designer interni - Milano MI)


Una volta individuato lo stile più adatto alle caratteristiche del nostro immobile sceglieremo gli arredi di conseguenza: creata una base con questi complementi sarà facile inserire alcuni pezzi vintage e di particolare carattere che facciano da tocco finale e conferiscano personalità all'arredo.


Alcune soluzioni d'uso potrebbero essere l'inserire una credenza antica nella cucina, qualora non ci trovassimo in una situazione di open space, oppure piccoli complementi d'arredo nell'ingresso, oppure ancora utilizzare un mix di sedie antiche e diverse fra loro per il tavolo da pranzo.


Filippo Colombetti - Architetto Designer interni - Milano MI)


Possiamo scegliere di inserire all'interno della nostra stanza elementi di arredo antichi e di abbinarli al resto dell'arredo con uno stile più moderno dando immediatamente carattere e personalità all'ambiente.


Regola fondamentale, però, è la necessità di offrire ai pezzi antichi, che funzionano da contrasto con il resto dell'arredo, tutto lo spazio che meritano e non relegarli in angoli appartati o poco visibili della stanza, in particolar modo se si tratta di complementi d'arredo dalle dimensioni ridotte.

Hai bisogno di un preventivo per il tuo progetto e i tuoi lavori?
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
Professionisti selezionati:
Cambia filtri
INVIA
Modifica filtri
Annulla
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti e senza impegno
 
Ricevi 4 preventivi
Ricevi 4 preventivi gratuiti
Cerca per città